About Makkox 119 Articoli
Classe '65. Adolescenza in pieni '80 tra Tenax e Frigidaire (in mezzo c'è tutto). Attualmente, assieme ad altri 8 ragazzi realizziamo volantini per i supermercati. Di segno da sempre e... uff. Mò m'ha preso tristezza per quella cosa dei supermercati e non riesco a finire il profilo. C'è roba mia su www.canemucca.com e su canemucca.tumblr.com

14 Comments

  1. non dimentichiamo che ha detto che i cie/cpt sono campi di concentramento

    sembra proprio essere andato in confusione… ha citato il rifiuto del parlamento ad allungare la detenzione nei CIE come dimostrazione di quanto facciano schifo, ma dimenticando che il suo governo ha appena aggirato il volere del parlamento introducendo proprio quella norma

    sembra che un parte di Silvio non sappia cosa fa Silvio, forse l’allarme di Veronica sulle sue condizioni è stato sottovalutato un po’ da tutti

    certo che in queste condizioni è difficile pensare che la destra o tutti insieme lo spingano a ritirarsi per motivi di salute, anche se proprio ieri durante lo sfogo ha sbottato per la prima volta “minacciando” di andarsene

    se ha preso davvero quella china finisce il berlusconismo e c’è da preoccuparsi, vista la tendenza di questo paese a scavare una volta raggiunto il fondo

  2. Nessun tribunale serio e non prevenuto (come lo è la Gandus,) potrebbe condannare B. sulla base di questi atti. Diamine non sono riusciti nemmeno a dimostrare la provenienza dei 600 milioni e nelle motivazioni si fanno i salti mortali per cercare di ricostruire passaggi che sono solo presunti (mi fu riferito, avevo notizia). Non esistono fonti.
    Va bene che oramai nella magistratura è invalsa l’abitudine, per i processi più eclatanti e con più esposizione mediatica, di condannare comunque in primo grado senza preoccuparsi troppo delle prove e poi riformare la sentenza in appello. Però davvero le motivazioni qui sono debolucce.
    Insomma, anch’io vorrei che questo paese fosse governato da una persona onesta e non da un guitto da avanspettacolo corruttore di minorenni e maggiorenni, però B. va battuto politicamente e non con sentenze più o meno stiracchiate. Il pateracchio Gandus non danneggia e non danneggerà B. (Tangentopoli docet) e alla fine si ritorcerà contro chi l’ha montata.

  3. scusa Enrico, ma ci sono prove scritte nelle quali è lo stesso Mills a descrivere la natura di quelle dazioni, si tratta di prove autoevidenti, non servono le “fonti”, ma le prove e quelle ci sono, non tanto nelle testimonianze quanto nei riscontri contabili, tanto che la versione “alternativa” per quei 600 milioni offerta dalla difesa è stata dichiarata falsa e taroccata

    il fatto che presdelcons non sia stato condannato per aver evaso con società offshore, nulla toglie al fatto che quelle società esistessero e che si non si costituiscono certo per fare meglio il proprio dovere di contribuenti

    la sentenza non è per niente stiracchiata e B. la temeva tanto da doversi procurare un’immunità, mai coe in questo caso le carte cantavano

    altro che storie sulla Gandus e giudici malvagi, per favore… ormai scivola come sul teflon, esattamente come la storia delle sentenze ad orologeria

    la ripetizione all’infinito aiuta a fissare i concetti, ma a un certo punto può anche causare il rigetto verso quello che diventa un lamento querulo e insopportabile, gli astuti non sembrano valutare seriamente la questione e procedono con il pilota automatico, speriam si schiantino, ormai i La Russa e i Ghedini suscitano solo fastidio epidermico anche nei fan più accesi

  4. a proposito, Brunetta vuole 5 anni di carcere per dipendenti che stanno a casa fingendosi malati

    c’è anche chi gli da ragione, ma anche questo è il segno evidente che follia e fanatismo dilagano fra i dementi associati al governo

  5. “…ormai i la russa e i ghedini suscitano solo fastidio..ecc…”;però sanno che una menzogna ripetuta molte volte diventa una mezza verità,come diceva goebbels (il cui pensiero penso la russa conosca bene).

