Prof., non ha suonato la sveglia

Impossibile, anche volendo, non aver mai sentito parlare di “7 in condotta“, il blog del momento, celebrato, nelle passate settimane, da radio e quotidiani.
A quelli che vivono in una dimensione parallela possiamo dire che l’intento del blog è quello di raccogliere le note scolastiche più creative, assurde, involonariamente comiche.
C’è del genio, va detto, nei cervelli costretti a frequentare gli anni della scuola.
C’era del genio persino in noi, dev’essere, se ci ricordiamo decine e decine di episodi analoghi.

Nel frattempo, tra le centinaia disponibili, Macchianera ha scelto – a suo insindacabile giuduzio – le 20 più belle:

  1. “L’alunno F. viene trovato in possesso di vari estintori per ricavarne un guadagno”
    (inviata da Jimmi)
  2. “L’alunna Elisa M. viene mandata dal preside dopo aver forato (creando sussultori rumori molesti) il banco con un trapano manuale a manovella del padre e averci applicato un morsetto per tenerlo saldo allo stesso. Girando la manovella avvicinava la sua lingua al ciupa ciupa che, nell’inserto creato, girava vorticosamente. L’alunna ha chiamato la sua invenzione Gira Chups”
    (inviata da Elisa)
  3. “L’alunno A. assente dall’aula dalle ore 12.03, rientra in classe alle ore 12.57 con un nuovo taglio di capelli”
    (inviata da Arthas)
  1. “L’alunno Imperatrice rompe la punta di una squadra nella schiena dell’alunno Micarelli, vani i tentativi di estrazione”
    (inviata da Marco)
  2. “Gli alunni G. e C. effettuano bagarinaggio per l’istituto rivendendo le piante destinate alla beneficenza a prezzi maggiorati”
    (inviata da Franklin)
  3. “Gli alunni V.A., M.D.B, M.L., F.F e A.T. durante la pausa pranzo sono soliti giocare a pallone utilizzando la mia vettura come porta, dopo aver accuratamente bendato il portiere. Si urgono provvedimenti M.G.”
    (inviata da Alexv85)

  1. “L’alunno M.,alla richiesta del compagno P. di aprirgli lo zaino per prendere l’agenda,risponde positivamente incidendo uno squarcio con un coltello a serramanico nel sopracitato zaino, e porgendo poi l’agenda a P.”
    (inviata da Megres)
  2. “S.T. ha richiesto il permesso di uscire prima dalle lezioni causa sciopero degli autobus e poi esce da scuola in macchina”
    (inviata da Tommaso)
  3. “Gli allievi ***, ***, ***, ***, ***, e *** sono stati sorpresi a utilizzare il loro compagno *** come ariete per aprire la porta dell’aula”
    (inviata da Luca)
  4. “Gli alunni M.L. e G.C. dopo l’ordine del sottoscritto: “prendete la porta e andatevene dal preside”, scardinano la porta e la trasportano fino in presidenza dicendo al preside che li avevo intimati io a farlo”
    (Anonimo)
  5. “Si espelle dall’aula l’alunna Marioli Ilaria perchè ha ossessivamente offeso la compagna Sabatino Domenica chiamandola WeekEnd”
    (inviata da Carrabba)
  6. “L’alunno ******* dopo la richiesta della professoressa di uscire in un interrogazione, si mette dentro al cestino dicendo: “Mi rifiuto””
    (inviata da Vincenzo)
  7. “L’ alunno S…. mangiando una caramella simula il soffocamento durante il compito di latino e inveisce contro la sottoscritta accusandola di picchiarlo sulla schiena per puro piacere, non per aiutarlo, quale era il mio intento. Chiedo imminenti provvedimenti”
    (inviata da Sara)
  1. “Per l’ennesima volta l’alunno Y denuncia i compagni X,W,Q di avergli fatto trascorrere la ricreazione a testa in giu, dentro il cestino”
    (inviata da Corsaro)
  2. “L’alunno Antonio D.R. tra una lezione e l’altra estorce denaro ai compagni con il gioco delle tre carte, utilizzando la cattedra come banco. Colto in flagrante, tenta di far sparire la cattedra”
    (inviata da Arzigogolo)
  3. “S***** C****** lascia l’aula prima dell’orario di uscita dopo aver fotografato la lavagna con il cellulare sostenendo che avrebbe riesaminato la lezione a casa sua”
    (inviata da Sepsis)
  4. “La classe non mostra rispetto per l’illustre filosofo Pomponazzi e ne altera il nome in modo osceno”
    (inviata da Orpali)
  5. “Il crocefisso dell’aula è stato rovinato. Il Cristo ora ha disegnata la maglia della nazionale”
    (inviata da Flipoweb83)
  6. “L’alunno T. S. fabbricatosi una corona di carta si fa chiamare Sire e si rifiuta di venire interrogato poichè un sovrano non si commistia con dei semplici professori”
    (inviata da Dario)
  7. “Durante ogni comunicazione via radio del preside, lo studente Mario D. cade per terra e si raggomitola in posizione fetale gridando “Oh no ancora quelle voci!!””
    (inviata da Drake)
(Visited 15 times, 1 visits today)

