Ora manca solo la consulenza legale di Taormina

Due giorni fa, facendo zapping, càpito su un telegiornale. Mi verrebbe da dire Tg2, ma potrei benissimo ricordare male.
E insomma, va in onda l’immancabile servizio sulla scomparsa di Tommaso. In conclusione, la voce fuori campo recita: “…Malgrado tutto, la riprovevole passione per i ragazzini di Paolo Onofri non lo rende colpevole anche per il rapimento”.
Al che mi chiedo: ci accontentiamo di tirare le somme così, senza che l’accusa di pedofilia possa essere confutata in un processino e, al limite, confermata da una condannina?

TegretolPoi già che ci sono: nel corso del Festival di Sanremo, Panariello lancia un appello ai rapitori. Il bambino è epilettico, dice, deve assumere un medicinale particolare, il Tegretol, due volte al giorno, per un totale complessivo di 6 millilitri (lui dice “millimetri”, ma la buona intenzione c’è). Altri conduttori e altre trasmissioni riprendono l’appello.
Succede che nel corso della notte, nei dintorni di Parma, la mamma di un bambino nelle stesse condizioni di Tommaso si reca alla farmacia di turno più vicina per acquistare del Tegretol. Prima che venga mattina una pattuglia di carabinieri le piomba in casa: controllo. E andrebbe anche bene, se non fosse che.
Se non fosse che uno o due giorni dopo il Corriere della Sera riprende la notizia, scritta proprio così: nella notte una donna, a Parma, ha acquistato del Tegretol; i carabinieri hanno successivamente accertato che si trattava della mamma di un bambino epilettico. Il TgCom aggiunge: “Controlli sulle farmacie o comunque sensibilizzazione di chi opera in questo settore per segnalare richieste ‘anomale’ di Tegretol, lo sciroppo che combatte gli effetti dell’epilessia”.
Il RIS di Parma ha diramato l’identikit dei due principali sospetti: ci hanno scritto “giocondo” sulla fronte.
Certo che glielo daranno, il Tegretol, ora. Come no.

(Visited 7 times, 1 visits today)

3 Comments

  1. Tommaso: consapevoli errori di normale amministrazione.

    Un paio di giorni fa leggevo delle critiche di Macchianera riguardo all’uso sconsiderato dei commenti. Commenti esageratamente polemici, inutili o flames più o meno velati. Più avanti forse ci farò un post sopra.Tra i vari post, spicc

  2. Io propongo una legge
    vediamo se vi piace.
    Lo stato italiano garantisce per la “legge” del garantismo che tutti abbiamo diritto alla difesa. OK mi va bene.
    Mettiamo che un poveraccio incappa in una denuncia e nessuno sa dire se è stato lui o no. E mi sta bene. Mettiamo che uno invece blocca con la minaccia di una pistola una coppietta appartata, minaccia il ragazzo che lega ad un albero e assieme ad altri glie violenta la ragazza. Viene preso, denunciato, e condannato in prima a 5 anni ma libero perché ricorso in appello. E qua non mi sta più bene. Insomma per farla breve se esistesse una legge che prevede nei casi così evidenti o per pluripregiudicati recidivi oltre che una condanna per il reo anche per l’avvocato. e che diamine, ci sarebbe Taormina?
    Capisciammè.

  3. Io propongo una legge
    vediamo se vi piace.
    Lo stato italiano garantisce per la “legge” del garantismo che tutti abbiamo diritto alla difesa. OK mi va bene.
    Mettiamo che un poveraccio incappa in una denuncia e nessuno sa dire se è stato lui o no. E mi sta bene. Mettiamo che uno invece blocca con la minaccia di una pistola una coppietta appartata, minaccia il ragazzo che lega ad un albero e assieme ad altri glie violenta la ragazza. Viene preso, denunciato, e condannato in prima a 5 anni ma libero perché ricorso in appello. E qua non mi sta più bene. Insomma per farla breve se esistesse una legge che prevede nei casi così evidenti o per pluripregiudicati recidivi oltre che una condanna per il reo anche per l’avvocato. e che diamine, ci sarebbe Taormina?

Rispondi