Prendete e rosicatene tutti

Francesco Totti
(Visited 2 times, 1 visits today)

42 Comments

  1. Ma vieeeni… rigore inesistente per pareggiare un’espulsione inesistente. I veri perdenti sono gli arbitri FIFA, persino i “corruttibili” italiani al confronto sembrano dei maghi.

    E, posso dirlo? dall’82 all’estero pensano tutti che siamo dei catenacciari, anche quando giochiamo bene (come contro il Ghana). Tanto vale esserlo per davvero.

  2. ….un capitano…c’è solo un capitano…un capitanooooo..c’è solo un capitaaaanoooooo!

  3. Benty, ma e’ colpa nostra quando ci fischiano a favore decisioni dubbie? Cosa dobbiamo fare, dire che il rigore non lo tiriamo?

    L’Australia e’ arrivata li’ sfruttando decisioni alquanto dubbie nelle partite precedenti, e gli arbitri FIFA (anche) quest’anno fanno schifo in generale. Oggi Moreno a me, domani il rigore a te. Se per una volta ne usufruiamo anche noi, dov’e’ lo scandalo?

    La verita’ e’ che gli altri se ne fanno una ragione nel bene e nel male, mentre noi, con il nostro senso di colpa cattolico, ci lagnamo quando va male e ci scusiamo quando va bene.

    Io, in un pub di Manchester mezzo pieno di “aussies” che alzano le spalle quando Materazzi viene espulso per niente e poi urlano allo scandalo per il rigore, me ne strafotto del senso di colpa… alla fine dei guai, noi stiamo li’ (a “goderci” altri “meravigliosi” arbitri che tireranno fuori 16 gialli per un niente) e loro vanno a casa. Quando imparano a difendere senza fare tackles in mezzo all’area e a vincere 11vs10 per 40 minuti, forse, impareranno anche a vincere un mondiale.

  4. No al 60 e rotti percento.
    Italia ai quarti di finale, per la rotta della cuffia, ma c’è.
    Il ministro Turco annuncia l’innalzamento del limite di tolleranza per il consumo di cannabis.

    eddai, non male per un giorno solo!

  5. Ma sarà possibile che una volta che Materazzi non fa un fallo da espulsione, viene espulso? O_o
    Gli arbitri stanno dando il meglio di sè, ma mai nessuno come quello di ieri sera…per ora!

  6. Il rigore c’era. Netto. Chi si improvvisa esperto di calcio e chiama inesistente un RIGORE NETTO, fa la stessa figura di Flavia Vento che parla di politica.
    Forza Totti.
    Forza giocatori della nazionale di calcio italiana. Scusate ma non riesco a dire forza Ital.. no, non ci riesco.

  7. giacomo: mi piacerebbe che l’italia esprimesse bel calcio, cosa che in 4 partite non e’ancora avvenuta, e continuasse il mondiale per questo motivo, perche’ gioca meglio degli altri. Dei sensi di colpa cattolici me ne fotto, ma mi spiace andare avanti dovendomi vergognare del modo con cui lo facciamo, ingiusto, e beccarmi domattina al lavoro del mafioso-catenacciaro-moggi. Andare avanti perche’ va bene comunque o perche’ ce lo meritiamo? questo e’ il dilemma. Lamentarsi solo quando ci tocca Moreno, o obiettivamente ammettere che il rigore non esisteva? Giustificare tutto con la legge della compensazione (sono d’accordo, l’espulsione di Materazzi era altrettanto inesistente) o dire apertamente che abbiamo rubato? (perdonate gli apostrofi al posto degli accenti, ma le tastiere greche sono un po’ cosi’)

  8. a totti il cucchiaio gli è mancato, ma il cetriolo ha apparecchiato. e un paio di tacchi gli ha servito. po po po poppopohoo, po po po poppopohoo. pippo inzaghi pazienta: fa che ti dà dieci minuti e gli presenti il conto. glielo presenti, glielo presenti. appello per il cugino di terzo grado (da parte di madre) di abramovitch: e comprati la roma, qui per un passaggio risicato risicato ai quarti di coppa del mondo si sono scatenati gli entusiasmi del popolo, pensa se ti compri la magggggica!

