Lui non l’ha letta, cosa vogliamo fare, lapidarlo?

Parliamoci chiaro: io non ho letto il programma dell’Ulivo, quello con il quale tutti quanti si sarebbero dunque uniti contro Berlusconi infine vicendo. Quindi lo chiedo a chi, invece, l’avesse letto: c’è o non c’è scritto che si sarebbe dovuta costituire una commissione d’inchiesta sulle giornate del G8 tenuto a Genova nel 2001?


Perché io mi ricordo che se ne parlava ampiamente ma, in effetti, non ho idea se in quel cazzo di programma ci fosse davvero o meno. Stabilito questo, delle due l’una: o hanno ‘abbaiato’ straparlando di commissioni qui e commissioni là per tenere buono il popolo urlante (e questo vuol dire che allora è la famigerata sinistra-radicale che non ha letto il programma) oppure sta ‘abbaiando’ adesso il ministro Mastella, il quale si renderebbe in un solo istante due volte meschino; o mente, e sapendo di mentire tira dritto, oppure davero non ha letto in toto o in parte il documento programmatico e politico che unisce il suo partito alla maggioranza e la sua persona ad un ministero della Repubblica Italiana, e se stanno così le cose, allora, è in malafede e chiunque voglia o possa muovergli accuse di ‘tradimento’ sarebbe nel pieno diritto di farlo.

Stante il fatto che della commissione di inchiesta sul G8 non me ne faccio tantissimo (preferirei che, banalmente, se ne occupasse la magistratura), perché nessuno puntualizza questi due pensieri due? Perché ho come la piccola certezza che i giornali ed i telegiornali titoleranno e/o tratteranno del solo orpello che indicizziamo alla voce “Mastella sotto attacco / nuovo attacco a Mastella” eccetera? Perché non facciamo insieme questo piccolo passo avanti emancipandoci dalle stronzate e chiedendo le uniche cose che vale la pena chiedere?
(Visited 1 times, 1 visits today)

13 Comments

  1. esatto: pagina 77:
    “La crescente domanda di sicurezza da parte della collettività, a
    fronte di vecchi e nuovi rischi e pericoli, richiede la messa in
    opera di un programma di riorganizzazione, coordinamento e
    modernizzazione che rafforzi il rispetto della legalità, il
    contrasto della criminalità. la prevenzione delle minacce terroristiche.
    La politica del centrodestra al riguardo si è mostrata del tutto
    indifferente: a vuoti annunci si sono affiancate misure che contrastano
    con il rispetto della legalità, l’inerzia rispetto
    alla criminalità economica, un abbassamento della guardia nel
    contrasto alla criminalità organizzata, l’utilizzo delle forze
    di polizia per operazioni repressive del tutto ingiustificate;
    basti pensare ai fatti di Genova, per i quali ancora oggi non
    sono state chiarite le responsabilità politica e istituzionale
    (al di là degli aspetti giudiziari) e sui quali l’Unione propone,
    per la prossima legislatura, l’istituzione di una commissione
    parlamentare d’inchiesta.”

    il programma per chi vuol leggerlo è sempre qui:
    http://tinyurl.com/ztkys

  2. era un programma scritto con l’inchiostro simpatico.Come nelle rivendicazioni del Macchianera originale.Ci hanno fatto una burletta

  3. Aveva ragione Berlusconi: coglioni.

    Non ci vuole un genio per distinguere la comunicazione politica a scopo elettorale dalla chiara e semplice intenzione di fare qualcosa.

    Finché continuerete a bere pane e parole, pane e antiqualcosa, pane e demagogia, non avremo di meglio.

    Ed ora tutti che si indignano e cadono dal pero..ma per favore. Purtroppo il carrozzone che avete scelto governa anche chi non lo ha scelto, la democrazia si paga anche nelle scelte da coglioni.

    Quando la capirete che la scelta migliore è andare all’urna per espletare il proprio diritto dovere di voto e votare scheda bianca? Quando?!
    Fino ad oggi le bianche non vengono nemmeno conteggiate nei resoconti dei TG o nei titoli di giornale, sono in netto aumento da 20 anni ad ora ma ancora non bastano.

    Continuate a stare dietro ai sogni utopici ed antiqualcosa.

  4. @Riccardo: secondo l’inchiesta di Diario ma anche di Rainews24 le schede bianche nell’ultima tornata elettorale sono diminuite drasticamente. Diario ha anche ipotizzato che le schede bianche siano state trasformate in voti validi.

  5. Riccardo, quando tu avrai capito che la scheda bianca è per i partiti una manna piovuta dal cielo noi smetteremo di essere coglioni.

  6. Chi è che tinene in ostaggio il governo? la sinistra “radicale” che prende il 10% e che chiede solo l’attuazione del programma o il duca di Ceppaoloni che il programma NON L’HA FIRMATO, che lavora mafiosamente al prossimo grande inciucio di centro(dx), che non accetta critiche di sorta e che con il suo 1,4%(!!!) ricatta continuamente il governo?

    Che il PD si impicchi pure, col suo bel 28% da solo può accomodarsi all’opposizione a vita!

    (scusate lo sfogo…)

  7. concordo con lollodj… tutti ad attaccare la sx radicale (lungi da me il voler essere il loro avvocato difensore) ma i voti delle ultime elezioni parlano chiaro… 10 su 100 hanno votato per la sinistra sinistra un miserrimo 1.4 per il ras di Ceppaloni e ancora con sta minchiata del governo ostaggio della sinistra.
    Un governo che sta facendo la politica per la confindustria me lo chiamate di sinistra.
    Per favore…

Rispondi