Diteci quale format volete

Tra i blog yè-yè e gli editorialisti metropolitani è molto in voga l’idea che la disfida di martedì sera sia stata di una noia mortale (poi perché la noia debba essere sempre mortale e mai vitale è da capire. E un divertimento mortale può esserci?). Come dice Chettimar, se volevate divertirvi potevate vedervi un film e io sottoscrivo. A me pare che Bordin da Ferrrara l’abbia detta giusta: Berlusconi e Prodi hanno parlato di “cose” ed è stato un buon confronto. Lasciate stare che lo abbiano fatto con uno stile da campagna elettorale, ma siamo in campagna o no? Insomma non si parlava ad un seminario Aspen. E lasciate anche stare che una coppia Fini-Veltroni o Casini-D’Alema avrebbero svolto il compito infinitamente meglio. Non è questo il punto. Il punto è che – anche grazie a regole ferree – si è parlato senza essere interrotti e si è ascoltato senza fare le faccette in favore di telecamera. E non è poco mi pare.
Poi se vi piace il divertimento, diteci quale format avreste voluto, perdiana.
La tettona in tanga che passa tra i giornalisti, i duellanti e l’arbitro tra una domanda e l’altra mostrando un cartello col numero dorato? Due figuri travestiti l’uno da Stalin, l’altro da Hitler che segnalano scaduto il tempo dell’avversario con un sonoro rutto all’orecchio del conduttore? La donna barbuta?

(Visited 1 times, 1 visits today)

5 Comments

  1. per bb. il coso rotondo e8 la plaza de toros di lorca. puf2 ositapre fino a 10000 persone mica male per essere il teatro Visto da nostradamus. per me bendandi e nostradamus hanno un fondo di verite0 in cif2 che hanno detto e bisognerebbe analizzarli di pif9, dargli un pf2 di attenzione, invece di fare come chi li scredita. mio personale parere!!!!

Rispondi