  9. per quanto animato da tutta l’antipatia possibile per lippi e per la maggior parte degli azzurri, questa vittoria non fa una piega

    in parità numerica abbiamo creato alcune palle gol e gli aussies niente
    e poi hanno giocato 40 minuti in 11 contro 10 e non hanno combinato ancora niente, noi abbiamo controllato e amministrato le forze vista l’inferiorità numerica e i rischi di giocare anche i supplementari
    l’espulsione di materazzi è una granchio dell’arbitro
    il rigore è stato una coglionata del difensore australiano, che si è steso davanti ai piedi di grosso: è inevitabile che poi grosso incredulo di tanta grazia non lo eviti e gli frani sopra. L’ingenuità si paga, e commetterla fa parte del (non) saper giocare. Figo ieri sera ha menato a gioco fermo e ugualmente ha fatto buttar fuori un orange. Il calcio è uno sport da lenze figli di puttana, e se un difensore australiano crede di fare una cagata simile nella sua area non diminuisce i nostri meriti, che di cagate simili oggi non ne abbiamo commesse

    solo una cosa, anzi due: ma possibile che iaquinta e del piero siano da nazionale, e giocano pure? Mah

  10. Rubato una fava. Fino a che erano in 11 hanno imbastito una partita piacevole, si può dire? Ci sono mancate le punte (il che è un brutto segnale per la prossima) altrementi avrebbero potuto andare in vantaggio nel primo tempo. Dopodiché il calcio è così: ti toglie, ti prende, vuoi perché a chi conclude manca il guizzo giusto, vuoi per un intervento arbitrale. Non la vedo affatto rubata: abbiamo rischiato di perdere rovinando tutto come ci piace fare e se fosse successo staremmo qui a rosicarci, giustamente. Non mi pare si possa dire però che gli aussie si meritassero una vittoria…

    Voglio anche ricordare che mica tutte le altre grandi hanno vinto con onore, anzi. Chiedere ai francesi.

  11. Quoto Piti. Aggiungo che nel primo tempo l’arbitraggio approssimativo dello spagnolo non mi è dispiaciuto, perché favorendo in generale il proseguimento delle azioni alla contestazione dei falli ha lasciato più spazio al gioco, o sarà anche che i nostri cascavano meno del loro solito, boh. Poi chiaro, con uno in meno, tutto si è fatto più contratto.

  12. del piero 3: parte il primo quarto d’ora ha giocato da schifo, lento, lentissimo, prevedibile nelle iniziative, orbo, ha sbagliato appoggi facili. Un morto che cammina (almeno corresse!)

  13. avete salvato la costituzione e battuto l’australia ma dentro, proprio inside intendo, non vi sentite un po’ di merda?

  14. Abbiamo giocato da schifo, davvero da schifo. Ma vincere su rigore al 93simo è sempre una bella soddisfazione. Come battere bossi-berlusca-tremonti con una stangata 60 a 40. Peccato solo che il rigore fosse regolare.

  15. Beh diciamo che ognuno ha un suo metro di misurazione. Probabilmente per molti vincere con l’australia al 93° con un rigor dubbio è soddisfacente quanto mantenere un centinaio di deputati o fare la fila allo sportello per pagare l’Ici.

  16. La fila allo sportello per l’ICI non la faccio da molti ma molti anni. Pago da casa con la carta di credito, e mi pare il sistema piè moderno possibile. E questo già da molti anni. Vincere al 93° con un rigore dubbio è chiaro che non da soddisfazione, ma almeno Lippi si è cagato sotto il giusto e magari impara a fare meno lo spocchioso. Per il resto, se pensi che la riforma costituzionale riguardasse solo la diminuzione dei deputati, sei un ignorante pericoloso.

  17. gianf l’unico dubbio riguarda la tua lucidità. Il rigore c’era.
    Dentro (ma proprio inside) mi sento un bimbo ai giardinetti.
    Se vuoi ti presto il mio metro di misura (zione?!) così te lo studi mentre fai la fila.

  18. Volevo dire a Guido Rossi che evidentemente anche l’ arbitro Tombolini non capisce una fava di calcio : anche per lui -come per me- il rigore era inesistente.

    Vorrà dire che andrò a far politica con Flavia Vento.

  19. Beh, esultare per una vittoria al 93 su rigore mi sembra un poco eccessivo… Quanto al rigore, c’era/non c’era, poco importa… Voglio dire, il calcio è fatto anche di errori arbitrali, è quello il bello del gioco… Vogliamo allora anche lamentarci dell’espulsione di Materazzi?

