Confermo: piove.

Poverini, aiutiamo Beppe Grillo e Marco Travaglio a sbarcare il lunario:  stanno guadagnano milioni di euro vendendo odio civile a un preciso target di beoti, sono una macchina inarrestabile che alla fine dell’indignazione ti offre sempre il video, il libretto, il cofanetto: ma non lo fanno mica per soldi. Guai a dirlo.

Il blog di Grillo, per esempio, ogni settimana ospita un’intervento di Travaglio che pontifica sul Creato giudiziario: si chiama «Passaparola» e il sottotitolo è «Ci pisciano addosso e ci dicono che piove». La raccolta dei dvd ovviamente è in vendita a 10 euro e 20, ma guai a vederci del mero lucro, come borbottato da qualche fan. Sentite il Travaglino: «Visto che non ho notato particolare attenzione da parte dei giornali al nostro lavoro, dobbiamo fare tutto in casa». Sigh. Ma perchè raccogliere i Passaparola in dvd? «Molti amici ce l’hanno chiesto». E’ un favore agli amici. «Il nostro blog, come quello di Grillo, ha deciso di essere assolutamente libero, dunque privo di pubblicità». A parte quella, copiosissima, dei loro prodotti. «Abbiamo deciso di rifiutarla e di continuare da soli. Autofinanziandoci». Nota: Travaglio per il suo sito non sborsa un euro, perchè è della sua casa editrice. «Abbiamo bisogno dell’aiuto di chi, spontaneamente e liberamente, ci vuole sostenere». E siate buoni, gli sono sempre piaciute, le monetine: tiratene una a lui.

(Visited 8 times, 1 visits today)

27 Comments

  1. si ma non capisco… cioè ok il dvd è comprabile, ed è una raccolta di tutti i loro interventi in rete, che continuano ad essere in rete… e non solo sul blog ma poi copiati su youtube ecc…quindi se capisco bene chi vuole lo compra, ma chi non vuole non lo compra e ciononostante può continuare a vedersi e rivedersi i filmati su internet

    più di così che vuoi? dovevano regalarlo il dvd? mi pare troppo…
    non dovevano farlo e lasciare tutto in rete? beh ma tutto in rete c’è!
    prendilo come il classico link ‘fai un offerta’ solo che qui in dietro preferiscono darti qualcosa :)

    tutto ok insomma

  2. questa e’ fantastica

    delle persone vendono i prodotti della loro attivita’ intellettuale su internet, altre persone eventualmente decidono in piena liberta’ di comprarli, e a lui non sta bene

    davvero non si capisce dove vuole andare a parare Facci; cioe’ si, si capisce benissimo: a spararsi un colpo in testa nella sua cameretta solitaria, devastato dai travasi di bile e dall’invidia verso due persone che non solo raccolgono l’approvazione di milioni di persone ma riescono anche a fare i soldi senza spompinare un giorno si e l’altro pure Berlusconi

    da me, sia chiaro, non vedranno mai una lira, io ritengo di avere sufficienti informazioni per desiderare la rivoluzione, anche violenta, in questo paese, senza dover cacciare altri soldi

  3. caro Filippo, questo è territorio minato, lo sai… parlare male di Grillo e Travaglio è pericoloso, la maggior parte che segue questo blog li vede come santi, alla stregua di che vede santo Berlusconi & co., stessa faziosità, con l’aggravante che i primi pensano di stare dalla parte della ragione…

  4. dite quello che cazzo volete, ma argomentate. le vacanze di travaglio di dieci anni fa sono un pettegolezzo insignificante. dieci anni per associazione mafiosa o 6 anni per aver corrotto dei magistrati, questi sono fatti.

  5. Tendenzialmente sono dalla parte di Facci su questo argomento, ma in particolare questo post mi sembra un po’ forzato: che ci frega come promuovono le loro cose, Grillo e Travaglio? La loro strategia può dar fastidio, può puzzare di ipocrisia, ma è fare un lavoro e guadagnarci sopra.

  6. a parte il fatto che non ho comprato né quei dvd, né quei libri… ma beota, caro Facci, ci sarà lei.

  7. e per quanto riguarda il dvd tutti i filmati sono sempre stati gratuiti in rete e scaricabili da chiunque
    se si pubblica il dvd è solo per dare la possibilità a quella grandissima parte di italiani che non sanno nemmeno che internet esista perché ADSL non gli arriva
    grazie al tuo capo che possiede tre quarti dei giornali e non ha nessun interesse a promuovere la rete
    ma è tutto fatica sprecata internet se li mangerà tutti e tu mio caro sarai il primo a trovarti un lavoro perché non ci sarà più il bel “Il Giornale” di famiglia a sfamarti con i contributi dello stato e l’unico requisito per fare il giornalista in rete sarà la reputazione e la tua…. stendiamo un velo pietoso fai pena
    e fai qualcosa per quel problema delle meches…

