Annunciazio’, Annunciazio’…

Oggi, 4 giugno, alle 18:30, presso la libreria
Mondadori Multicenter
di Piazza Duomo 1, a Milano

si terrà la presentazione del libro

La mia vita è come un blog
La mia vita è
come un blog
.
      Ciao Welby
Ciao Welby
.
Aliberti Editore

di Claudio Sabelli Fioretti.

Sarà presente, ovviamente, Claudio Sabelli Fioretti.
Sarà presente, un po’ meno ovviamente, anzi eccezionalmente, Mina Welby.
Condurrà Gianluca Neri, ovvero il sottoscritto, altrove definito come “l’eroe di Clarence, il dittatore di Macchianera, mentre qui ci si limita ad un più sobrio “Gran Mogol del proprio pianerottolo”.
Saranno presenti anche – sembra – molti lobbisti del blog di Claudio Sabelli Fioretti. Riconoscibili, può darsi, da maglioncini rossi.

Aliberti EditoreEmergencyIl ricavato della vendita dei due libri – va detto perché è importante – viene interamente devoluto dall’autore a Emergency.

MacchiaRadio PodcastSe hai perso la puntata, puoi sottoscrivere il podcast di RadioNation ed ascoltarla in differita sul tuo PC o lettore Mp3 all’indirizzo http://www.macchianera.net/podcast.xml
(o cliccare qui per aggiungerlo in iTunes).
…oppure puoi riascoltarla direttamente
in questa stessa pagina, semplicemente
cliccando il tasto “Play”

Uno dei primi e più frequentati blog italiani, uno dei pochi organizzato e condotto da un giornalista notissimo come Claudio Sabelli Fioretti, con un seguito di trentamila visitatori al mese e un nocciolo duro di circa duecento sostenitori.

Questo libro, i cui proventi sono interamente devoluti da Claudio Sabelli Fioretti ad Emergency, raccoglie e organizza tutti i post più interessanti e significativi giunti al blog dalla sua nascita a oggi. Sabelli Fioretti lo commenta con precisione e con l’occhio dello storico del costume.
La storia e la cronaca d’Italia degli ultimi cinque anni, vista dal mondo silenzioso e iperinformato dei blogger più accaniti: l’ascesa e il crollo di Silvio I, le dispute interne alla sinistra, l’eutanasia, l’aborto, la famiglia, la patente a punti, San Valentino, la base di Vicenza, i viaggi in Marocco, a Cuba e in Mali, Gino Strada, le missioni, di pace e di guerra, l’Iraq, l’Afghanistan, Maria Grazia Cutuli, Marco Biagi e tutti quelli che restano senza spazio sui giornali, quegli spettacoli tutti italiani che sono Sanremo e Vallettopoli, Calciolpoli e le varie –poli e –gate assurti all’onore delle cronache.
Veronica Lario e Vittorio Sgarbi, Di Pietro e Benigni, Grillo e Monsignor Tonini, Filippo Facci e Francesco Baccini. Ci sono tutti. Compaiono e qualche volta scrivono.

Un vero e proprio luogo di discussione, un’agorà animata e sorretta dalla grande esperienza e dalla verve ironica e pungente, unica nel mondo del giornalismo italiano, di Claudio Sabelli Fioretti.

(Visited 4 times, 1 visits today)

7 Comments

  1. Il blog di sabelli? Primo, che abbia into come miglior blog italiano quello che più altro è un forum la dice lunga sulla qualità di tali premi. Secondo, da un lato il giornalista che attualmente (ahimè, non più da un po’) sforna tra le migliori interviste nel panorama italiano. Dall’altro una comunità di “commentatori” (chi scrive sul blog, insomma. Che poi sempre i soliti 8-10) di una banalità e ripetitività disarmante. IL che dà ragione a quei blog che non permettono i commenti

  2. Il blog di sabelli? Primo, che abbia vinto come miglior blog italiano quello che più altro è un forum la dice lunga sulla qualità di tali premi. Secondo, da un lato il giornalista che attualmente (ahimè, non più da un po’) sforna tra le migliori interviste nel panorama italiano. Dall’altro una comunità di “commentatori” (chi scrive sul blog, insomma. Che poi sono sempre i soliti 8-10) di una banalità e ripetitività disarmante. IL che dà ragione a quei blog che non permettono i commenti

  3. Ma non c’è niente di interessante invece il 7 e l’8? Sarò in trasferta a MI e accetto volentieri segnalazioni..tardo pomeridiane o serali però. Gracias

Rispondi