Teo-Stalin

Su questa faccenda estremamente uterina che ha messo su la moglie di Fassino contro la ministra Livia Turco, Enzo Carra, un teodem piuttosto pugnace, viene intervistato dal Riformista e la butta in politica. Fate attenzione. Non dice: una cosa uterina rischia di trasformarsi in un clamoroso autogol. Dice: marameo, laicisti di merda, son cose che succedono in uno schieramento che vuol diventare un partito democratico aperto; se si vota liberamente “sui temi eticamente sensibili” allora i laicisti rischiano di andare sotto.
Però si contraddice un po’ quando afferma che il metodo per scegliere sulle questioni tipo pacs, fecondazione assistita, eutanasia eccetera non deve essere “l’idea che prima si discute, magari all’infinito, e poi si vota a maggioranza e la minoranza non capisce ma si adegua, compatta e disciplinata”. E perché, come si deve fare, buon Dio? Tutti quelli che alla fine votano sono – per questo – pericolosi stalinisti che soffrono di un rigurgito di centralismo democratico? Ma scusi, dottor Carra, con la faccenda delle cannabis non è andata proprio così? Non si è votato?
Comunque il problema è che questa rispostina spigolosa dei teodem nasconde in realtà un’altra cosa, e lo avevamo già osservato in un’altra occasione: Carra e tutti questi cattolici più papali del Papa vorrebbero che valesse sempre la loro Verità; senza discutere “magari all’infinito”, ché l’Infinito è uno e loro sanno bene dove sta, dunque perché perdere tempo?
Quando dicono che “il Pd non può essere il partito del pensiero unico” in realtà intendono che l’unico pensiero autentico, cioè vero, è il loro. Che qualche volta si afferma con il principio di maggioranza e, quando non si afferma col voto, allora il voto diventa dittatura della maggioranza, e il Pd è fascista perché non permette alla minoranza cattolica di testimoniare la sua diversità, e il referendum sulla procreazione assistita va boicottato perché sulle cose della vita non si deve votare salvo poi sbandierare il fatto che più della metà degli italiani non ha votato quindi la maggioranza è contraria alla fecondazione artificiale (ma come, non avevano detto i cattolici più cattolici del Papa che su queste cose non si deve far di conto?). Ma non sarà che i veri stalinisti sono loro?

(Visited 6 times, 2 visits today)

3 Comments

  1. Il fatto è che stiamo provando a scrivere utilizzando un linguaggio – diciamo così – giovane. Al pirla estensore del commento qui sopra vorremmo far notare che “mezzora” non si scrive “mezzora” (su, andiamo tutti sul suo blog a vedere: il post si intitola “5 minuti di Tg2”)

  2. Trattasi di blog multi-autore, il post in questione non e’ mio.
    Comunque bella capacita’ di incassare le critiche, complimenti.

Rispondi