Advcamp lava come l’Ava

Certi ritornelli non attaccano più. Il guscio di Calimero di scioglie nel Wc Net e buonanotte anche al Carosello. Compra, guarda, mangia, tocca. Basta! Il consumismo, apparentemente, conosce un’inversione di tendenza. Era ora.

Ma c’è ancora qualcuno disposto a lasciarsi convincere di aver bisogno di questo e di quello. Questo qualcuno è la massa, composta da individui come tuo zio e mia sorella. Consumatori che le multinazionali vogliono stupire, affezionare, fidelizzare. Uno per uno.

Le grandi aziende sono a caccia dell’ultima briciola di un mercato ormai saturo, diviso in tantissime, infinitesimali, fettine. I pubblicitari se le inventano tutte. Da bravi segugi inseguono gli stereotipi, pronti a replicare l’ennesimo vinci, pronto, nuovo, subito.

Idee senza zucchero da teste senza sale e idee fresche da menti svelte convivono nello stesso calderone dove sobbolle la nuova réclame. Bisogna capire che cosa succede alla solita zuppa versandola in rete. Parliamone qui.

(Visited 32 times, 1 visits today)

31 Comments

  1. Tutto accadde nel 90 ad una festa di compleanno trasmessa su telemontecarlo
    in diretta io avendo fatto il pubblico in televisione posso dirvi
    che e’ diverso la diretta dalla registrazione
    la registrazione significa che : non va’ in onda quando sei li
    che possono tagliarre, fare o rifare la puntata
    diretta:va’ in onda al momento non puoi tagliare,non puoi cancellare
    qualsiasi cosa dici e Maria de flippi lo dice spesso attenti a cio’che dite
    a casa possono sentire
    La grande mente Azzolina grande mente in sala operatoria
    ma sempre troppo sentimentale
    dice su una paziente che era presente
    -italia quella mi ha ripagato piu’di tutti-
    Bravo certo liberta’di parola
    l.iberta’di opinione
    ma non ha fatto i conti che la puntata era in diretta
    e che li c’erano milioni di persone ad ascoltare
    e che tra’quei milioni poteva esserci uno di quelli
    che quando l’oltrarno stava peer chiudere andarono
    a raccogliere firme

    e cosi’gli venne tesa una tralppola ovviovergognosa

    che non serve gan che’visto che tanto
    i suoi sentimenti non cambiano con una settimana di reclusione
    comunqu qui c’e’ una morale

    attenti a parlare a volte il silenzioo e’doro

    postato da: doonadwlvwnto alle ore 09/09/2008 08:46 | link | commen

  2. [Gaia mi perdoni l’uso contronatura di questo spazio commenti, peraltro già brutalizzato dai due colleghi quissù, ma mi ci vedo costretto dall’uso contronatura che una postaitrice di MN fa dei suoi privilegi amministrativi sui commenti ai suoi post]

    Ref.: http://www.macchianera.net/2008/09/08/stiamo-lavorando-per-voi/#comment-95635

    Rossella Ninna: “Mi interessava talmente tanto la conversazione da aver appena cancellato 10 commenti inutili.”

    Oh, ma che cattivona! Hai cancellato anche alcuni miei commenti, cortesi e ironici. Ma ce l’hai chiaro che di questo passo presto dai tuoi lettori, e non solo da quelli da te volgarmente e senza ragione censurati, riceverai solo scherno e sputi, sì? Perché i lettori son così, sai, son bestiacce: se dai loro la parola, non puoi permetterti di togliergliela impunemente.

    Quel giorno, quando sarai coperta di saliva, e sempre che tu non la scambi per una forma di gloria come stai facendo adesso, non lamentarti.

    (Ah, e se quel giorno putacaso imparassi anche a riconoscere i testi inutili, cerca di non essere troppo severa con te stessa).

  3. Off topic, altrimenti l’imperatrice di questo blog mi cancella: Neri, ti sei bevuto il cervello? Non solo hai dato la password a Ninna, e già con questo hai condannato a morte ciò che restava di Macchianera, ma le permetti pure di censuare i commenti sgraditi! Cosa ti succede? Alzi la mano chi la pensa come me, ammesso e non concesso che il Neri non permetta a Ninna di gestire anche i commenti ai post di altri autori!

  4. [OT] Sw4n, lassa perde. La ragazza lavora per sotterrarsi da sola, ché non l’ha ancora capito che il suo unico talento blogghesco, nonché il motivo per cui Neri l’ha invitata, è quello d’essere un blockbuster di vaffanculo. Fa cassetta, seppur in termini di sputi. Ma se pensa che censurando i suoi censori le rimanga qualcuno a commentare (fatto salvo quando racconta, come fa altrove, le peripezie manieristiche della sua figa, ma quello è altro genere), temo compia un grosso errore strategico :)

  5. pruno:
    “se pensa che (…) rimanga qualcuno a commentare (…) temo compia un grosso errore strategico”
    così per dire, ma perché interessarsi di cotanto destino?

    bello sarebbe leggere di meglio qui.
    anche se questo scatenarsi di bassi istinti e liti da cortile solletica i miei istinti da portinaia.

  6. Ma ovviamente me ne interesso effimeramente per disdicevole amusement, negli interstizi e le attese, tipo quando sfogli Stop in sala d’attesa. Vi è, in più, un filino di spirito da boyscout, mirante a migliorare il qui presente prodotto editoriale: ché finché è concesso di dir se una cosa piace o no, perché non approfittarne?

