Piazzisti

Un’intera trasmissione intervallata da contributi filmati che mostravano baraccopoli e favelas italiane. Dentro quei cartoni, quelle scatole, quegli stracci e quel fango, i Rom. A Roma come a Milano. In studio vendevano cifre: sono 170mila in tutta Italia. Ma in Spagna ce ne sono 600mila. Sullo sfondo scorrono, ripetute 4 volte in dieci minuti di conversazioni sulle percentuali di farabutti che si annidano nei numeri, le immagini delle favelas abitate da topi grassi e pelosi. Che si fa? sono comunitari ma se delinquono, vanno sbattuti fuori. Eccheccazz abbiamo dato ai prefetti il potere di firmare i decreti di espulsione.
Sì, ma quanti sono i criminali?
in studio: tanti, pochi, la metà, il doppio, un terzo, un quinto.
C’è il vice inquilino del Viminale in studio.
Sì, ma quanti sono? un decimo, tre quarti, sette ottavi, pochi, l’80%. Sempre di centosettantamila.
Come i dati sugli scioperi generali e sui concerti di piazza.
In collegamento da Milano il prefetto Lombardi.
Oh, prefetto, adesso avete il potere di firmare i decreti di espulsione. Ci dica, ci dica: quanti ne avete espulsi?
Prefetto con tipico accento lumbard: veramente quattro.

(Visited 8 times, 1 visits today)

6 Comments

  1. sono sempre più convinto che tg e talk show non siano una spia del degrado italiano, ma una causa

  2. Gabriè,
    come siamo messi con i lavavetri? non ne parla più nessuno? L’Italia è fatta così: le grandi emergenze durano due-tre settimane. Comunque da questa grottesca situazione voi giornalisti ne uscite bene. :) Il pezzo sempre pronto. Basta cambiare qualche aggettivo tanto per adattarlo alla situazione attuale. Ammettilo, ;) il pezzo che avevi scritto 10 anni fa lo hai riciclato mettendo rumeni al posto di Albanesi. Confessa. :)

  3. Lunar ahé, ti conto i filoni
    primavera: in arrivo il caldo killer, temperature record rispetto agli ultimi 800 anni (però vorrei conoscere il colonnello giugliacci di 800 anni fa)
    estate: caro prezzi ombrelloni e sdraio
    autunno: maltempo improvviso, città in ginocchio
    autunninverno: l’asiatica mai così assassina, fatevi i vaccini
    inverno: neve record e/o ghiacciai a rischio scomparsa (che fanno il paio in estate con il ripascimento delle coste)
    poi ci sono gli intermezzi
    albanesi=rumeni=polacchi=nigeriani=fetenti

    Pensa che da me in redazione lavora una ragazza ucraina. Ogni tanto la sfottiamo. Ieri ci ha seccati: “Tanto voi italiani mo’ vi preoccupate dei comunitari… io non lo sono!” :p

Rispondi