7 Comments

  1. Una domanda è d’obbligo. Noi riusciamo a ridere di queste cose e va molto bene. Ma se davvero qualche esaltato arriva a colpire Roma, il Vaticano o il Papa, che si fa?

    Mentre noi giochiamo su queste cose, nel mondo islamico c’è chi la guerra a noi la vuole fare davvero e manipola milioni di persone per spingerle in quella direzione.

    Non è una questione religiosa, non mi importa una pippa di difendere il Papa, ma di sostanza. Buona parte della società isalmica non è democratica, non esistono libertà civili e rispetto dei diritti umani, il valore stesso della vita umana è molto diverso da quello che quello che abbiamo noi qui. Da ogni parte si sollevano segnali ostili e di violenza quasi primitiva. La diffusione dei mezzi di comunicazione di massa e dell’informazione (vedi Al Jazeera) non ha affatto migliorato la situazione, al contrario ne ha amplificato gli aspetti negativi.

    Spero proprio di no, ma prima o poi qualcosa di grave potrà accadere e ci trovarci davanti a delle scelte molto serie. Sarà colpa di uno o di mille, non importa, ma cosa faremo?
    Io non riesco a riderci sopra.

  2. “prima o poi qualcosa di grave potrà accadere e ci trovarci davanti a delle scelte molto serie”

    tipo invadere uno dei paesi chiave per gli equilibri della regione, tirando giù insieme alla dittatura reggente apparato statale, amministrativo, pubblico e facendolo scivolare in una scia di sangue terrificante, che propaga onde destabilizzanti in tutta l’area circostante?

    O-oops, no, già fatto.

    dare il via libera al livellamento di una delle piazze finanziarie più in vista del Medio oriente?

    No, da spuntare anche questo.

    Che rimane nella lista delle misure davvero serie? Minare il mediterraneo, le bombe tattiche termonucleari, la deviazione dei meteoriti a scopo bellico?

  3. Dakkkar, con tutto il rispetto per luttazzi, preferisco fare anche una cagata di vignetta, ma deve essere la mia cagata. Non avevo visto il post di Luttazzi, of course. Tutto sommato, era una battuta facile.
    M

Rispondi