Messaggi di inizio anno

pertini-1

Clicca per il post-mater o sull’immagine per il messaggio.  Buon 2009 e auguri a tutti, cari passanti e ripassanti, ne abbiamo bisogno.

(Visited 9 times, 1 visits today)

4 Comments

  1. Ho ancora le lacrime..
    Non c’è in Italia nessuno che abbia un decimo dello spessore di questo vecchio partigiano rincoglionito??

  2. Il peggior presidente di sempre.
    Viva Cossiga.

    “il suono delle sirene delle ambulanze dovrà sovrastare quello delle auto di polizia e carabinieri”

  3. Fecale anno nuovo (ovvero: Per un nuovo miracolo italiano) – di Francesco Cocco

    (Una tavola imbandita, tutta la famiglia raccolta per la cena di Capodanno. La televisione trasmette in un angolo gli auguri del Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, inquadrato come sempre alla scrivania, con la celebre libreria e un abete di Natale alle spalle)

    BERLUSCONI …E allora, cari amici, consentitemi di dire che il 2008 è stato un anno molto difficile, per via della crisi economica internazionale che ci è piombata addosso e per le colpe dei passati governi. Il nostro esecutivo è in carica da pochi mesi ma ha già risolto tanti problemi: dall’immondizia a Napoli, al salvataggio di Alitalia. E’ vero, c’è ancora qualche disagio per i passeggeri, complice l’irresponsabilità di certi sindacati e perché troppi italiani, vittime di un mentalità assistenzialista e antiliberale non hanno ancora abbracciato l’idea del jet privato… Ma tutto si risolverà presto. Io stasera vorrei chiudere l’anno con un po’ di ottimismo. E soprattutto con un grande annuncio… un provvedimento della massima importanza licenziato questo pomeriggio dal Consiglio dei Ministri e che cambierà la vita di tutti gli italiani
    (il cane drizza le orecchie, mentre tutta la famigliola continua a trafficare fra piatti e bicchieri… Solo la nonna è attaccata alla tv).
    BERLUSCONI( si schiarisce la voce.. e scandisce:)
    …Nel 2009, più mer-da per tut-ti!

    (il cane resta a bocca aperta, la nonna non cambia espressione…)
    LA MAMMA (la più vicina alla tv, con una girata di collo mentre fa la spola in cucina) Cos’è che ha detto?

    BERLUSCONI Sì, avete capito bene… Più merda per tutti!

    (Ora l’intera famigliola ammutolisce sbalordita)

    LO ZIO Ma cosa sta dicendo? All’ora di cena, poi…

    LA NONNA Shhhh!

    BERLUSCONI …Se c’è un diritto intangibile in una democrazia liberale, per tutti i cittadini, è il diritto a defecare… Perfino il diritto alla casa, che noi abbiamo sempre affermato essere il principio supremo, trae la sua origine dal diritto di avere un bagno in cui andare di corpo…

    LA BIMBA (entusiasta) Cacca!

    La MAMMA Giorgina, non si dicono queste cose!

    BERLUSCONI La giustizia più intollerabile che il popolo italiano subisce da sempre non è certo la mafia che, come sapete, ha annoverato tanti eroi tra le sue fila. Né la corruzione… che certo fa scandalo, ma solo per un uso giustizialista delle intercettazioni telefoniche che mette in piazza gli affari privati dei cittadini . E la cosiddetta povertà? Basta che diate uno sguardo in casa mia per comprendere che non esiste. L’ingiustizia vera è… la stitichezza!

    LA NONNA Giusto!

    BERLUSCONI E’ per questo che il mio Governo ha deciso di lanciare un grande piano di salvezza nazionale, che abbiamo chiamato “Libertà duratura 2”: a tutti i bisognosi verrà fornita una confezione di lassativi super tecnologici, sperimentati dal nostro alleato americano nei suoi istituti di recupero a Guantanamo e Abu Ghraib. Un solo confetto e vi libererete anche dell’anima… questo, ovviamente, vale per quelli di voi che non l’abbiano ancora consegnata in segreteria, al momento di iscriversi al Popolo della Libertà. Per il bugiardino di questo prodigioso farmaco, su chi potesse scriverlo, fra i membri del nostro governo…beh, avevamo ovviamente l’imbarazzo della scelta. Alla fine, ho optato per le poesie del mio grande amico Sandro Bondi, che ritrovano così il proprio ambito naturale.

