La settimana che è stata tutta una questione di etichetta

I marchi di pasta del test

1 – Settimana faticosa questa. Prima abbiamo diviso l’Italia in 3 gruppi, Nord – Centro – Sud. Poi, levata l’etichetta a 4 marche di paste le abbiamo assaggiate. Risultato: il test sulle penne rigate.
2 – A proposito di etichette. Pensavamo di essere gastrofanatici. Buongustai fa mesozoico. Al massimo neo-forchettoni. Però a metà settimana abbiamo scoperto di essere Foodies. Allora ci siamo chiesti: anno di grazia 2009, cosa leggono questi Foodies?
3 – Etichette 3 | Invece i Foodiots sono persone che non parlano più di sesso, politica o dell’ultimo reality in tv, preferendo concentrarsi sulla Carbonara. O nei casi più gravi, sul gelato al latte di capra. Chi sono i Foodiots italiani? Li abbiamo cercati tra Twitter, friendfeed e Facebook.
4 – Dopo i 500 intossicati del Fat Duck di Londra, uno dei più famosi ristoranti del mondo, ci siamo chiesti — Mangiare frutti di mare e sopravvivere, è ancora possibile?
5 – Dice lo studio che al momento di ordinare ci adeguiamo alle scelte del gruppo. Poi non dite che non vi abbiamo suggerito cosa dovete scegliere quando andate al ristorante.
6 – Occhio, prigioniere della dieta. Photoshop danneggia gravemente te e chi ti sta intorno.
7 – Ancora un’anticipazione e passavamo direttamente ai Tre Bicchieri 2011. Questa settimana abbiamo scoperto tutta la guida Vini d’Italia 2010 del Gambero Rosso. E a ruota, i vini premiati dalla guida 2010 de L’Espresso.
8 – Anche le formiche, nel loro piccolo, si mangiano (varianti: api, vermi, scorpioni). VOI non volete? LORO riuniscono i cervelli del marketing, si aggiornano, e le ficcano nel lecca lecca, nel miele, nei cioccolatini. V-o-mi-t-e-v-o-l-i.
9 – Coldiretti=Coltivatori diretti della notizia. Come si fa a scrivere pochi giorni dopo l’attentato di Kabul: “Con dieta mediterranea in caserma si vince guerra“. (Articolo senza articoli, tra l’altro).
10 – E per finire, i Lambrusco-non-Lambrusco. Ovvero: una resurrezione.

(Visited 46 times, 1 visits today)

3 Comments

  1. Photoshop è una meraviglia senza uguali (certe occhiaie tolte alle foto mie e delle mie amiche, che non potete immaginare…). Solo che le donne dovrebbero poter girare già fotoritoccate. Pare che ormai il fondotinta di una volta non sia più sufficiente…

Rispondi