3 Comments

  1. il risultato ottenuto da quei quattro scalzacani è stato elevare quello stronzo dallo sguardo spiritato di iachino al ruolo nobile della vittima

  2. Non ci sono + i brigatisti di una volta.
    Che facciano anche quelli in Cina, ormai?
    Mah…

    Attendo speranzosa i prossimi bersagli delle Br, evidente acronimo per “Belinate ridicole”:

    – Rockerduck, simbolo del capitalismo demoplutocratico delle multinazionali;
    – Gastone Paperone, simbolo dell’irritante culo cosmico dei neoarricchiti medio-borghesi;
    – l’ispettore Ginko, simbolo della polizia fascista,
    – Mefisto, simbolo della corruzione capitalistico-massonico-sionista al + alto livello;
    – Gli uomini in nero, simbolo del controllo esercitato dagli apparati dello stato sull’informazione;
    – Stanislao Moulinski, simbolo dell’inquietante trasformismo politico della nuova dirigenza sindacale;

    A Bierre, m’annàteve a morì sotto ‘na pressa de la zecca, così armeno non pònno più ddì che nun valete’n…

    Sì, ragazze, parole sacrosante!:o)))
    Ciauz (anche a Mauro, eh, che sennò si adonta… ;o)

Rispondi