Calcificazioni

Le foreste spariscono dalla faccia della Terra al ritmo di 1 campo da calcio ogni 2 secondi. Lo stipendio medio annuale percepito da un calciatore di serie A basta a comprare all’incirca 1.600.000 mq di foresta pluviale, equivalenti a 16.000 campi da calcio.

La foresta Amazzonica misura 730 milioni di ettari. Ne è già stato distrutto un quinto. La tredicesima di un calciatore di serie A può salvare 1/474.500esimo di ciò che rimane. In Italia non ci sono abbastanza calciatori di serie A per salvarla tutta.

Sapendo che 1 mq di foresta assorbe mezzo chilo di anidride carbonica all’anno e che un calciatore nel frattempo ne produce circa 175.000, qual’è la porzione minima di foresta che un calciatore di serie A dovrebbe rimboschire annualmente per avere impatto zero sull’ecosistema?


(Soluzione: secondo i miei calcoli approssimativi, 226.000 mq di foresta al costo complessivo di 9.000 euro. Equivalente alla cifra che un calciatore di serie A guadagna nel primo minuto di una partita di campionato. Ma non ne sono del tutto sicura perché non seguo il calcio e so contare a malapena fino a tre.)

(Visited 13 times, 1 visits today)

40 Comments

  1. A me viene circa 350.000. Se un kg di CO2 viene assorbito in un anno da 2 mq di foresta e un calciatore ne produce 175.000 kg… e’ facile vedere che i mq che dovra’ “sobbarcarsi” sono 350.000, pari a circa il 21% del suo stipendio (medio).

  2. beh io ho una certezza.
    Facci, ogni tanto, solo ogni tanto, potrebbe dare esempio di educazione, tolleranza, e perchè no, “bonarietà”. Me la prendo sempre con chi la aggredisce qualsiasi cosa scrive, ma mi rendo conto che intolleranza genera intolleranza. Dall’alto della sua non deficienza avrebbe anche potuto sorridere di fronte ad un post che certamente ed evidentemente non raggiunge gli alti livelli di giornalismo da lei dimostrati in diverse occasioni… almeno gaia lascia la possibilità ai deficienti di dirle che è una deficiente.

  3. Caspita,Gaia,limitati a partecipare a Macchiaradio. Nel tuo interesse lascia perdere i post.
    Alberto

  4. Gaia, pianeta meraviglioso, anche se l’intenzione era ottima: viviamo in un paese dove i più ricchi sono calciatori, e che non ha il minimo senso ecologico, doppio segno di terribile declino, ho il dubbio che mentre scrivevi il post dovessi essere sotto effetto di qualche stupefacente lisergico. E lo sai da dove lo capisco? Da una come te attentissima anche ai doppi spazi bianchi, innamorata esteta del segno grafico e della parola, scrivere “qual’è” apostrofato è come aver fatto un frontale su una strada a sette corsie ed unica direzione di marcia. Toglilo subito che mi sta prendendo una convulsione. :)

    P.S.: Facci sia più educato con le signore, si contenga.

  5. ventomare (a.k.a. “la zecca sui maroni”) ha ragione, con sommo fastidio dei normali: hai ciccato una regola grammaticale perdendo nel gioco che hai inventato tu.
    ultimamente perdi i colpi cara e non mi riferisco solo alla forma.

  6. “Piattola sui maroni, non zecca”. A questo ragazzo gli mancano i fondamentali, a dispetto del fatto che pensa che il suo nick sia qualcuno su internet. Dell’eleganza poi ne parliamo un’altra volta.

