Macchiaradio commenta X-Factor: figli di Pooh

MacchiaRadioX-FactorQuesta sera, a partire dalle 21:20 circa, Macchiaradio torna a commentare la nuova puntata di X-Factor su RadioNation 1.

Dietro i microfoni Michele Boroni, Laura Carcano, Francesco Cataldo, Giuseppe Genna, Paolo Landi, Paolo Madeddu, Ilaria Mazzarotta, Gianluca Neri.

Chi perde la puntata potrà rifarsi con il podcast.

MacchiaRadio PodcastSe hai perso la puntata, puoi sottoscrivere il podcast di RadioNation ed ascoltarla in differita sul tuo PC o lettore Mp3 all’indirizzo http://www.macchianera.net/podcast.xml
(o cliccare qui per aggiungerlo in iTunes).
…oppure puoi riascoltare la trasmissione
in questa stessa pagina, cliccando “Play”

Ecco cosa puoi fare:
Ascoltare la radio mentre continui a navigare (apre un piccolo player, così puoi uscire da questa pagina)
Chiamare in diretta via Skype (abbassando il volume della radio e avendo cuffie e microfono)
Entrare in chat via web
Entrare in chat via IRC (installa il programma necessario: Windows | MacOS | Linux )
Consultare il palinsesto di RadioNation su Google Calendar ( HTML XML ICAL )


Se vuoi interagire in diretta con il programma, entra nella chat IRC di RadioNation cliccando sul link “Continua a leggere…” sulla destra, oppure qui. Se invece utilizzi un programma in grado di collegarsi a IRC, è sufficiente cliccare qui.


Se la volete a pagina intera, cliccate qui.
(Visited 8 times, 1 visits today)

7 Comments

  1. Prima!

    Oppure: Forza Giusy…vai…così…ke…6… fortissima!!!

    Sì, insomma, vi ascolterò in podcast

  2. aiuto! Io quando sento cantare ilaria o tony penso che siano stonati, ma per tutta la canzone eh…Che problema ho?!

  3. E forse ha ragione Cyrgon, è imbarazzante (soprattutto per il Neri) continuare a chiedere qualcosa che si sa non succederà più. Buonanotte.

  4. I Cluster fuori, sconforto totale. Emanuele coi capelli ruffi al naturale sembra Aldo Baglio quando fa Rolando. Giusy, seppelliscili tutti.

  5. Il cantante più inutile e banale fino ad adesso, Emanuele, è inspiegabilmente ancora in gara.
    Peccato per i Cluster come la puntata scorsa per i 6/8. Speriamo che non si perdano di vista. La cosa più bella di questa trasmissione è stata proprio la scoperta che in Italia esiste tutta una realtà di persona che canta in gruppi “a cappella” (o similari), di cui uno non immaginava neanche l’esistenza.

    Invece, a finale: la voce di Giusy ha già rotto il cacchio. :-)

  6. Beh prendere in giro i pooh è facilissimo, capita anche a me…
    Scoprire che mentre li infamate ci si ricorda le parole delle loro canzoni di 20anni fa (persino di un loro disco pseudoinglese) fa capire che forse meriterebbero cmq e sempre rispetto in quanto, anche in stato avanzato di decomposizione, restano degli artisti e dei professionisti seri.
    cmq in podcast la trasmissione risulta molto più chiara di quando la si ascolta in diretta…come mai?
    saluti.

Rispondi