O Happy Gay… Clamoroso outing nel presepio! Il bue e l’asinello: “Siamo omo da sempre”

Dopo l’arrivo delle quattro statuine gay nel presepe di Montecitorio, due insospettabili trovano il coraggio di venire allo scoperto: “Facciamo coppia da duemila anni, siamo dello stesso sesso ma di specie diversa, e né MariaGiuseppe ci hanno mai discriminato“.
I due quadrupedi, scacciati dalle rispettive famiglie a causa delle loro inclinazioni, già convivevano come una coppia di fatto nella capanna di Betlemme, quando accolsero con gioia Maria in avanzato stato di gravidanza: “Avremmo tanto voluto un figlio, il piccolo Gesù ha in parte esaudito il nostro sogno“.
Anche i pastori escono dalla clandestinità: “Fra noi moltissimi casi stile Brokeback Mountain“.

Le tre drag queen Gaspara, Melchiorra e Baldassarra già in viaggio dall’Oriente per portare oro, incenso e rimmel.
Deputati leghisti chiedono l’abolizione del presepe alla Camera: “L’è tuto pieno de culattoni, meglio l’albero, che si vede che cià le bale.

(tutti i testi di Lia Celi sono su Bendix)


(Visited 9 times, 1 visits today)

7 Comments

  1. Mi vergogno che chi ha fatto quel gesto sia un deputato italiano!
    Accetto le provocazioni, hanno fatto fare passi da giganti alla società.
    Non accetto la mancanza di rispetto, soprattutto nei confronti di chi crede fermamente in qualcosa.
    Questo qualcuno una volta era il popolo italiano, quel qualcosa lo chiamavano Dio!

  2. Oro, incenso e rimmel… già solo questa è da oscar! Merlinox, chi crede troppo fermamente rimane fermo (e lo dico col dovuto rispetto).

  3. Ehehehehe!! Divertentissimo!!! :-)))

    Così come divertente e ironica e da apprezzare sicuramente è stata l’iniziativa delle due coppiette di statuine nel presepe a Montecitorio!
    Ripugnante è invece il fanatismo clericale di certa gente! Del resto, non c’è da meravigliarsi se la sbagliatissima chiesa ultraintollerante, bigotta e senza carità di PapaRazi spaventa la gente che infatti ci va sempre meno!

Rispondi