Ricontiamo, slogan estremo

Clicca per
ingrandire
la vignetta.
(Visited 6 times, 1 visits today)

27 Comments

  1. di poca sostanza, e rischia di essere considerato offensivo… previsione di un risultato: reazioni scomposte di quelli di destra, quasi post vignette danesi…
    e per cosa poi? in linea di massima non fa neanche tanto ridere….
    vabbuò,le opzioni sono due: ho avuto un calo di libido satiresca oppure fa cagare questa vignetta…

  2. invece è una delle più gustose degli ultimi giorni. complimenti a mauro biani

    (chi si scandalizza, oltre a mancare del concetto di satira, può sempre leggere forattini)

  3. ok. allora ho avuto un calo di capacità di comprendere la satira. chi me la spiega sarà premiato. spero che la segnalazione di leggere forattini non sia per me, altrimenti altro che calo della libido, mi sa tanto che mi sono fatto lobotomizzare a tradimento

  4. Secondo me invece è carina… ma davvero c’è chi non l’ha capita? Questo mi spiega un po’ il 50-50…

  5. eccomi qua!
    si fa ridere, tanto! (cosa dovrebbe far ridere?)
    fa anche riflettere, tanto! (in effetti c’è da stupirsi che i militari in iraq non abbiano votato rifondazione o pdci)
    è la satira, bellezza! (ah sì? da cosa si capisce?)

    detto questo,
    la pedissequa ed attesa riflessione finale:
    sentivi proprio il bisogno di buttar giù ‘sta cagata su quella che è comunque una strage?
    non potevi, chessò, farne una su berlusconi che vuole ricontare i voti?
    oppure andare in bagno e tirarti un raspone?

  6. vabbè.
    da collega “in via di sviluppo” tendo sempre a difendere chi spupazza: non è sempre facile tirare fuori il meglio, specie con una scadenza fissa e la responsabilità dell’alta visibilità.
    però di primo acchito se quello è forattini… questo è foratini.
    alè.

  7. Ollamadonna, quante storie.

    Oggi è un pochetto più involuta. Ma voglio vedere voi, dopo questa settimana di passione, non essere un po’ involuti.

    E poi i loro faccioni abbacchiati tengono alta la media.
    Bravo Mauro.

  8. E’ proprio come nella vignetta. Mi auguro che lo slogan della attuale (risicata) maggioranza sia: mai più Nassiriya.

  9. Solito colpo al centro di Biani. Non capisco proprio le critiche, ma qui il divertimento è che ognuno fa la cacchina nei commenti, e tant’è.

  10. devo dire che, quando l’ho vista, questa vignetta non l’ho capita per niente e mi ha messo parecchio disagio. Nassiria noi la conosciamo perché ci sono morte 19 persone, di cui possiamo anche non condividere le idee (perché non mi risulta che in Irak ci vadano i coscritti, e nemmeno i semplici volontari, anzi).

    l’ho capita casualmente mentre mi facevo la doccia e vorrei spiegarla per coloro che come me rischiavano di non arrivarci pur non essendo idioti del tutto.

    berlusconi e soci dicono 10 100 1000 Nassiria perché a Nassiria hanno preso l’80% e avrebbero voluto prenderlo anche in Italia e altrove.

    una volta capita non è malaccio, ma mi resta sempre la memoria dei 19 morti. vero che uno si potrebbe rivolgere a quell’idiota di forattini se non gli piace questo genere di spirito, ma insomma, se uno disprezza forattini non dovrebbe cercare di imitarlo.

  11. fa cacare.

    se una vignetta ha bisogno di essere spiegata fa cacare comunque, anche se parla di zio paperone e non di una strage dove sono morti 19 carabinieri

  12. il commento di sto GROUCHO è persino più triste della figura che ha fatto Filippo Facci su La7 dalla Bignardi….
    inclassificabile

  13. il solito silvio

    Il Solito Berlusconi.. prima lancia l’idea del RICONTIAMO.COM martellandoci per mail.. e poi falsifica gli accessi.. NON SI FA !!

    Taroccata !!!

    continuando il giorno dopo..

    In molti mi hanno fatto notare, dopo aver letto il post, che i…

  14. La vignetta e tagliente e superba artisticamente e satiricamente.
    Per quanto riguarda coloro che urlarono quello slogan a suo tempo non ho parole per esprimere tutto il mio disgusto.
    Tuttavia chi non capisce che la satira non può e non deve lasciarsi frenare da qualsivoglia inibizione e preferisce piuttosto che che essa venga censurata o ritoccata, è un autolesionista.

    Bravo.

Rispondi