6 Comments

  1. In merito al tanto decantato “sistema lombardo” riguardo alla sanità regionale,noto che la lega nord è scomparsa dal video.
    Dopo i gravi fatti della clinica Santa Rita a Milano nessun uomo politico nazionale o regionale della lega nord ha commentato il fatto.
    Ma sono sicuro che se ciò fosse successo al sud li avremmo visti in tutte le tv ed a tutte le ore.

  2. Giuseppe,La lega ha parlato e come!Pure troppo!Cesa ex assessore alla sanità ha bacchettato pesantemente Formigoni.Forse perchè rivorrebbe la “cadrega” del suo successore.Ha detto che in 12 anni di presidenza non può dare la colpa a nessuno, e le colpe sono politiche.Non si può aspettare sempre la magistratura.Se poi ci si mette anche Berlusconi a vietare le intercettazioni…e bla, bla, bla.Piuttosto mi fa molta impressione che i morti sul lavoro,non meritano nemmeno una riga,insieme al Rumeno bruciato dai suoi bravi padroni Italiani per incassare i soldi dell’assicurazione.Ballardini dov’è?Vorrei tanto che scrivesse un bell’articolo su queste notizie…

  3. Hai ragione Poldo. I morti sul lavoro sono morti. E quindi perché scriverne? Non fanno notizia, sono tutti uguali: morto un morto se ne fa un altro. Andiamo, non c’è notiziabilità. Da un punto di vista editoriale è molto più interessante il matrimonio di Briatore con la Gregoraci. Personalmente sogno giornali in cui non venga più dato spazio nè ai Briatori nè ai morti sul lavoro (perché non ce ne saranno più). Ma ormai sono solo un vecchio incorreggibile utopista.

  4. Ti anestetizzo,ti infilo nella tua macchina,la cospargo di benzina…Cazzo,mi sono dimenticato l’assicurazione sulla vita.

Rispondi