A volte ritornano

Dopo una lunga assenza dalla passerelle di tutto il mondo torna in occasione della sfilata di Piazza Navona il nero assoluto. Dopo anni di nuances grigie e di rosso all’acqua di rosa, tornano insomma i Black Blok che pur senza rinunciare ai classici accessori come il manganello, il casco e le catene, cambiano leggermente nome diventando “Blocco Studentesco” e si rinnovano anche nel look più adatto ad un pubblico di soli studenti.
Niente di nuovo invece nella coreografia della sfilata ormai ampiamente collaudata e apprezzata dal Governo in occasione della loro prima apparizione al G8: botte da orbi per tutti mentre i valletti, vestiti in divisa antisommossa, stanno a guardare prima dello stacchetto.
Amareggiato infine il commento del premier-regista che di fronte agli irriducibili del rosso dichiara “spiace vedere tanti ragazzi presi in giro da uno stilista”.
Appuntamento con sorpresa per domani.

(Visited 3 times, 1 visits today)

4 Comments

  1. Nell’elenco degli elementi della scenografia dimentichi il più importante:
    il camion arrivato chissà come sul posto con le mazze.

    Sì, ok, a Genova era un furgonato e qui scoperto, ma su, mica possono rischiare di apparire schematici, han dovuto trovare la variante che impedisca i paralleli.

  2. impagabili i valletti impalati fino a che i blokkati non hanno fatto quello che dovevano fare, gran dimostrazione di self control

    self control che è mancato a Gramazio che ha cercato di riprendersi i suoi in questura lamentando che fossero stati aggrediti e così ha esplicitato la mano mandante

    adesso aspettiamo i martiri che si immoleranno per spiegarci le colpe dei nipotini della BR e di quanto e comer perfidamente le teste degli studenti abbiano cercato di danneggiare le spranghe dei poveri, emarginati, studenti neri

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. Melamente assorto su Libero Blog
  2. Answers Corner

Rispondi