  8. Giopana, scusa tesoro, ma chi è Peppino Caldarola? Cioè, l’ha detto Peppino e poi, cosa succede?

  9. Cos’è, MJ, ti senti punto nel vivo perché rientri perfettamente nella categoria descritta da Caldarola?

  10. Bel pezzo hai segnalato, giopana.
    Ci sono almeno tre passi memorabili:
    “Di Travaglio è piena la sottocultura mondiale.”
    “I Travaglio non passeranno mai. Sono l’Italietta di facili costumi che si annida fra i fan di Travaglio, sperando che l’odio per il declassamento si traduca in “forca per tutti”.”
    “Il problema non sono loro, i Travaglio di ogni epoca. Il problema sono i cittadini incazzati e disperati che si rivolgono al giustiziere sommario perchè non riescono ad avere giustizia normale.”

    Btw, Peppino Caldarola sarà mai stato indagato? Avrà avuto una qualche brutta contiguità? No, giusto per capire il valore del suo pensiero.

  11. Non trovate curioso che chi predica sui dvd di Grillo a 10,20 € sia a libro paga di un giornale (Il Giornale) che un giorno sì e l’altro pure esce in edicola con allegato un gadget rigorosamente a pagamento (un giorno il corso d’inglese, un altro giorno una enciclopedia, ecc…)?

    E non trovate altrettanto curioso che il sito internet del suddetto quotidiano (Il Giornale) trabocchi di banner pubblicitari fino quasi a coprirne l’intera home page?

    I dvd di Grillo e Travaglio li compra chi vuole, gli altri (compreso il sottoscritto) se li scaricano gratuitamente e liberamente da Youtube.

    Facci? Facci ridere va’…

  12. Lion, “tesoro” glielo dici alla tua fidanzata idiota. Calderola ha espresso perfettamente e mirabilmente ciò che è Travaglio. E’ un’opinione che vale un milione dei vostri commenti da comari mestruate e livorose.

  13. Giopana, complimenti per la citazione.

    A me è piaciuto il parallelo che Caldarola ha tracciato con le folle che si riuniscono in piazza a Teheran ad applaudire alle esecuzioni di ‘apostati’ ed omosessuali. Il background antropologico e culturale è simile.

    Ci raccontano continuamente che gli eredi del fascismo stanno seduti al governo. A me sembra piuttosto che l’eredità di quel popò di cultura politica spetti di diritto a Travaglio e ai travagliati. Stesso disprezzo per la democrazia, stesso odio per gli avversari, stessa passione per galere e forche.

  14. MJ, commenti come i tuoi andrebbero cancellati, quantomeno per la loro inutilità. Hai espresso una sola opinione tu, oltre a sputare insulti? No, nemmeno una, come la maggior parte dei commentatori. Nessuna opinione: si fa fatica averne una. Occorre essere gente pensante. Ho segnalato un articolo assolutamente pertinente al tema della discussione e, a mio avviso, perfetto nel descrivere ciò che ritengo sia Travaglio e la gente che lo idolatra. Tu, invece, cos’hai detto? Non mi pare di aver letto nemmeno l’ombra di un pensiero.

  15. il discorso è semplice ma i peppinicaldaroli non l’afferrano ugualmente: se delinqui vai in galera. non se vai a mignotte o scrivi sui muri. che il popo’lo delle libertà ci pensi una volta nella vita, ma non prima di morire, con la resipiscenza ipocrita tipica del vostro ineffabile leader che adesso tifa pure per obama. e voi poveri sudditi privati di ogni riferimento scovate le parole di un peppino caldarola qualunque cui attaccarvi per sentirvi rappresentati.

  16. ‘Le monetine furono tirate dai fasci’ una cippa di minchia.
    C’era sssolutamente anche i fasci (infami) ma i più venivano da un comizio di Occhetto appena terminato in Piazza Navona.

  17. Perchè non mettere i post di Facci su Macchianera a pagamento?

    Penso che avrebbero grande successo

  18. Ha chiesto aiuto al babbo, chè come al solito da sola non ce la fa, la cefala senza alfa privativa

  19. —devastato dai travasi di bile e dall’invidia verso due persone che non solo raccolgono l’approvazione di milioni di persone ma riescono anche a fare i soldi senza spompinare un giorno si e l’altro pure Berlusconi—

    quindi c’era anche il pirla con la ministra ??

    che depravati

  20. MJ, fatti curare: è uno degli articoli più equilibrati che abbia letto su Travaglio negli ultimi tempi. Il tuo giudizio per me non esiste.

4 Trackbacks / Pingbacks

  1. Ciccia 2.0
  2. blonde inside
  3. ...pensierini in eccesso...
  4. The best italian journalist « Filippofaccifans’s Weblog

I commenti sono bloccati.