17 Comments

  1. Ieri mi sono anch’io imbattuta in questo link.
    Subito ho pensato “Poveri professori”…poi, ho cominciato a ridere e ricordare.

  2. Ne ho lette un po’, e l’ “amarcord” è stato inevitabile.
    Sinceramente non credo che siano tutte vere, anzi…
    Buona comunque l’idea di quelli che mandano la scansione della nota incriminata come testimonianza.

  3. la 20 è la mia preferita. Sto blog rischia di essere preso come soggetto per un film. ricordate “Io speriamo che me la cavo”?

  4. Probabilmente quelle vere sono proprio le più improbabili. Probabilmente le più improbabili? Mi contraddico? Sì, mi contraddico, e allora?

  5. “Zulli mette in ridicolo la professoressa disegnando alla lavagna le sue presunte teorie evoluzionistiche e chiedendo in modo arrogante ed indisponente alla stessa docente di disegnare il punto preciso nel quale spuntò all’uomo l’anima, differenziandolo dagli animali” (inviata da massimiliano)

    avete dimenticato questa. è geniale!
    avrebbe meritato un 8 non una nota.

  6. Il mio preferito è:
    “L’alunno B++++ D++++++ partecipando ad una strana competizione tra compagni sbatte continuamente la testa contro il muro nel tentativo di fermare con la fronte una monetina lasciata cadere radente il muro stesso dai compagni.Il rimbombo continuo provocato impedisce alle aule vicine il regolare svolgimento delle lezioni”

    Mentre, personalmente, sulla mia pelle mia e dei miei ex compagni posso vantare un “La classe non si lava” :-)

  7. Me ne sono accorto oggi a lezione: un mio studente e’ sputato Facci. Che faccio, posso prendermela con lui? :)

  8. Beh io posso riportare i miei alunni che si divertono a lanciarsi monetine sulle mani appoggiate sui banchi, in modo da aprirsi delle ferite sulle nocche.
    Se uno ci pensa con mente adulta dice “sono idioti” ma per loro e’ un sistema per dimostrare il loro valore e coraggio.
    io penso che siano idioti a prescindere pero’ fa niente :)

  9. E perchè, queste?

    “Marraffa tenta di ciclopizzare l’occhio docenziale”;
    “L’alunno D.L. arrivando in classe in ritardo si giustifica dicendo di aver perso tempo a parcheggiare l’Enterprise”;
    “Alla richiesta dell’insegnante di tenere lo zaino chiuso durante al compito in classe, l’alunno M.V. obietta che così non potrà innescare la bomba”

  10. E queste?
    “Marraffa tenta di ciclopizzare l’occhio docenziale”;
    “L’alunno D.L. arrivando in classe in ritardo si giustifica dicendo di aver perso tempo a parcheggiare l’Enterprise”;
    “Alla richiesta dell’insegnante di tenere lo zaino chiuso durante al compito in classe, l’alunno M.V. obietta che così non potrà innescare la bomba”

  11. “L’alunno XYZ rovesciando dell’acqua da bottiglietta sul pavimento, emette rumori simili a vigorosi peti, sostenendo al mio richiamo all’ordine, che la scienza (materia che insegno) stimola la diuresi ed il regolare funzionamento del suo metabolismo digestivo, prego i genitori presentarsi dal preside quanto prima, e invito io stessa l’alunno a presentarsi da un pediatra”.

  12. La mia preferita è sicuramente questa:

    “La classe, in assenza del prof. di religione, da fuoco alla cattedra con dell’alcool e all’arrivo del prof. l’alunno X grida “BENVENUTO ALL’INFERNO!”

Rispondi