  7. ma solo a me i post vagamente surreali della Giordani piacciono? Io la trovo cosí leggera e divertente… Cmq, semmai Gaia fondiamo un club di fighe deficienti, ti pare ;-)

  8. Anche io li trovo surreali e briosi e, in ordine di preferenza, li leggo subito dopo San Facci Fillippèo (cosa che faccio per devozione e perché prescritto dall’Ordine delle Pie Faccine Martiri).
    Credo che la Giordani sia proprio una persona spassosa, almeno così si intravede. Se invece corrisponde al ritratto di milanesina fighetta tutta meches, lounge e aperitivi, vuol dire che, a parte Lino Banfi, Fantozzi, il mare e i profiteroles, non c’ho capito un cazzo della vita.

  9. “Qual’è” sebbene considerato errore, da taluni è ultimamente condiviso.
    Ora, Kluz ed eventuali altri me compresa, non facciamo la solita pantomima di minacciare di tirar fuori la Crusca dagli armadi e allunghiamo i commenti di qualche decimetro.
    Facciamoci bastare l’orzo in era Berlusconi, chè rinfresca l’intestino e fa tante altre belle cose…

  10. @Morosità : Siamo nelle stessa “curva” e mi sa che conosco i cori meglio di te .
    Come temevo non sono risciuto a rendere bene l’ idea di quello che volevo esprimere. . Speravo che , dati i 3 contemporanei elementi di punteggiatura, il doppio (triplo) senso della frase messe tra virgolette , si riuscisse a cogliere. Sob : F .
    (STRANAMENTE nella propria testa è sempre molto più chiaro che agli occhi degli altri)

    Riprovo :

    “La questione qual’ è .”
    La questione quale è ?
    La questione qual è …

    Il tuo post odierno pone una questione rilevante come la “fame” nel mondo .
    (proporzionalmente a quella di cui sopra, e “iconicamente”)

  11. venticello, il tuo cipiglio è veramente da ridere. comunque il semplice fatto che tu ti ricordi anche vagamente di questo nick e della cazzata che disse a sproposito in mezzo a 404 commenti non è che una conferma della sua esistenza. babbeo.

  12. Innanzitutto toglimi l’accento.
    Due, nessuno ti ha chiesto di commentare il mio post.
    Tre, è questione di vitale importanza la manutenzione della farfallina(storia dell’evoluzione della depilazione del pube).
    Quattro, grazie per esserti lasciato impietosire e aver commentato da me.
    Cinque, continuo a non capire un cazzo :)
    Gros bisous.

  13. @ Morosita
    1 : in vero è il celeberrimo apostrofo sfrattato dal qual’è , che ha trovato un momentaneo rifugio di fortuna
    2/4 : ma se mi hai narrato di quando fosti andata, zaino in spalla, in escursione in europa occidentale (c’è una cassetta che lo dimostra) :P
    3->5 : risposta esatta .

    Bando agli scherzi , la comunicazione scritta, si sa , specie quando utilizzata in un contesto informale , per non dire molto frivolo e ironico , e senza voler/dover spiegare tutto in maniera prolissa ed estesa, che renderebbe tutto noiosissimo , ha delle falle . Senza inflessione (o , proprio volendo, anche piccoli gesti) certe ironie , doppi sensi etc. difficilmente vengono colti facilmente.
    Poi , vabbè , molto incide il fatto che il sottoscritto non sia un mago della scrittura , ma un minimo il problema c’è.
    Per fare un esempio in questo post , non ho abbastanza elementi per pesare con precisione il “deficiente” di FF . Così posso oscillare tra “grullina” , che è quasi un complimento , e “idiota” .

    Vabbè , s’è fatta na certa … che tanto di cazzate per oggi ne ho già dette a sufficienza.
    Ad ogni modo , nel caso , quoto Ove° a 2,30 entro la 12° ripresa .

  14. Facci è come quegli uomini che, invecchiando, diventano scontrosi, sempre di malumore. Inizia a essere detestabile. E pensare che ha una quarantina d’anni. Poverino.

  15. Morosita, di semplificazione in semplificazione ci toccherà mettere in discussione l'”uno” maschile, anche in virtù delle pari opportunità, “un’uomo” e via così, e della i nel dittongo ie, diciamo “scenza” e non se ne parli più.