  6. Ecco, meno male che è arrivato Enrico a spiegarci che (tanto per cambiare) la sentenza è sbagliata. Immagino Enrico che tu abbia grande esperienza per dare per scontato che la sentenza sia così platealmente farlocca…sarai un Pubblico Ministero immagino….no? Dai, almeno un misero G.I.P. Nemmeno? Beh sarai almeno (continuiamo a scendere) un avvocato penalista con 30 anni di esperienza?
    Enrico è la dimostrazione scientifica, ragazzi, di quello che diceva Sandor, una bugia ripetuta vale mezza verità…sai quante risate si fa Berluska a vedere quanti fanatici lo seguono cecamente, tipo pasdaran della rivoluzione di arcore!

  7. Tutto questo casino solo perché Mills è gay.

    Se gli piaceva la bionda o la mora, la coscia o il petto a quest’ora lo avevano già liquidato con onore.

  8. Mazzetta la sentenza verrà riformata con molte probabilità, non esiste prova provata sulla provenienza di quei soldi, i risocntri contabili sono equivoci e non permettono di risalire all’origine. Leggiti un po’ gli atti e te ne farai una ragione, per arrivare a una ipotetica condanna non basta dedurre o ragionare per analogia. La testimonianza di Mills è cambiata dai primi interrrogatori ma la Gandus non se ne è ancora accorta, è troppo presa dal suo schema.
    Se e quando la sentenza verrà riformata tutto questo pateracchio giuridico si trasformerà nell’ennesima vittoria di B. che avrà un motivo in più per affermare che i giudici sono prevenuti nei suoi confronti.
    Di più io credo che fare il tifo per i PM non sia un atteggiamento di sinistra (la sinistra in questo paese si è sempre e solo affidata alla politica non certo all’operato dei giudici).
    Il tifo per i PM può andar bene per quel populista di destra rivestito che si chiama Di Pietro, ma per dio la sinistra come la conosco io ha ben altra tradizione ideologica e avrebbe ben altri argomenti per combattere Berlusconi.
    E invece si affida ai pettegolezzi boccaceschi e al tintinnar di manette. Mala tempora sono questi in cui si crede di sinistra chi sta dalla parte dell’ex celerino Di Pietro e dei suoi amici PM.

  9. Quella di Mills tecnicamente si chiama confessione, quando la confessione viene ritrattata in un secondo tempo i giudici non sono obbligati a credere alla ritrattazione, lo stesso vale comunque per le testimonianze.
    Counque la “confessione” di Mills c’è anche scritta ed è contenuta in un lettera al commercialista nella quale Mills chiede come fare con i soldi ricevuti come premio per aver mentito ai giudici e si chiede come sistemarli fiscalmente

    nessuno fa il tifo per i PM, se Berlusconi fosse un rom sarebbero i suoi a chiedere ai giudici il suo sangue, essendo l’uomo più ricco d’italia e un mentitore seriale, chi non è un suo dipendente si limita ad augurarsi che la legge italiana si dimostri davvero uguale per tutti

    comunque queste piaggerie sono perfettamente inutili, chi ha i mezzi per capire ha già capito, chi nonostante questo continua ad arrampicarsi sugli specchi e a prendersela con i cattivi che odiano Silvio, può risparmiarsi le spiegazioni

    ormai l’hanno capito tutti che a gente così si fa prima a metterlo in culo che in testa ;)

  10. Una bugia ripetuta in mille modi diversi vale soprattutto a fare ancora più confusione nei neuroni dei “tifosi” (grande Mak, mi hai letto nel pensiero) che dimostrano una pericolosa tendenza a rimuovere. L’importante è tifare e credere.

Rispondi