La settimana della nube vulcanica che “meno male che è capitata”

1 – E’ in corso il 1° censimento del gelato italiano con i superpoteri. Ricordiamo all’elettorato di questo blog che è diviso per gusti-cult e consente il voto disgiunto, tipo: crema di Vivoli a Firenze MA ANCHE croccante di Marchetti a Torino MA ANCHE limone di Gelatauro a Bologna.
2 – Burger d’autore. Tra l’hamburger da 22 euro di un ristorante milanese e bleah, l’orrido McItaly, c’è l’immenso. Mai saputo di qualcuno, non per forza italiano, che faccia fast food di qualità?
3 – Pane e bugie di Dario Bressanini. Poco il pane. (Non si fa chiarezza su un tema cervellotico come gli Ogm seguendo una stella polare).
4 – Sapevate che il caffè va conservato nel freddo? E che le patate soffrono le basse temperature? Voi come vi regolate, organizzate il frigo seguendo la scienza o l’istinto?
5 – Questa settimana vi abbiamo detto quali sono i 7 ristoranti più sopravvalutati (e i 7 più sottovalutati) d’Italia.
6 – Sono io o dire della nube vulcanica islandese: “meno male che capitano cose del genere ormai siamo troppo sicuri di noi” è una stronzata. Anche se a dirlo è stato il guru di tutti i guru, Carlo Petrini di Slow Food?
7 – Si fa presto a dire “Bologna è la città dei tortellini”. E gli anolini? E i cappelletti? Abbiamo creato la Piccola Treccani del tortellino emiliano: anolini di Piacenza, cappelletti all’emiliana, tortellini di Modena, tortellini di Valeggio e le altre paste ripiene.
8 – Il più grande scoop tecnologico di sempre. Qualcuno ha comprato e fotografato il prototipo dell’iPhone 4G smarrito causa pieno di birra da un programmatore. Visto l’impatto che il telefono di Apple ha avuto nella vita dei gastrofanatici, meglio non aspettare il 22 giugno per vederlo.
9 – Preparata l’ultima Nutella della stagione, questa settimana vi abbiamo detto cos’è e come si fa il lievito madre. E abbiamo fatto i macarons, altra cosa per cui tutti vanno pazzi.
10 – Aspettando che “social” diventi la parola d’ordine di tutte le aziende italiane del vino, abbiamo provato la guida Vini d’Italia 2010 dell’Espresso per iPhone.

(Visited 3 times, 1 visits today)

Commenta per primo

Rispondi