Solo le puttane restan sempre tali

Finalmente una nuova emergenza senza
quote rosa.

Francamente eravamo un po’ stanche di
farci violentare, picchiare ed ammazzare per offrire spunti di
riflessione e motivi di indignazione ad un pubblico rigorosamente
maschile.

Possibile, mi chiedevo, che dobbiamo
fare sempre tutto noi?

E invece proprio nel bel mezzo di un
interessante dibattito dell’opinione pubblica intenta a chiedersi se
per una donna sia meglio farsi violentare da un distinto cittadino
italiano o ammazzare da un poveraccio qualsiasi, ecco che le Forze
dell’Ordine intervengono ancora una volta in difesa dei cittadini più
deboli.

Mai la polizia aveva mostrato tanta
solerte tempestività nell’intervenire a tutela delle donne;
certo purtroppo ha dovuto sacrificare il buon nome di uno dei suoi
agenti costretto ammazzare un cittadino qualsiasi per distrarre
l’attenzione dell’opinione pubblica dalle donne, ma questa volta, va
detto, la polizia ha fatto davvero le cose per bene assicurandosi di
non lasciare in giro neanche vedove addolorate pronte ancora una
volta a rubare la ribalta agli uomini.

Tra l’altro anche parlare di sacrificio
pare davvero prematuro. Il buon nome, in un’epoca nella quale le
guerre si chiamano missioni di pace e chi tortura si dice
ammorbidisca il testimone, è un concetto del tutto astratto
tanto che per tutelare quello di un assassino in divisa, si potrebbe
addolcire prima la definizione di Forze dell’Ordine, magari in Unità
di Convincimento Coattivo, e poi quello di omicidio volontario magari
in Azione di Prevenzione Casuale. Che tanto in fondo lo sappiamo bene
tutti: solo le puttane resteranno per sempre puttane.

(Visited 21 times, 1 visits today)

12 Comments

  1. dai, Viss, scusa, come fai a buttarla in femminismo (termine improprio, ma per brevità lo uso) anche in questo caso?

  2. Mah Piti, accendi la tele e fatti un giro tra le varie trasmissioni di presunto approfondimento. Vedrai che quando si parla di violenza sulle donne la proporzione degli ospiti tra uomini e donne è di almeno tre uomini per ogni donna. Quando poi come in questo caso si parla di violenza nella quale le vittime non sono donne, vedrai che la proporzione è di cento a zero.
    Ieri sera per caso avevo la tele accesa su Matrix.

    Baryna, si dice che la prostituzione sia il mestiere più antico del mondo, di sicuro è l’unico mestiere che viene svolto, tutelato, definito e catalogato, con le medesime modalità con cui ha avuto origine.
    Alle prostitute neanche l’effimera consolazione di una definizione political correct.

  3. Per me, puttana è una parola bella, nobile e antica.

    COnfesso che non avevo posto attenzione alla proporzione numerica fra uomini e donne nelle trasmissioni che parlano di violenza sulle seconde. Però, anche quando si parla di paghe e pensioni, vedo pochi operai, pochi impiegati pochi pensionati e molti alto borghesi che ne discettano.

    E questa sottorappresentanza è ecidentemente ancora più grave. Infatti, pigramente, per le donne si parla e qualcosa si muove, senza fretta. La rappresentaznza di chi lavora, le quote-marrone (perchè lavorare è una merda) non è questione mai posta all’ordine del giorno da nessuno, nemmeno a parole. Perchè è un tema scottante.

    Le donne: riempi le quote con le solite damazze di destra (Santanchè, Brambilla, Prestigiacomo, Mussolini) o le solite svampite di sinistra (Livia Turco, Melandri, Ritanna Armeni) e l’aritmetica è a posto, senza far male a nessuno.

  4. “la proporzione degli ospiti tra uomini e donne è di almeno tre uomini per ogni donna”

    io ne ho solo uno. non è giusto!
    :(

  5. OT:
    il fantastico video de la persona depressa sulla mafietta BlogBabel. una soddisfazione la scena finale con il più recente (e il peggiore in assoluto) tra gli autori macchianera :)))


  6. “Baryna, si dice che la prostituzione sia il mestiere più antico del mondo, di sicuro è l’unico mestiere che viene svolto, tutelato, definito e catalogato, con le medesime modalità con cui ha avuto origine”.
    Sarà perchè le puttane sono coerenti?

  7. Piti hai dimenticato di nominare la sempre presente Palombelli capace di parlarci del fascino di un paio di scarpe a tacco alto o del disagio dei lavoratori precari, con la solita incolore espressività.
    E poi Piti, hai ragione, ma non è che posso fare tutto io in questo blog, accidenti:-)

    Gabri hai solo un uomo o hai solo un ospite? In entrambe i casi mi pare più che sufficiente:-)

  8. Vis, se fosse un solo uomo/ospite avrei diritto ad altri 4 soggetti?
    a quale sindacato devo rivolgermi? ;P

Rispondi