Power to the Pippo/1: peggio dello Stromboli! Anche il Dorelli torna in attività

Sembrava spento, ma dopo trent’anni ha fatto sentire ancora il suo cupo brontolio, terrorizzando il pubblico dell’Ariston. Inquietanti ululati si sono sentiti anche da altro residuo geologico, Milva, che da sessant’anni ispira la sua pettinatura a un’eruzione dell’Etna. Sul fianco della cantante si è aperta una nuova bocca, effetto non di un sommovimento magmatico, ma di un errore del chirurgo estetico. La Protezione Civile, comunque, denuncia l’imminente pericolo di frane siliconiche.
• Italiani scandalizzati per il milione di euro per Michelle Hunziker: non per la cifra, ma per le modalità di pagamento. Se il cachet milionario le fosse stato pagato in monete da venti centesimi e in un’unica soluzione, cioè scaricandoglielo addosso con una betoniera, nessuno avrebbe avuto da ridire.

• Italiani scandalizzati per il milione di euro per Michelle Hunziker: non per la cifra, ma per le modalità di pagamento. Se il cachet milionario le fosse stato pagato in monete da venti centesimi e in un’unica soluzione, cioè scaricandoglielo addosso con una betoniera, nessuno avrebbe avuto da ridire.
• Rivincita postuma per Panariello: la prima serata del Festival di Strapippo ha perso tre milioni di telespettatori rispetto al debutto del festival dell’anno scorso. Per salvare un Festival che, è evidente, ormai si regge solo sull’appoggio dei sonatori a vita, sono già in corso trattative segrete con Marco Follini, che dovrebbe assicurare a Baudo i consensi di tutti gli elettori dell’Italia di Mezzo, e con i senatori Pallaro e Di Gregorio che manovrano gli ascolti degli italiani all’estero. Follini pretende in cambio l’inserimento della frase “sia lodato Gesù Cristo” in tutte le canzoni d’amore, Pallaro e Di Gregorio vogliono la vittoria per il tenore italo-tedesco Piero Mazzocchetti.

(tutti i testi di Lia Celi sono su Bendix)



• Molto commovente Ti regalerò una rosa di Simone Cristicchi. C’è chi legge il pezzo come un omaggio ai matti e chi come una fedele ricostruzione delle vicende della Rosa nel pugno, ma versi come “io sono l’accordo dissonante di un’orchestra di ubriachi, la mia patologia è che son rimasto solo” accreditano la seconda ipotesi.
• Dopo Scissor Sisters, stasera arrivano sul palco dell’Ariston le Scissor Teachers, la band di maestre splatterpunk che durante i concerti sforbiciano la lingua ai ragazzi troppo chiacchieroni. Ma Internet offre di peggio: su YouTube circola il filmato in cui Giuliano Ferrara taglia la lingua a Ritanna Armeni prima di assumerla a Otto e mezzo. Fra gli altri ospiti in programma, i redivivi Take That, la boy-band più vetusta del momento dopo le Brigate Rosse.
• Inevitabile come Sanremo, il Festival del Freddurista. Come mai gli Stadio non possono cantare Casta Diva? Perché non sono a Norma. Che uomo cerca l’ex moglie di Ramazzotti? Un Lucano. Chi è la band preferita dai ginecologi? I Vulvet. Perché Mango è sicuramente un figlio legittimo? Perché non è un frutto della passione. A presto!

(tutti i testi di Lia Celi sono su Bendix)




(Visited 5 times, 1 visits today)

1 Comment

Rispondi