Post comunista

Ciascuno ci metta del suo.
Per quanto mi riguarda, del governo Prodi, non mi mancheranno:

– Il senatore di An Nino Strano che ingurgita mortadella dopo la caduta del governo Prodi;
– Il senatore Stefano Cusumano (Udeur) svenuto dopo le contestazioni seguite alla sua dichiarazione di voto a sostegno del governo Prodi;
– il senatore Tommaso Barbato (Udeur) che viene trattenuto da 14 persone mentre cerca di aggredire il succitato Cusumano, optando infine solo per uno sputo;
– L’escogitazione di Gustavo Selva (An) che per arrivare in tempo a un programma di La7 finge un malore e usa un ambulanza come taxi;
– Le uscite infelici del ministro delle Finanze Tommaso Padoa Schioppa a proposito dei «bamboccioni» e delle tasse che «sono una cosa bellissima»;
– Le uscite della senatrice Paola Binetti (Margherita) sull’omosessualità come devianza patologica;
– L’Onorevole no-global Francesco Causo che afferma d’aver piantato marjuana in Parlamento;
– L’Onorevole Francesco Caruso che dice «assassino» all’indirizzo di Marco Biagi;
– L’onorevole Francesco Caruso in generale;
– La scena delle onorevoli Elisabetta Gardini (Forza Italia) e Vladimir Luxuria (Rifondazione) che litigano per il bagno da usare;
– La dipietrista Franca Rame che per due anni di fila prepara la lettera di dimissioni dal Senato e poi non le da mai;
– Qualsiasi scambio tra Mastella e Di Pietro;
– Mastella;
– Di Pietro.

Continuate voi.

(Visited 13 times, 1 visits today)

10 Comments

  1. La pressione fiscale è salita perché si è recuperato evaso a parità di aliquote. Cioè, l’aumento della pressione fiscale l’hanno sostenuto, SOLO, gli evasori. Chiaro?

  2. Se lo dici tu. Ci sarebbe quel particolare che la finanziaria del 2006 prevedeva un prelievo netto aggiuntivo tra 5 e 7 miliardi di Euro (quella del 2007 non so, avevo già perso interesse), ma ti sarà sfuggito.

  3. Innanzitutto 5 miliardi di euro sono lo 0,3% del PIL, e la pressione fiscale è aumentata di circa il 2% tra 2006 e 2007. Ti volevo ricordare, poi, che 5 miliardi sono stati restituiti alle imprese (cuneo fiscale IRAP), inoltre altri 5 miliardi è stato lo swop tra redditi bassi e redditi alti nel 2006 (redistribuzione IRPEF). Il bilancio fiscale, al netto del recupero di evasione, è assolutamente in parità, somma ZERO.
    La finanziaria 2007 poi tocca punto le imposizioni fiscali, si parla solo di recupero di evaso, tanto più da redistribuire (come si sarebbe fatto se non ci fosse stata la caduta del governo) come diminuzione impositiva al lavoro dipendente, raggiunti gli obiettivi di deficit.

  4. @ventomare disse “Cioè, l’aumento della pressione fiscale l’hanno sostenuto, SOLO, gli evasori. Chiaro?”

    Chiaro un cazzo … a me la bustapaga è scesa e il bollo auto non lo pagano solo gli evasori … anzi per definizione loro non lo pagano proprio. Ma in che Italia vivi che ci vengo anche io?

  5. A prescindere dal numero effettivo (io la forbice l’ho presa da un intervento di un sottosegreatario all’Economia di Prodi, quindi diciamo mi aspetto sia almeno ottimistica; bisognerebbe vedere i consuntivi, cosa che non ho minimamente voglia di fare) ho scritto prelievo addizionale netto, che significa esattamente prelievo addizionale netto. Quindi sorry, ma il saldo non è zero, correggi i tuoi dati and move forward.

  6. Elisabetta Gardini che non sa cosa sia la Consob.
    Berlusconi che raccomanda alcune fanciulle.
    Pecoraro Scanio ministro.

    Quello che non mi mancherà di un eventuale governo Berlusconi (che oramai sembra una statua di Madame Tussaud vivinte con il culo in mezzo alla schiena a furia di fare lifting) sarà un primo ministro che suggerisce di evadere le tasse.
    Gli evasori fiscali sono dei ladri.

  7. facci ma quanto guadagni per scrivere tutte ste stronzate???
    ma la dignità e la morale intellettiva ti sono sconosciute o ci fai o,secondo me,ci sei.

  8. Biagi ha preparato una legge assassina,
    quindi se anche non fosse un assassino è
    un complice di padroni assassini.
    Quindi Caruso ha semplicemente detto la verità.
    non sono un suo ultra fan, ma anche se poteva
    fare di più, qualcosa ha fatto:
    molto meglio lui di Casarini.

    In genrale a me non mancherà il parlamento
    nè il governo, se mai dovessero scomparire
    ( che festa sarà?!)

Rispondi