“Italia spa. Non ci vergogniamo di niente. Vieni a provarci”

Distretto per l’orientamento didattico femminile.

– La ragazza ha manifestato delle preferenze?
– Veramente no….
– Meglio, le ragazze con le idee troppo chiare fin da piccole, hanno più difficoltà ad adattarsi. Un ottimo indirizzo adesso sarebbe quello del liceo per accompagnatrici professionali. Lo conosce già?
– Veramente non ne ho mai sentito parlare….

– Perché è una novità, è uscito sul mercato quest’anno, è il nuovo liceo della Escort International la multinazionale di escort orientali che per la prima volta sul mercato europeo, ha deciso di lanciare la sua catena di scuole per accompagnatrici professionali. Il vantaggio, tra l’altro, di chi frequenta questa scuola è che può cominciare a guadagnare fin da subito grazie a stage tra i meglio retribuiti di qualsiasi categoria.

– Non saprei…. ma non ce ne sono già abbastanza di prostitute?
– Beh certo, di prostitute improvvisate è pieno il mondo ma ormai se non hai almeno qualche specializzazione è difficile andare avanti. Ma lo sa che il nostro Paese è tra i primi posti nella classifica mondiale dei Paesi più goderecci del mondo’?… “Italia spa. Non ci vergognamo di niente. Vieni a provarci”. Eppure siamo rimasti uno degli ultimi Paesi avanzati nei quali una donna qualsiasi una mattina può alzarsi e può decidere di fare la prostituta. E’ che da noi manca ancora una vera e propria cultura della prostituzione, sono anni che si parla di istituire un albo nazionale, di aprire nuove case di piacere e addirittura di costruire la cittadella della gnocca, e tanto il resto del mondo va avanti e in alcuni Paesi è ulteriormente sceso il limite di età oltre il quale e possibile prostituirsi.

– Ma allora per questo liceo rientra tra quelli previsti per chiedere il contributo statale?
– Esatto!
E quale sarebbe il corso di studi?
– Un biennio uguale per tutte con le solite materie…. cultura generale, cura del corpo, immagine, elementi di lingue straniere e comunicazione, poi le ragazze devono scegliere tra l’indirizzo politico, quello mediatico o internazionale.

– Non sono molto convinto…. sa, si tratta della mia unica figlia…..Alternative?
– Un’alternativa molto valida sarebbero le “Signorinelle”…… la scuola fondata dall’Ordine del Pallone d’Oro che offre una preparazione molto accurata alle ragazze che vogliono diventare mogli di calciatori. Questa comunque è solo una delle possibilità, tra le scuole per l’orientamento al matrimonio, non c’è che scegliere, un’altra per esempio molto prestigiosa è quella del Movimento Gerontofilo – le scuole marchiate “Gerontomania” non so se le ha mai notate – che ogni anno assicura in termini di testamento non so quanti milioni di euro a giovanissime vedove, molte delle quali, provenienti proprio dalle loro scuole.

– E un professionale?
– Anche. Ci sono le scuole per operatrici sociali, per sex workers, veline e conduttrici di comunità familiare ad alto tasso riproduttivo.
– E questa che scuola sarebbe?
– Diciamo che le ragazze che escono da questo istituto hanno tutte le carte in regola per diventare delle ottime casalinghe e delle prolifiche madri. Al termine del corso di studi viene persino consegnato loro un certificato di qualità sane&feconde. Queste scuole hanno il vantaggio di essere sponsorizzate da grosse aziende di prodotti per l’infanzia e per la donna, per cui per esempio alle iscritte che partoriscono un figlio prima del termine del regolare corso di studi di cinque anni, viene regalato subito dopo il parto un intervento di chirurgia plastica al seno e all’addome, di contro la concorrenza è tanta e materie come la tecnica erotica o la psicologia sessuale maschile sono appena accennate… Se proprio sua figlia, però, non se la sente di affrontare un liceo serio, più che un professionale,io fossi in lei, gli regalerei un pacchetto studio all’estero. I migliori sono in vendita presso le agenzie del Vaticano, sono i più seri e, da un punto di vista dei risultati, i più efficaci. Organizzano campus estivi nei lebbrosari dei Paesi africani, scambi culturali con famiglie afghane, corsi full immersion nei bordelli di Bangkok e stage da perpetua per alti prelati della curia.

– Certo i tempi sono proprio cambiati…. quando mio nonno era giovane non poteva neanche portarsi a casa una prostituta. Mia nonna lo avrebbe ammazzato!
– Ma sua nonna, caro mio, pensava ancora che la vera rivoluzione sessuale l’avesse fatta la pillola. Non poteva certo immaginare che il Viagra avrebbe davvero cambiato il mondo….

(Visited 29 times, 1 visits today)

Commenta per primo

Rispondi