  7. ovviamente.
    continuando l’OT (me ne scuso)
    e questa la sapevi?
    i boyscout sono bambini vestiti da cretini, guidati da un cretino vestito da bambino.
    no, è che mi piace da morire…

  8. Sì sì, la sapevo. Ma se tu, come me, avessi avuto modo d’imbatterti in piena wilderness in una pattuglia di paraboyscout teutonici (praticamente la Hitler-Jugend, ma un filino più cattivi), moderesti i termini :)

  9. Ninna ha cancellato anche il mio commento (che per inciso era “sw4n, consiglieresti ad un cieco storpio di aprire gli occhi e mettersi dritto, in piedi, per continuare ad elemosinare?”)..

    ciò che non capisco è: Ninna è diventata famosa in breve tempo grazie all’elevato numero di gente a cui sta sulle palle (io stesso l’ho conosciuta attraverso Vertigoz ed Authomaticblogstar), che senso ha ora cancellare i commenti a lei avversi? sputa nel piatto in cui mangia? vuole tentare un autorestauro dell’immagine e passare per un apprezzato e talentuoso membro della blogosfera, tanto idolatrata da essere immune ad ogni critica o satira?

    no, davvero, mi spiace per lei, così rischia di autodistruggersi.. la gente vuole il suo “sangue”, non potendo avere da lei talento o contenuti.. (a meno che un post sui bolli dei passaporti non sia diventato contenuto).. ma io non ci sto, io difendo Ninna.. difendo la sua esistenza.. Ninna deve sopravvivere per tutti noi.. ed è solo per darle vita che dico ora:

    Ninna.. ma vaffanculo va..

  10. @pruno
    mi accorgo di essermi spiegata male:
    sul “leggere di meglio” del mio n.6, mi riferivo alla qualità dei post, non ai commenti.
    anzi, oggi, mi hai fatto molto divertire.

    sui b.s. non sfiderei mai i crucchi (lo sono in parte anch’io).
    non tedio oltre e torno a sfogliare stop in portineria.

  11. pezzidivetro, sono con te. la cosa mi ha colto di sorpresa, il livello in quei post è bassissimo… e non dico che chissà di cosa si debba parlare, però mi sembra di stare alle elementari.
    Ma poi, perché tanta acredine?
    aiuto

  12. Con lo spirio da boyscout di cui sopra, salvo questo lolloso commento di spad in previsione del suo cancellamento:

    “Ninna ha cancellato anche il mio commento (che per inciso era “sw4n, consiglieresti ad un cieco storpio di aprire gli occhi e mettersi dritto, in piedi, per continuare ad elemosinare?”)..

    ciò che non capisco è: Ninna è diventata famosa in breve tempo grazie all’elevato numero di gente a cui sta sulle palle (io stesso l’ho conosciuta attraverso Vertigoz ed Authomaticblogstar), che senso ha ora cancellare i commenti a lei avversi? sputa nel piatto in cui mangia? vuole tentare un autorestauro dell’immagine e passare per un apprezzato e talentuoso membro della blogosfera, tanto idolatrata da essere immune ad ogni critica o satira?

    no, davvero, mi spiace per lei, così rischia di autodistruggersi.. la gente vuole il suo “sangue”, non potendo avere da lei talento o contenuti.. (a meno che un post sui bolli dei passaporti non sia diventato contenuto).. ma io non ci sto, io difendo Ninna.. difendo la sua esistenza.. Ninna deve sopravvivere per tutti noi.. ed è solo per darle vita che dico ora:

    Ninna.. ma vaffanculo va..”

  13. rwidam, avevo correttamente inteso il tuo post. Per altro, fatte salve alcune ormai rare eccezioni, si viene su MN a leggere i commenti, no? :)

  14. ma tu pensa che mi ero spiegata bene, toh.
    più self confidence, me lo dice sempre la psi, ma io niente, dura come una pigna.
    torno di là, che ci ho l’oroscopo dei vip.

  15. Gaia, siam commentatori punkabbestia, dunque mi sa che dovrai disabilitare i commenti.

    Ragazzi, tirate su bonghi e cani e tutti da makkox!

  16. uffa ma perchè voi-che-siete-raccomandati trovate Stop nelle sale di attesa e io trovo sempre e solo vetusti e appiccicosi numeri di Gente ( roba con i soliti Reali di Monaco, per intenderci) :D

  17. se vuoi te lo spiego 404, ma mi sa che da qui tocca sloggiare ;)

    ne approfitto per scusarmi direttamente con gaia giordani.

    rwidam

    (per fugare ogni dubbio il mio nick è uno stupido derivato da un vecchissimo indirizzo di posta elettronica. è sempre attivo: rwidam@tin.it, per chi pensa che i non detentori di blog siano anche non detentori di identità).

  18. Dopo aver annunciato per primo la morte della pubblicità nel 1994 trovo preoccupante che a distanza di 14 anni se ne parli ancora…

  19. Trovo ancor più preoccupante che, nonostante il tuo prematuro annuncio di 14 anni fa, la pubblicità sia ancora viva e ci sfracassi con industriosità e solerzia i maroni.

  20. Quasi quasi ci faccio un post…
    Mi sono scazzato su questo argomento proprio due sere fa con un fotografo di moda… Che faccio? Vado?

1 Trackback / Pingback

  1. Advcamp lava come l’Ava

Rispondi