In the meantime, in America…

The West Wing - Series FinaleWest Wing chiude definitivamente quest’anno, dopo sette stagioni: il presidente Bartlet è alla fine del secondo mandato e alla sua successione sono candidati Matthew Santos, un democratico che sembra scritto da un repubblicano, e Arnold Vinick, un repubblicano disegnato come piacerebbe a un democratico.

Nella puntata in onda la scorsa settimana, qualche giorno prima del lunedì di passione nostrano, uno dei due (non staremo a dire quale) vince per una manciata di voti. Ma il bello è che – contro il parere del proprio staff – quello dei due che perde decide di non chiedere il riconteggio dei voti per non fare la figura del fesso che li fa ricontare e poi perde lo stesso.

(Visited 10 times, 1 visits today)

7 Comments

  1. Adesso pero’ segnalaci qualcosa per farci capire le ragioni di un astensionista di sinistra, un film, una serie, va bene anche una clip del STL o una intervista al late show di Letterman, o a quello di craig fergusson, o a quello di o’brien, una puntata di penn&teller o di mythbuster o un monologo di chappelle od di mencia. Basta che sia: breve, in inglese (ma sottotitolato), scaricabile da internet. Che qui abbiamo bisogno di sicurezze. Buona Pasqua

  2. Rimarrà un mistero la programmazione “notturna” della serie qui in Italia da parte di Rete4….nonostante i buoni ascolti iniziali…
    Io un’idea l’avrei……….

  3. Scusa ma che fine ha fatto la sezione Lost in traslation?. Io per molti motivi mi sono perso un po’ delle ultime puntate ma sto recuperando, solo che non sono proprio una cima in inglese. Help!

  4. Scusa ma che fine ha fatto la sezione Lost in traslation?. Io per molti motivi mi sono perso un po’ delle ultime puntate ma sto recuperando, solo che non sono proprio una cima in inglese. Help!

Rispondi