Sony Vaio Serie FE [sponsored]

Il notebook Vaio FE21S è adatto per l’intrattenimento digitale con funzioni di comunicazione integrate possiede un’unità disco rigido di elevata capacità e processore incredibilmente potente Centrino Dual Core.
Inoltre il notebook è dotato di una fotocamera digitale ‘Motion Eye‘ incorporata (30 fotogrammi al secondo, 0.37 Mega Pixles) con funzione immagini in movimento (risoluzione massima (pixel) VGA 640 x 480/dati RAW).
La tecnologia mobile Intel Centrino Duo rappresenta la tecnologia Intel più avanzata per laptop, consentendo di eseguire più attività contemporaneamente e prolungare la durata della batteria grazie alle nuove funzioni di risparmio d’energia. Clicca qui.



  • Tecnologia mobile Intel® Centrino® Duo con processore Intel® Core™ Duo T2400 (1,83 GHz e bus Frontside da 667 MHz) e Intel® PRO/Wireless 802.11a/b/g
  • Microsoft® Windows® XP autentico Media Center Edition 2005 (versione italiana)
  • Unità disco rigido da 160 GB (4200 rpm)
  • 1 GB di SDRAM DDR2 (2 x 512 MB), massimo 2 GB di SDRAM DDR2
  • Schermo a cristalli liquidi X-black wide screen WXGA (1280 x 800) da 15,4 pollici con tecnologia a doppia lampada
  • NVIDIA® GeForce™ Go 7600 con 128 MB di VRAM dedicata
  • Unità Super Multi DVD±RW multipla a doppio strato
  • Fotocamera digitale ‘Motion Eye’ incorporata (30 fotogrammi al secondo, 0.37 Mega Pixles) con funzione immagini in movimento (risoluzione massima (pixel) VGA 640 x 480/dati RAW)
  • Tastiera italiana
(Visited 7 times, 1 visits today)

36 Comments

  1. credo che autentico sia una traduzione di “Genuine”. Mi hanno detto che da un po’ Microsoft sta obbligando tutti i suoi clienti che forniscono Windows preinstallato a chiamarlo “Genuine Windos” per sensibilizzare contro la pirateria.

    Idioti.

  2. Ah, ho capito è una pubblicità nascosta per Apple.

    Costa quasi 600€ in più di un mac.

    Anvedi che diabolici i blog.

  3. Durata delle batterie con la Nvida 7600 128? Mezz’ora. Tre cocuzze e per un notebook con una fotocamera che non vale una cippa. Aloha ma il monitor è bright view o cumecazzsedice?
    Bella Sola.

  4. le critiche al post pubblicitario lasciano il tempo che trovano: se uno accetta il fatto che il tenutario abbia la legittima aspirazione a che il suo spazio web si autosostenti, accetta i banner delle fighe, i GoogleAds e i post (che peraltro sono taggati [sponsored]).

    che poi un post come questo può essere molto utile al potenziale acquirente: in 15 commenti già 5 rilievi all’oggetto. Uno che voleva comprarlo ora almeno sa che esiste il problema delle batterie, del TrustedComputing e che il Macbook è meglio e costa pure meno.

    ne aggiungo altre due: per la mia esperienza gli schermi xbrite sono praticamente inusabili all’aria aperta, troppo riflesso.
    e poi: ha il rootkit preinstallato?

  5. Ma perchè la zony anche stavolta non s’inventa un bel sistema operativo tutto suo, tipo betamax o minidisc.. Magari lo chiama “system operative linux advanced”, S.O.L.A. ..

  6. Il trattamento glossy dei monitor sul Macbook, a quello che ho letto in America, è diverso da quello dei Vaio (famosi per i riflessi), dovrebbe essere meno “specchiante”.

  7. e con il nuovo megafigoportatile conprocessore IntelCcentrinoDuo, in omaggio un foglio di materiale antiaderente, cosi dopo 10 minuti di utilizzo del computer, potrete anche cuocerci sopra una bella fiorentina da 1kg!!

  8. Io non ci trovo niente di male se Neri si fa sponsorizzare dalla Sony. Ma ho una sola perplessità: alla Sony conviene sponsorizzare una pagina con i commenti aperti? Con questo tipo di commenti?

  9. Se è “trusted” allora vuol dire cil pc non è piu tuo e non si capisce perchè si debba pure pagare.
    Oltretutto è della Sony,quella dei rootkit e se non ci si chiama tavazzi è meglio lasciarlo a loro…i trusted

  10. La pubblicità non è un reato. Poterla commentare inveendo contro il prodotto ( cosa che io faccio regolarmente davanti al televisore passando per demente) is freedom. Certo Neri preferiamo la pubblicità di una birreria tedesca , fusto da 100 litri ,200 euro+spedizione , prenota ora imbriagati poi.

  11. Sì, bravi. Il MacBook è bellissimo, ma questo ha tutte le motivazioni perché costi 600€ in più del MacBook base (vero Marco?):

    – 1gb di memoria contro i 512mb del MacBook.
    – disco fisso da 160gb contro i 60 del MacBook.
    – la webcam del MacBook è molto migliore?
    – masterizzatore dvd multistrato assente nel MacBook base.
    – scheda video dedicata assente nel MacBook base.

    Certo che se parlate per partito preso non c’è storia, ma almeno non sparate panzane…

  12. Non è per partito preso che preferiamo il Mac. E’ per partito preso che non comperiamo i Sony. E’ diverso.
    Ma si può comperare un computer che ti dice che un giorno potrebbe rifiutarsi di fare quello che vuoi?
    Non lo vorrei neanche se mi pagano.