    IL NIPOTE (che sta come al solito inchiodato a internet) Veltroni: “Assicuriamo il nostro contributo al piano antistitichezza del governo, purché sia accompagnato da opportune misure sul fronte delle emorroidi e non si traduca in una diarrea una tantum”.

    BERLUSCONI Ma noi non ci limiteremo a questo. Come ci insegnano i grandi padri del liberismo, l’eliminazione di vincoli burocratici agli sfinteri determinerà automaticamente una maggiore produzione di questa nostra grande ricchezza nazionale, che, opportunamente trattata, potrà essere utilizzata nei più vari modi. Per le grandi opere, innanzitutto. Dal Ponte di Messina alla Salerno – Reggio Calabria, che troppo spesso senza alcun merito, è stata definita “un’autostrada di merda”.E poi tutto il nuovo percorso dell’Alta velocità, in modo da zittire anche i soliti ecologisti del No che si troveranno a pestare un materiale assolutamente biodegradabile come la…

    LA BIMBA Cacca!

    LA MAMMA (ormai assorta) Zitta, Giorgina…

    IL NIPOTE (alzandosi di scatto) Ma insomma, vi rendete conto che questo qui vuole riempirci della nostra stessa merda?

    Il PAPA’ Già… perché gli altri cosa ci hanno dato, a parte le tasse? Almeno lui ha delle idee!

    BERLUSCONI …E per finire, la casa! Il nostro piano per costruire migliaia di nuove abitazioni, posso dirlo con orgoglio, non è nient’altro che merda! Merda della miglior qualità, testata personalmente dai miei più stretti collaboratori su mia richiesta. Merda tagliata e cotta al sole per i muri, merda di tutti i colori per dipingere le pareti, merda di ogni consistenza per stuccare i soffitti… Strade lastricate di mattoni di merda, statue scolpite in blocchi marmorei di merda, un arredo urbano interamente concepito in merda ultraleggera da una nuova generazione di architetti. Una leva di creativi diversa dai soliti baroni accademici e dai vecchi soloni di sinistra: privilegiati con la puzza sotto il naso, che nella nostra nuova Italia fragrante di puppù non hanno più diritto di esistere.

    LA MAMMA (trasognata) Possibile che tutto questo sia gratis?

    BERLUSCONI (guardandola fisso negli occhi dalla TV) Non solo è gratis, signora… Ma sono previste anche delle importanti detrazioni per quelli che parteciperanno più generosamente alla nostra campagna. Basta solo un minimo sforzo. (con gli occhi che ormai bucano la telecamera) In tanti anni che vi governo, non vi ho mai messo le mani nelle tasche. Anche perché quello che volevo io – non ne ho mai dubitato – voi me lo avreste consegnato spontaneamente, e senza fare storie. Ora, però, vi chiedo di abbassarvi le mutande. E di contribuire…

    LA MAMMA (con gli occhi sbarrati) Cacca!

    BERLUSCONI …Alla ricchezza del paese, ma soprattutto alla vostra stessa ricchezza!

    LA NONNA Cacca!

    BERLUSCONI …Alla grandezza del nostro e del vostro futuro…Con il meglio che noi italiani, per quello che siamo diventati…

    Il PAPA’ Cacca!

    BERLUSCONI… possiamo… oggi… offrire.

    TUTTI INSIEME, BATTENDO I PUGNI SUL TAVOLO Cacca! Cacca! Cacca! Cacca!

    BERLUSCONI (sorridendo compiaciuto) Bene, vedo che mi avete capito. Buona notte a tutti e… auguri per un 2009 degno di questo grande paese.

    TUTTI (sfumando) Cacca! Cacca! Cacca!

    SIPARIO

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. BolsoTumblr
  2. Answers Corner

Rispondi