7 Comments

  1. ieri beccantini sulla stampa aveva scritto che alla roma serviva la partita perfetta
    indubbiamente è stata perfetta: tutto ciò che per demerito e per sfiga poteva andare male è andato male

    comunque, un risultato del genere è qualcosa di più di una clamorosa batosta
    è un indizio di grave crisi del calcio italiano, che sarà pure campione del mondo, ma non ha praticamente più un giovane di levatura internazionale
    siamo ancora a del piero che se non parte titolare contro la scozia si offende
    ma del piero è un giocatore dello scorso decennio; e anche gli altri grandi o presunti tali del calcio italiano, totti buffon mnaterazzi toni sono sulla trentina e oltre
    solo de rossi è giovane
    ieri sera la roma è stata massacrata da due giocatori del 1985, cristiano ronaldo e rooney
    noi abbiamo qualche giocatorino nell’under 21, a quell’età

  2. comunque, per riprendere la mia fissazione sui calciatori italiani che sono vecchi

    se il milan passerà il turno (credo di no, ma chissà)

    cristiano ronaldo o rooney saranno marcati da maldini
    che ha esordito in serie A nel gennaio 1985
    quando loro NON ERANO ANCORA NATI…

  3. Piti, a me sembra che un po’ esageri. In realtà c’è qualcuno sui trenta, ma ci sono anche un sacco sui venti. Maldini è un caso eccezionale.
    È un po’ il contrario della politica, dove il vecchiume è la regola..

  4. guarda, fabrizio, che secondo me è proprio un calcio, il nostro, che di talenti giovani e numerosi non ne ha
    quali sono i giovani su cui contare per sosotiutire i grandi (o presunti tali) vecchi?

    cassano si è perso, e ha già 25 anni
    in gilardino credo ancora
    de rossi è forte
    il resto (pazzini, montolivo, palladino) sono promesse, e hanno l’età nella quale i campioni si sono già rivelati per tali

    ieri il milan ha fatto fuori il bayern, gol decisivo di superpippo inzaghi: 24 anni
    poi nesta, maldini (ok, è un’eccezione), ambrosini e compagnia hanno difeso il risultato
    il più giovane della compagnia è pirlo che ha 28 anni

    seguo il calcio da quasi 40 anni, non ho mai visto una mancanza di ricambi così pesante come quella di adesso
    cause?
    appeal di nuovi sport (nel nuoto siamo una potenza, un tempo non vincevamo mai niente)

    calo demografico (abbiamo la metà di maschi giovani rispetto a un paio di decenni fa, non può non pesare alla lunga)

    mammine iperprotettive (non giocare a pallone, che fa freddo e poi ci sono i compagni cattivi, gli allenatori pedofili, la grandine e le cavallette)

    schifo da sport sputtanto

    ma comunque dietro i 30nni c’è il vuoto

  5. Il problema, a mio avviso, è che il nostro campionato è sopravvalutato. Che le squadre del nostro campionato sono sopravvalutate.
    L’Inter, dopo aver fatto fuori tutti i diretti avversari per mezzo di un tribunale, sta dominando un campionato senza ostacoli. E ci si sorprende che “forte com’è” se ne torni a casa dopo un viaggio in Spagna.
    La Roma, che non ha avuto ripercussioni da calciopoli, si è giocata un campionato bene o male tranquillo con un organico più decente di tanti altri. E poi ci sorprendiamo se torna a casa con una cassetta di peri dall’Old Trafford.

Rispondi