Scatole Cinesi, l’anteprima

Questa è quella notte in cui ripensi un po’ a tutto: la notte prima della prima. E in notti come queste pensi che ci siano troppe cose ancora da fare e troppo poco tempo a disposizione. Per questo esistono le prime: perché altrimenti, in una continua ricerca di una perfezione che non può esistere, non si inizierebbe mai.

Dice: ehi, ma tu così stai mettendo le mani avanti. Bravi.

Dice: ehi, però così è troppo facile; se tutto va bene poi puoi prendertene i meriti, se va male puoi sempre dire che la macchina è ancora in rodaggio. Bravi di nuovo.

Oggi, insomma, se non si fosse capito, su Radio 2, dalle 18 alle 19:30 va in onda l’anteprima (perché poi, causa Europei, saremo regolari tutti i giorni dal lunedì al venerdì a partire dal prossimo 16 giugno) di “Scatole Cinesi“, un contenitore radiofonico che nasce con l’ambizione di divertirvi e accompagnarvi per tutta l’estate.

Lo dicono tutti, ma noi cercheremo di farlo davvero: interagiremo con internet utilizzando tutti i modi che conosciamo (e non per niente abbiamo già un gruppo su Facebook; un profilo su MySpace il cui tema grafico è ancora quello che è perché una tremenda inondazione, le cavallette, le cavallette…; una chat su IRC; un account su Twitter; una pagina su Last.fm e ovviamente un blog – che però non è ancora ufficialmente aperto perché gli informatici aziendali sostengono che la messa in linea di un sito già pronto richiede almeno due giorni lavorativi e che l’avremmo saputo se solo avessimo letto la circolare affissa in una zona buia dello scantinato di corso Sempione, in una stanza dietro una porta chiusa a chiave che espone un cartello su cui è scritto “Attenti al leopardo!”).

Resta da dire che conduce, disturbata dal sottoscritto, laLaura (che non ha bisogno di presentazioni: i più se la ricorderanno nel “Volo del mattino” o in “Barabba”). “Scatole Cinesi” è un programma di Gianluca Neri, Ilaria Mazzarotta e laLaura. L’“inviato dal luogo comune” è William Beccaro. In redazione ci sono Ilaria Mazzarotta e Sara Zambotti; in regia Luca Micheli. Il tutto è a cura di Renzo Ceresa.

Un ringraziamento particolare va al maestro Pacifico, che ha composto una stupenda sigla per il programma. Potete ascoltarla qui in anteprima:

In genere, in questi casi, si dice: non ascoltateci per tutta la prima settimana. Anzi, facciamo per due. Invece no: anche se quelle di oggi sono le prove generali, voi ascoltateci, se potete e ne avete voglia; intervenite in diretta. E sappiate che ogni complimento è apprezzatissimo, ma ogni critica immensamente utile.

Nel frattempo, se vi va di provare l’interazione in diretta con i conduttori, sappiate che dalle 18 alle 19:30 (ma niente vi vieta di utilizzarla in altri momenti) potete ritrovarvi nella chat di “Scatole Cinesi” che si aprirà proprio qui sotto, appena dopo il salto.


Se la volete a pagina intera, cliccate qui.
(Visited 24 times, 1 visits today)

21 Comments

  1. crepi quella merda di lupo (e pure il leopardo, già che ci siamo)

  2. ma è già il 12 giugno? Miiiiii, come passa il tempo!
    (probabilmente mi dimenticherò di accendere la radio, ma qual è la frequenza milanese di Radio2?

  3. La sigla è notevole, caspita. Quello che segue, immagino, altrettanto. Divertitevi e fatece divertì, che la Croazia non può niente contro la Germania.

  4. Io non ho capito di che parla questo programma. Però ho capito che alla fine sarà impossibile non inciamparci :)

    In bocca al lupo, va.

  5. Grazie a tutti e….Crepi!
    Il podcast lo realizzeremo da lunedì. Intanto, ascoltateci.
    Io vi dico anche che sono ben accette critiche e complimenti. Insulti, meglio di no. Grazie

  6. Bravi, e poi mi sembra un giusto segno dei tempi il chiamare una trasmissione “Scatole Cinesi”, negli anni 80 c’era Matrioska e giustamente oggi ci sono le scatole cinesi, sempre di una cosa dentro l’altra si tratta ma nel frattempo il mondo è cambiato, ah se è cambiato. In bocca al lupo.

  7. Ciao Ilaria, ciao Gianluca….
    sono barbara della matta tribu di riva del garda…bravi bravi vi ascolteremo…in bocca al lupo…anzi come si dice fra gente di lago e di mare in c…alla balena!!!

  8. Oh Gianlù, però non puoi nasconderti sempre davanti al PC e lasciar fare tutto alla povera laLaura che ogni tanto chiedeva aiuto!

  9. laLaura. Cose grosse mi rimase impressa percHè non sapeva che Pescara fosse in Abruzzo. Che menti!

  10. Ma dunque non è il web il media definitivo? Prima il figlio di Sofri e adesso tu alla radio. Bordene invece, cerca il salto alla TV. Ti vedremo un giorno sul piccolo schermo?

  11. Mi accingo ad ascoltarvi con molto, molto interesse! Un in bocca al lupo è d’obbligo. Ciao,
    Sergio

  12. la trasmissione è carina , perchè tu sei simpatico…m a laLaura, che una volta mi piaceva, è diventata talmente montata…che sta cominciando ad avere il tocco di ReMida al contrario, rende odiosi tutti i suoi pupilli(da Pacifico, a Pietro Sermonti, eccetera)

7 Trackbacks / Pingbacks

  1. TLUC Blog » Il weblog di Tiziano L. U. Caviglia
  2. Tecnìco Economia: il meglio dal web su economia e trading online
  3. Answers Corner
  4. BNotizie Magazine
  5. Il Neri si dà alla radio!!! « Open World
  6. cin cin cinesi « Discanto
  7. Scatole cinesi - Vittorio Pasteris

Rispondi