Andy Warhol era un coatto. Di destra

Fontana di Trevi rossaSiete di destra. Estremisti di destra. Tutti. Quasi tutti.
Sono di destra Wittengestein, Lebowsky, Ciccsoft, Alister, Checca, Ordine generale, Dabbenet, Discanto, Coupedetheatre, Ludik, Non è niente, Pizzeria Italia e persino io.
Sono di destra, estremisti di destra, anche Oliviero Toscani, Vittorio Sgarbi, Ennio Morricone, Gianni Vattimo, Ugo Nespolo, Roberto D’Agostino, Franco Ferrarotti, Renato Nicolini, Fulvio Abbate, Duccio Trombadori e chissà quanti altri.
Lo spiega, oggi, sulla prima pagina dell’Unità, quel noto genio che è Maria Novella Oppo:

«La Fontana di Trevi tinta di rosso è l’immagine dell’Italia che, attraverso le tv, ha inorridito il mondo (e noi) negli ultimi giorni. Per fortuna il pazzo attentatore è stato ripreso dalle telecamere e catturato dalle forze dell’ordine. Si è scoperto così che viene dall’estrema destra. E da dove poteva venire? Benché le distinzioni tra quello che è di destra e quello che è di sinistra siano state giustamente ridicolizzate, ci sono cose che solo la destra può fare».

No comment.
Anzì, sì.

P.S.: “Sono slogan mortuari che fanno pensare all’estrema destra (Silvio Di Francia, assessore alle politiche culturali del Comune di Roma).

(Visited 20 times, 1 visits today)

34 Comments

  1. Forse l’intellettualmente onestissima Oppo avrebbe preferito vetrine sfasciate, auto bruciate e cassonetti rovesciati.
    Magari in quel caso non avrebbe avuto nulla da ridire.

  2. mmm… dubbio atroce, cos’è la destra? e cos’è la sinistra? Veltroni è di sinistra? ma lo hai sentito parlare? L’Unità è di sinistra? ricordo un vecchio sketch di Albanese su Unità/Foglio Sinistra/Destra e dico tutto.

    Comunque se dici che chi apprezza il gesto è un pericoloso fascista, saremo pericolosi fascisti, che ti devo dire?

  3. OK però ufficialmente dobbiamo far finta di essere un po’ sdegnati. Certe cose non si giustificano in base al risultato estetico.
    Il tizio merita una multa etc.
    (Non apriamo scomodi precedenti.)

    Poi vabbè ,se siamo in soggiorno tra amici : era una figata pazzesca. Se questo è il vandalismo della estrema destra, firmo subito per fare la tessera.

  4. Sì, scors1.
    Stavo pianificando di ricoprire di sterco il colosseo.

    Semplicemente geniale, no?
    E, le chiacchiere, la solita italica fuffa, vè?

  5. Anch’io mi sono divertito a leggere in questi giorni l’isteria per un gesto politico tanto innocuo quanto efficace (tracciante rosso nell’acqua e messaggio contro il precariato e qualcos’altro). Sembrava come se il giorno dopo avessero dovuto abbattere la fontana a colpi di palla demolitrice.

    Il gesto a me è sembrato subito di natura FASCISTA per via del riferimento al futurismo, e qui sta il problema secondo me.

    Molti organi di stampa, almeno quelli che ho letto, timidamente definivano la questione di estrema destra, a nessuno passava per la testa di chiamarla col suo nome: azione fascista. Epperò qui a Roma da qualche anno a questa parte gruppi fascisti stanno aumentando (sono raddoppiate da un anno all’altro) le azioni e non si parla di acqua rossa, ma di sprangate e accoltellamenti mescolate ad azioni di “proselitismo” negli stadi, nelle radio sportive e attraverso l’organizzazione di concerti.

    Non c’è niente di male ad orgnaizzare concerti, a fare gruppo in curva oppure a tingere di rosso l’acqua della fontana. Tanto che a vedere queste iniziative uno sarebbe portato a dire: “era una figata pazzesca. Se questo è il vandalismo della estrema destra, firmo subito per fare la tessera”.

    Se però tutto questo serve anche a leggittimare attraverso il numero azioni violente come quella di sprangare gente indifesa che sta guardando un concerto a villa Ada le cose cambiano.

    La stampa questa analisi non l’ha fatta e si è limitata a defirire il tutto come vandalismo, e questo non va bene, oltre che ad essere ridicolo.

  6. Oddio no: ancora una volta si apre la diatriba su chi c’ha ragione e chi torto e se un atto è di destra o di sinistra e allora lo si deve giudicare in modi diversi.

    Ma perchè non si riesce mai dico mai a stare ai fatti? I fatti sono che il festival del cinema c’è stato e ci sarà anche l’anno prossimo. Che quel gesto non è servito a nulla e non servirà a nulla e quindi ricade nella categoria “gesto artistico” e che domattina non ne parlerà più nessuno tranne quei 30 che ne hanno già parlato e si smentirebbero se non ri-approfondissero ancora nei prossimi tempi.