    Io comunque oggi sto festeggiando per la previsione sbagliata di Carletto Darwin http://www.macchianera.net/2006/06/23/calderoli_padre_della_patria.html
    che visti i precedenti, mi aveva non poco preoccupato…

  20. Il rigore era dubbio. L’australiano ha fatto una cagata, è entrato in maniera scomposta; a velocità normale l’avrebbe dato chiunque, con la moviola c’è qualche dubbio, ma fa il paio con l’espulsione di Materazzi (l’unica volta in cui non era da espellere!).
    Totti non mi è simpatico, ma era l’unico in tutto lo stadio che avrebbe potuto segnare quel rigore, come ha fatto.

  21. Ah, come vorrei che questo entusioasmo, questo tifo, questa gioia fosse per il fatto che il NO ha vinto. E invece eccoci a parlare di uno stupido rigore e non del pericolo scampato. Ahimè

  22. Il NO ha vinto e sono proprio contento, soprattutto per le dimensioni della vittoria.

    ———————————–

    Avanti coi quarti di finale.
    Io mi aspetto la bizona.

  23. Un lunedì fortunato, eccheschifo!

    Oggi è lunedì. Ma malgrado questo sia un giorno sfigato di suo, sono arrivate due belle notizie. L’Italia ha vinto ai Mondiali, l’Italia ha espresso il proprio parere al referendum. La prima ha fatto appena in tempo, agli sgo…

  24. eh certo pagare l’Ici con la carta di credito è bellissimo e molto moderno, un esperienza quasi mistica direi. Se poi cerchi emozioni veramente fuori dal comune prova il telepass. Ma attento, è roba forte.
    Per quanto riguarda l’ignoranza riguardo il referendum, lasciamo perdere, il vostro slogan era salviamo la Costituzione, cioè roba da matti.

  25. “Il ministro Turco annuncia l’innalzamento del limite di tolleranza per il consumo di cannabis.”

    Un giorno, forse, capirò xché ci si sbatte così tanto per chi compra e fuma cannabis.
    Dunque:
    – é una droga (leggera o meno gli effetti sull’organismo sono quelli di una droga)
    – é illegale
    – alimenta un mercato criminale
    – impedisce, in molti paesi poveri ove viene coltivata, un’economia agricola tale da poter aiutare gli stessi a sollevarsi

    Mah!

  26. linnap, infatti sarebbe meglio la legalizzassero..
    è una droga leggera, gli effetti sull’organismo sono meno dannosi di quelli di droghe pesanti ed alcool (te lo dico per esperienza).. e non alimenterebbe più un mercato criminale, ma le casse dello Stato..

    detto questo, secondo me se non ci fosse stato il rigore, Totti sarebbe stato da 5 in pagella.. meglio Del Piero allora, che almeno copriva..

  27. concordo in pieno con linnap. mai capito perchè a sx (area politica cui anch’io appartengo) si dia un valore simbolico così ampio alle canne. credo sia più di sx lottare per stipendi migliori, pensioni ragionevoli, sanità pubblica efficiente.

    quanto a chi darebbe 5 a totti se non avesse avuto il rigore, noto che il suo ingresso ha cambiato volto alla partita, per la prima volta non era impensabile fare gol. del piero è un mezzo giocatore sopravvalutato da quando ha 20 anni, supersponsorizzato, che probabilmemente sa cose che bisogna evitare che racconti in giro. ha fallito 3 mondiali e 2 europei, ha persino messo fuori squadra, nella juve e in azzurro, sua maestà il codino. ma pensa te.
    copre sua sorella, ecco cosa copre, quel maledetto bevitore di acqua. spero che d’ora in poi gli vada di traverso anche la panchina, anche se beve uliveto. ha giocato in nazionale quanto baggio e zola messi insieme. è uno scandalo. e infatti è alla juve da quando c’è moggi…

  28. “linnap, infatti sarebbe meglio la legalizzassero..”
    Secondo me no.
    La legge é troppo severa?Non ti fai le canne (che comunque sono illegali) ed il problema é risolto.
    Ma lungi da me nel voler aprire un dibattito sulla cosa rinnovo solo il mio sconcerto (anch’io da elettore del conetrsinistra) di tanta attenzione (e perdita di tempo) su un tema che sinceramente…ci sono ben altri problemi da affrontare che l’occuparsi di canne.

Rispondi