  13. Ok Giorgio, questa è la favola che si usa per spaventare i bambini prima di andare a dormire. Ma segnati da qualche parte su un foglietto che se e quando questa storia di Palladium & Co. sarà davvero attuata completamente (e io ne dubito fortemente, pena l’abbattimento dei numeri delle macchine vendute) stai pur certo, ma proprio al 100%, che Apple sarà in prima fila tra gli implementatori di questa (assurda) tecnologia di protezione.

    Io intanto se mi compro un Sony oggi non ho alcun chip fritz al suo interno. Se compro un Mac sì. Secondo me non significa nulla, ma visto che la metti giù dura, spiegami, chi è che sta portando avanti con più rigore la politica del controllo delle macchine degli utenti e che già domani, con un aggiornamento di sistema, potrebbe prendere il controllo del tuo pc?

  14. Sicuramente di meglio in giro si trova sempre.
    Migrare verso sistemi open..non è facile per quelli che lavorano da sempre con programmi che girano solo su windows (e non mi riferisco solo al pacchetto office).
    Lo so, non è giusto…ma è così.

  15. Caro Limonta,
    ma perché tanto livore?
    Io ho spiegato le mie ragioni, tu hai le tue. Io caccio i soldi per l’Apple (anzi sto per comperarmi il secondo) e tu per il Sony. Contenti entrambi.
    Apple non ha alcun bisogno di attuare metodologie di protezione assurde, perché i suoi clienti hanno già fatto quello che Steve Jobs vuole: comperare i suoi device. Si cuccano già un sistema proprietario ma in cambio c’è tutto il software che ti serve. Se puoi fare a meno di Office non devi comperare più nulla, a meno di esigenze particolari, ma non le vende Steve Jobs, e risiamo al punto di partenza. Non ha interesse a far incazzare i suoi clienti.
    Sony no. Sony ha la casa discografica, e pure grossa. Sony ha la casa cinematografica, ha le library. Ha insomma il terrore che il lato hardware gli fotta il lato contenuti.
    C’è, per dirla tutta, conflitto di interessi.
    Ecco perché non mi fido di Sony, e non comprerò mai i suoi computer (i televisori però si, sono proprio belli)
    E comunque: ora i nuovi portatili costano di meno dei vaio e hanno più software e più dotazioni

  16. Certo che c’è chi le spara grosse circa i notebook!
    Ho acquistato da un mesetto il portatile in questione e la batteria dura tre ore (dato riportato per altro anche su sonystyle) e lo schermo…altro che riflessi, è una bomba.
    Inoltre, come diceva qualcuno più sopra ha ben 100 Gb di Hard Disk 1 Gb di ram memoria video dedicata…
    chiamalo poco in confronto ai “belli da vedere ” mac…

  17. Nessun livore Giorgio, ci mancherebbe. Già si scaldano i computer, perché dovremmo scaldarci anche noi?

    In parte hai ragione, ma chi compra un notebook per i film e la musica… beh, che dire? Un lettore audio da 50€ e un dvd-video anche a meno fanno egregiamente il loro compito, meglio di un computer, non credi? Non parlo di appassionati esoterici della qualità, ma anche un minimo di decenza ci sconsiglia di ascoltare musica con le casse di un pc portatile e un televisore in casa l’abbiamo tutti…

    Che tu non debba acquistare nulla se non hai bisogno di Office è vero, ma tieni conto di un paio di dati:
    – per ascoltare audio userai qualche programma freeware o opensource, perché io non sono mai riuscito a far digerire a iTunes brani che non fossero in .aac o .mp3, tutto il resto pare non essere supportato. Per i video forse no, ma ho molti amici mac-user che usano VLC, altro progetto non propriamente made in Cupertino.
    – se Windows o la Microsoft, che non difendo e uso poco, avesse la possibilità di inserire all’interno del suo “pacchetto software” tutti i bei gingilli della suite iLife, pensi che non lo farebbe? Sono con te quando pensi che non sarebbero all’altezza della controparte Apple, ma c’è qualche leggina che non glielo permette. Quindi perché vantarsi di un fattore quale la completezza del software venduto in bundle quando all’avversario non è concesso farlo?

    Comunque tutto senza astio, ripeto, a che pro difendere l’indifendibile Sony?

  18. La Storia si è già dimenticata di Gianluca Neri

    Avrei dovuto scrivere questo post qualche giorno fa, ma per problemi di tempo ho rimandato. Domenica 4 giugno è andata in onda l'ultima puntata di Report, che si è occupata del caso Calipari. Nel corso dell'inchiesta L'ultimo…

  19. ciao intelligentoni, prima di sparare tutte ‘ste stronzate sul chip fritz, sul palladium e sul rootkit andatevi a leggere le caratteristiche di questa macchina che NON ha il tpm

    secondo, gli schermi x-black sono stati proposti su tutta la gamma prima dai vaio e POI tutti sono andati dietro, ognitanto chiedetevi perchè e cercate di essere obiettivi

    terzo, lavorate pure sui mac e fate tutto il cazzo di umorismo che volete sulle batterie sony, il mac scalda come una locomotiva a carbone, ma tanto adesso va di moda non pensare e non provare, allora compratevelo senza rompere troppo il cazzo, quando vi avrà ustionato le gambe poi non lamentatevi

    ciao stronzi

  20. lasciate perdere i sony vaio… lo dico per esperienza!! Oltre alla batteria che si scarica subito, sono carissimi per la qualità che offrono: io ho un sony vario serie s4xp, uno dei più potenti della linea… proprio a causa della potenza surriscaldano e dopo un mese dalla fine della garanzia ho bruciato la scheda madre: 900 euro!!! Solo per avere un preventivo della riparazione 150 euro… per me sono pazzi!! Comprate altre marche, ciao!

Rispondi