  7. anche da sbronzo riuscirei a distinguere la differenza tra uno squallido picchiatore e uno che senza determinare sconquassi pratica un qualcosa che non è difficile immaginare come arte,o come burla.Non sono mica un nazista

  8. La questione invece sta proprio qui. Si tratta, secondo me, di una azione pubblicitaria. La pubblicità può anche essere meravigliosa, però ad un certo punto bisogna anche interrogarsi su cosa si sta pubblicizzando.

  9. La Oppo (e mi trattengo dal giocare sul cognome) riesce a darsi della ridicola da sola. Peccato non l’abbia capito. Facci inviato a Bayreuth.

  10. Ah, e non lo avevo ancora detto in questo post, ma come al solito Facci si distingue appunto non distinguendo tra pubblicità e prodotto pubblicizzato. Facci dovrebbe sapere che si può anche comprare un ottimo pacchetto pubblicitario da una agenzia per poi pubblicizzate un prodotto di merda.

  11. a me ha sorpreso fosse fatto da uno di destra…
    non mi aspettavo tutta quest’arte e innovazione da destra…
    forse voleva solo sporcare?! e incidentalmente ha fatto qualcosa di ‘artistico’?
    boh
    chi lo sa

    chi se ne frega?

  12. incidentalmente al cesso ho avuto un’epifania(probabilmente è quello il luogo deputato a ciò).Non è che colorando di rosso quell’acqua il nostro amico avrà voluto ricordarci la tragedia birmana su scala internazionale,ormai scaduta(nei tre giorni ormai leggendari della presa di coscienza per il dramma di quel popolo avrebbe trovato applausi in ogni dove)

  13. A me non frega un piffero se sia stato uno di destra o uno di sinistra: m’ha dato molto fastidio e basta.

    E sì, son tutti bravi a dire “oh, ma che sarà mai, mica è un danno irreparabile, basta cambiare l’acqua…” – vorrei vedere se qualcuno gli avesse versato addosso una secchiata di colore sul vestito, sai le madonne e i gesucristi che avrebbero tirato giù dal calendario, pure se qualcuno gli avesse fatto notare che “oh, ma che sarà mai, basta che lo porti in lavanderia…”.

  14. l’immagine era fantastica, peccato che il colore si sia dissolto in fretta. l’autore ha usato una sostanza che non ha danneggiato la fontana e non credo affatto che la maggior parte delle persone sia rimasta inorridita dal risultato.

  15. in effetti l’immagine è stata un po’ rovinata dal contenitore di plastica lanciato in acqua. stonava nelle foto, era l’unico elemento artificiale e un po’ stonato. noi uomini di buona volontà crediamo ancora nella raccolta differenziata, è l’unico baluardo contro la barbarie.

  16. Facci, scusa se te lo dico, ma paragonare quello squilibrato che si è messo in posa alle telecamere ammettendo, poi ritrattando, poi blaterando, al geniale Andy Warhol…. è una bestemmia indecente.

  17. Quando la Oppo, che non conosco, dice “ci sono cose che solo la destra può fare” forse sbaglia. Gli errori li commettiamo tutti. E infatti, giustamente, cita i nomi di alcuni eminenti artisti che, dichiarano un’appartenenza politica di destra: Morricone e Toscani (a dire il vero non lo sapevo che erano di destra, lo sa?). Quindi non tutta la destra deturpa le opere d’arte, anzi in qualche caso contribuisce a crearne. Questo la Oppo non lo sapeva.

    Da un po’ di tempo a questa parte, però, Facci, percepisco che usa “tecniche di confusione di massa” per accreditare o discreditare personaggi e situazioni.
    Mi verrebbe da chiederle “che c’entra Andy Warhol col futurismo”?

  18. ehm,non ricordavo che Gianni Vattimo fosse di destra.Probabilmente questi personaggi si sono contraddistinti per aver dato giudizi equilibrati su forme artistiche estreme.Forse

  19. mi aggrego a edoardo.
    e poi trovo che il futurismo sia un po’ sorpassato, come dire…
    e anche andy warhol, se è per questo. senza nulla togliere alla sua “genialità”

  20. no, forse non mi aggrego a edoardo-mantellini.

    però mi manca il senso. non quello che posso arbitrariamente attribuirgli io (capaci tutti), ma il loro, quello di chi l’ha pensato. non riesco a prescindere da quello.
    sarò una moralista…?

    sob.

  21. una meravigliosa, divertente fontana di trevi rossa, mai visto nulla di così eccitante per i miei sensi.Divertente il gesto dell’estremista di destra.

  22. Cara Maria Novella Oppo, come diceva Baudo “Hai toppato”…
    e prestato il fianco a chi tira in ballo gli sfasciavetrine e gli incendiatori di cassonetti.. da dove potrebbero provenire quei vandali se non dall’estrema sinistra ?????

  23. ha ragione la Novella 2000 Oppo.

    ha così ragione che ormai a sinistra ci stanno i conservatori.

    a destra sono confusi. voleva tingerla di nero ma faceva troppo juve.

Rispondi