    Infine vedo che hai iniziato a condividere anche il chè aperto alla milanese, in virtù della devozione faccista. Anche il “nè”, scandito a bocca apèrta, vedo che spesso subisce la stessa frittura da cotoletta da parte del nostro eroe.

  16. Ma no è mica un “che” aperto, sta semplicemente per “perché”. Non considero FF un cummenda e tantomeno ritengo IMpossibile un’adattamento di me medesima a costumi celtici(?):troppo da s-terronizzare.
    In virtù della devozione, sono promotrice di una singola libera iniziativa: spolverare la SUA immagine in un’edicola addobbata di mughetti e margherite. E quando ho voglia recito ad alta voce una scartoffia di Travaglio con la voce di Grillo per testare se mi sputa dalla fotografia.

  17. Ventomare, io non ho ho la fonetica milanese, non essendo peraltro milanese. Me ne vanto assai. Avendo studiato dizione e fonetica (nella mia prima vita) so che a Milano parlano tutto sbagliato.

  18. Nello specifico parlavo più dell’abitudine presa da tutti, giornali importanti compresi, di utilizzare gli accenti sbagliati, di solito il grave al posto dell’acuto sulle e finali, che fa tanto milanese nella distorsione fonetica. Senza nessun accento polemico, per stare in tema, di tipo localistico. In una bella battuta a “Parla con me” Carmen Consoli sottolineava il suo orgoglio di essere catanese. Orgoglio, “nel senso circolare della O”.

  19. Ma in realtà proprio esatto non è come post. a cominciare dal primo paragrafo.

    Secondo i miei calcoli 1.600.000 mq di foresta pluviale corrispondono a 160 campi di calcio, non 160.000…

    però le osservazioni sono molto interessanti.

  20. Si dice piètra, Piètro e Di Piètro.

    P.S. l’intervento è chiaramente provocatorio. Chi si sente chiamato in causa si arrabbi pure.

    :P

    P.P.S. tutto per la mia adorata caramella.

  21. Se annààààmo a divertììììì, Faccìììììììììì, Faccìììììììììì!!!

  22. Sì scusate però questo post è veramente una chiavica.
    Ecchecacchio e io che pensavo che laddove c’era il Madeddu tutto il resto fosse su quel livello.
    Ma capisco anche le esigenze di audience.

  23. Facci, com’è stare seduto accanto a un uomo politico che hai sempre disprezzato, un cercopiteco con evidenti problemi di salivazione, e fargli da suggeritore? Di’ un po’, com’è? Indifferente o il prezzo da pagare per una rinnovata inebriante attenzione mediatica degli uomini Mediaset nei tuoi confronti? Stasera a Matrix un conduttore un tempo giornalista attualmente gradasso televisivo capace di sfottere il cancro al seno da par suo e la minuziosa descrizione degli omicidi colposi di Grillo, sentiti complimenti.

  24. Me lo sono perso di nuovo??
    Uffaaa, cacchio ma avvisate! E per tempo(e dire che ne avevo fatto anche esplicita richiesta dalle ‘mie parti’).

  25. Facci che suggerisce a Gasparri mentre quello ripete “…ha ucciso un bambino, ha ucciso un bambino…” e’ una delle cose piu’ patetiche che si siano viste ultimamente.

    Hai toccato il fondo, cominci a scavare, fai tenerezza. Torna a scaricare cassette, odontotecnico, sara’ una vita piu’ dignitosa.

  26. Poi dico: ma tutto questo per, quanti erano, 110.000 euro all’anno, lordi? Mavaffanculo, se mi prometti che cercherai di ricostruirti una dignita’ te li verso io, e non devi neanche tornare a scaricare cassette.

  27. Dall’ultimo post di facci è magicamente scomparso il commento in cui lui dava reiteratamente della troia a barynia. Mi chiedo quale sia il motivo: si sarà accorto della cazzata?

Rispondi