14 Comments

  1. Ma cosa dite? Ma perchè vi ostinate a giudicare Berlusconi econdo una chiave di letture psicologica e non in base a ciò che fa e dice? Non vi rendete conto che credete a quello che dice un qualsiasi Luttazzi su di lui e vi fate condizionare dai pregiudizi?

  2. 15:14 Santanché: “Tanto a Berlusconi non gliela do…”

    “Berlusconi è ossessionato da me. Tanto non gliela do…”. Così Daniela Santanchè, candidato premier de la Destra, replica al leader del Pdl che a “Omnibus” su La7 aveva detto che non è altro che “quella destra Billionaire che cerca di portarci i voti ma che fa solo il gioco della sinistra”

    Se qualcuno volesse sapere cos’è la destra (tutta la destra) in Italia, penso possa bastare questo.

  3. Piti: non ho capito che cosa c’entri Luttazzi. In ogni caso parlando del litigio avuto con Schulz io mi baso proprio su quello che ha detto. Al di là della sparata sul kapò, giudicare “turisti della democrazia” i membri di un’assemblea dell’Unione europea non mi sembra robetta.

  4. Geffe, ironizzavo. Qualche giorno fa, su MN, una virginale interlocutrice ha accusato noi infedeli di incaponirci nela valutare SB come soggetto di indagine psicologica e non per ciò che fa e dice. Le ho replicato elencando un’antologia di detti e fatti di SB (compreso quello di Schulz) e lei ha risposto dicendo che noi andiamo dietro a quello che dice Luttazzi.

  5. Piti, Virginia,
    cercate di chiarirvi.
    La verità è che Piti “va pazzo per te”.
    http://it.youtube.com/watch?v=5Snb3euCjG8

    (“Chill va pazz pe tte, te pens semp, chill va pazz pe tte nun arreposa,
    n’ata nun è comm a te, si n’ata cosa, pe nient nun può spezzà chisti duie cor.
    E va cercat e ve chiarì, e va sta quasi pe murì”).

  6. No Morosita, è tutto tuo. A me mi piace ‘o malament.
    Però da mo’ aqquesto lo chiamerò chill. Se permetti.

  7. Il tuo concetto di ironia, virginea commentatrice, è che quando si dimostra il tuo torto e la tua cattiva fede -come nel caso di questo post, che casualmente smaschera a puntino le minchiate che hai sostenuto qualche post fa- parli d’altro o aggredisci o insulti o la fai cadere da un alto che vedi solo tu.
    Quindi anche il mio concetto di ironia è diverso dal tuo, e me ne vanto. Il sottinteso che gli altri siano dei poveri culi inetti e morti di fame, che hai dispensato per sviare il disocorso quando te la vedi brutta, è roba che si vede alle elementari o parlando con i berlusconiani.

    Quanto a Morosita, mi dispiace solo che viva a 700 km da casa mia, perchè mi piacerebbe moltissimo conoscerla pirsonalmete di pirsona. Le visite che ho fatto tempo addietro al suo blog mi parlano di una donna intelligente, spiritosa e, sono sicuro, niente male.

  8. Piti: seguo il blog, ma raramente leggo i commenti, non sapevo di discussioni passate. E però me ne tiro fuori subito, ho passato troppe ore della mia vita a parlare di SB!…

  9. Piti,
    non posso fare altro che ringraziarla come ogni persona mediamente educata farebbe.(non mi dica- non è che con i suoi complimenti sta dando per una volta ragione a Virginia?).
    Mi compiaccio per il computo chilome-trag(g)-i(c)o.

Rispondi