Crash

Freccia YarisNon puoi dire di essere abbastanza lontano dalle rivendicazioni della categoria “donne al volante” fino a quando una rappresentante della categoria non se ne esce improvvisamente da un parcheggio come se tutto il resto mondo non stesse aspettando altro, incurante della formalità dell’inserimento della freccia, e del tuo scooter che si spetascia contro la sua portiera.

L’illustrazione è tutta dedicata a te, o donna al volante che non ti curi di me, ma guardi e passi. E’ un particolare della tua Yaris: la freccia sinistra, questa sconosciuta.

(Visited 5 times, 1 visits today)

11 Comments

  1. post maschilista:

    le donne non possono fare tre cose:
    1) guidare
    2) usare il pc
    3) fare il prete

    No non sono maschilista

  2. Del resto, come puoi fidarti di un essere vivente che sanguina per giorni e poi non muore…
    (è vecchia ma mi fa ancora scompisciare :D)

  3. Gianlu’, tu non capisci.
    Quella era lì appostata con la Yaris da GIORNI, aspettando che tu passassi per poterti tagliare la strada, e vendicarsi così di anni di misoginia conclamata.
    Per tua fortuna e suo scorno, non è riuscita a romperti nemmeno un ditino :D

  4. Diceva – mi pare – Leo Longanesi (altri tempi) “non appena un giornalista viaggia in seconda classe, si sente in dovere di scrivere un articolo”.

    Mi permetto una critica col sorriso: non appena un comunicatore (tendenzialmente uomo) ha uno strumento per le mani si sente in dovere di parlare male delle donne al volante.

    insomma il senso della frase di Longanesi è: non è che solo perchè un giornalista per una volta prova un disagio, quel disagio assume il carattere di “problema nazionale”.

    Dopodichè ci sono donne svampite al volante e uomini che maneggiano SUV come fossero carri armati – e si sa che i cannoni fanno più danni dele frecce… –

    Il topic “donna al volante” fa il paio con Sanremo.luoghi comuni. Un altro luogo è possibile?

  5. Secondo me il detto “Donna al volante” e’ sempre stato malinterpretato. Non so quante decine di incidenti ho causato, poco dopo aver preso la patente, per girarmi ad apprezzare le qualita’ estetiche di bellissime donne lungo la strada… Decisamente gli uomini al volante sono un pericolo, quando c’e’ una donna nei dintorni.
    Cmq non vi preoccupate, a fronte dei costi che quello sport comportava, mi sono ravveduto da un pezzo, e non guardo piu’.

Rispondi