BlogNation, rialzati e cammina!

BlogNationAggiornamento sullo stato del ripristino dei blog ospitati da BlogNation: sono tornati online e funzionanti tutti quelli basati su WordPress, ovvero: BlogFest, FreddyNietzsche, Guia Soncini, Kinder, Macchianera, Marileda Maggi, OzioAffaccendato, Playlist, Princess Proserpina, RadioNation e Sw4n.

Tornano visibili, ma restano ancora purtroppo non aggiornabili (e non commentabili) quelli gestiti attraverso MovableType: il softwaraccio è stato installato, ma ha mal digerito il backup del database, probabilmente a causa della tabella caratteri utilizzata al momento dell’esportazione (e valla tu a cambiare in un file di testo da 260 mega compressi). Qui dietro si continua a lavorare alacremente perché anche i cugini che non sono ancora migrati dal lato chiaro della Forza possano rivedere la luce.

Il server è stato rimesso in piedi da capo, ma è ancora ben lontano dall’essere “a posto”: bisogna fare un po’ di tuning ma intanto – toccando tutti i gioielli di famiglia – è nuovamente in piedi. In questo senso un ringraziamento particolare va a Ludo (che è stato preziosissimo, e non poteva essere altrimenti) e a Gianluca P. Ziokendo, che pur in vacanza nella terra dei crucchi e pur spossato dalle magagne di questo condominio di blogger, ha saputo dispensare consigli utili tramite il fido Blackberry.

(Visited 6 times, 1 visits today)

11 Comments

  1. And the answer is in the wind:
    Redundant Array of Inexpensive Disks – RAID

    Chiedi ai crucchi almeno un RAID1, una specie di ruota di scorata, due dischi con sempre lo stesso contenuto ovvero ti si rompe un disco, il server continua a funzionare e ti basta cambiare il disco.
    (magari con due controller separati per disco: duplexing)

  2. Continuo a non vedere il blog della Blogfest…volevo iscrivermi con la pre-preiscrizione…cosa posso fare? aspetto ancora un po’? voglio venire anche io a riva!!!

  3. Sinceramente mi sembra strano (ma non sono un guru, lo ammetto) che un servizio di hosting si fermi perchè “si rompe un disco”.
    Mi aspetto che ci sia una struttura formata a basso livello da una serie di Raid (1 o 5), ed a livello superiore da una SAN che rimappa (ridondando ulteriormente i dati) i volumi fisici su delle diverse unità logiche.
    Come dice Libo, il RAID in sè non è infallibile se si schianta il controller (successo diverse worstation che abbiamo), ed un controller ridondato è una ottima idea.
    Se poi l’hosting è su una macchina virtuale allora c’è un ulteriore livello di astrazione.
    Non è fantascienza ed anche il server del gestionale che abbiamo in ufficio funziona così.
    Se si rompe un disco lo si cambia al volo, senza neanche spegnere la macchina, ed in qualche ora il sistema fa il rebuild, senza grosse storie.

  4. Libo : dimentichi il fattore soldi e quello umano. La sicurezza costa. E anche se ce l’hai niente ti esime dal non tenere le cose sotto controllo, se nessuno si accorge che è partito un disco (magari perchè il datacenter dove ti servi è raffreddato male e usa hardware è scadente) puoi avere anche il raid, prima o poi rimarrai a piedi lo stesso per la rottura del secondo.

  5. Per il database prova a importare specificando il set dei caratteri :

    mysqlimport –default-character-set=iso-8859-1 –delete -u username -password=Password Nome-del-db backup-del-db.sql

  6. Ora funziona!!!! grandi!! grazie grazie…rompo solo per un’altra cosa…mi sapete dire più o meno quando arriva la pre-prenotazione pagando on line? grazie mille.

  7. si può sapere dov’è nascosto il daveblog, offro video inedito sul maresciallo rocca

  8. Tutta la mia solidarietà a chi si è impegnato a far tornare tutto in linea in tempi miracolosamente brevi! Bravissimi.

  9. @luigi: se hai un RAID1 configurato bene appena il disco parte il server ti avvisa via e-mail (o SMS). Quindi Gianluca avrebbe sicuramente evitato questo sbattimento. Il RAID costa un disco in piu’ sul server (e controller). Se conti le ore che sta perdendo gianluca sicuramente te lo ripaghi.

    Che bei discorsi che stiamo facendo.. gia’ che ci siamo c’e’ qualcuno ha Rhox delle carte magic lo posso scambiare con una “Volrath’s Motion Sensor”? O sa dove trovare un dado a 12 faccie?

    baci

1 Trackback / Pingback

  1. “Ricordati che devi morire” “Sì, mo’ me lo segno” - Macchianera

Rispondi