Cronaca di una morte annunciata /1

ico-sony-ra304.jpgMentre vi scrivo, adagiato inerte sul lettino qui accanto c’è l’homeserver di casa. Il dottor Ross e il dottor Carter strepitano che “lo stiamo perdendo”.
Sta lì, aperto, con tutti gli organi interni a vista, da più di 24 ore. Già, perché tutto è iniziato ieri sera, di ritorno dal lavoro:

ore 22,10:

  • H.S.: Salve, sono il fantastico e scintillante homeserver della Sony. Nel mentre che si carica Windows, mi preme particolarmente che notiate le mie rivoluzionarie prese d’ariuuuuoooooooaaaaaaaaaaa… [clàng] uuuuoooooaaaaaaaaa…
  • G.N.: Beh?
  • H.S.: Nuuuuooooooon muuuuuuiiiiiii suuuuuennnntooooo beeeeneeee…
  • G.N.: Beh, ma tu sei uno scintillante homeserver della Sony con le rivoluzionarie prese d’aria e sicuramente avrai un sistema di autodiagnostica che…
  • H.S.: [mòrt]
  • G.N.: Fantastico scherzo. Ora però lancia Firefox e Outlook, che c’ho da fare.
  • H.S.: [ripòs in pàc]
  • G.N.: Ehi, cosa vuol dire “La memoria non è sufficiente per lanciare l’applicazione. Chiudere uno dei programmi aperti e riprovare”? Non sta ancora girando nessun programma: ti ho appena acceso!
  • H.S.: [son mortoooo / ch’ero un bambinoooo / son mortooooo / con altri centoooo]
  • G.N.: No: la schermata blu no! Non può essere! Fà che no! Fà che no!
  • H.S.: [INRI]

[…segue monologo su testi di Leopoldo Mastelloni, Guido del Grande Fratello e Roberto Da Crema; musiche di Francesco Baccini]

ore 23,00:

  • G.N.: Tu credi di farmela, ma io ti frego: ora ti lancio un Norton WinDoctor e uno Scandisk, e vediamo se non ti riprendi.
  • H.S.: [pfùi]
  • […]
  • H.S.: Scandisk non ha trovato alcun errore nel disco esaminato.
  • G.N.: Ah, mentivi, bastardo. Ora facciamo un bel reboot e facciamo finta che non sia successo niente, ok?
  • […]
  • H.S.: Salve, sono il fantastico e scintillante homeserver della Sony. Nel mentre che si carica Wiiiiiiiiiiiiiiuuuuuoooooooo… [mòrt]


ore 00,10:

  • G.N.: Lo stai facendo perché quella volta che stavi crepando di ho disattivato la configurazione Raid e ti ho sostituito i due Western Digital da 150 Gb con i 4 Maxtor da 250, dì la verità.
  • H.S.: [nonpàrl]
  • G.N.: Cosa cazzo hai? Dammi qualche indizio! Perché usi la memoria al 100% appena acceso e poi ti spegni? Cos’hai? E’ un conflitto di memoria? E’ un problema al disco o al controller?
  • H.S.: [mispèng, buonanòt]

ore 01,40:

  • H.S.: Salve, sono Norton GoBack, un utile programma che si attiva prima che lo faccia quello scansafatiche del vostro sistema operativo, per controllare che tutto sia a posto. Premere “spazio” per attivarmi.
  • G.N.: [spazio]
  • H.S.: Oh, pofferbacco, mi hai attivato! Devo dedurre che qualcosa non va. Bene: ci sono qui io. Ti ricordi i tempi felici in cui il tuo homeserver funzionava? Beh, io posso tornare indietro con il tempo. Vuoi ripristinare il sistema di quanti giorni fa?
  • G.N.: Boh, non so, facciamo due giorni.
  • H.S.: Sono spiacente, ma posso tornare al massimo a tre ore fa.
  • G.N.: Ma tre ore fa c’era già l’errore!
  • H.S.: Sticazzi. Vuoi tornare indietro o mi devo chiudere?
  • G.N.: No, ok, torniamo indietro.
  • H.S.: Allora premi spazio.
  • G.N.: [spazio]
  • H.S.: Mi congratulo: hai scelto di ripristinare il sistema allo stato in cui era tre ore fa. Inizio a lavorare.
  • G.N.: Va bene, io aspetto qui.
  • H.S.: Ci metto tre ore.
  • G.N.: Va bene: mi metto a guardare la televisione.
  • H.S.: …Ma potrei mettercene anche sei.
  • G.N.: Ho capito: intanto vado a dormire.
  • […]
  • H.S.: [pling!]
  • G.N.:
  • H.S:: Ho detto [pling]!
  • G.N.: …Uh? Sì, che c’è?
  • H.S.: Ho finito.
  • G.N.: Oh, bene!
  • H.S.: …Tre ore fa!
  • G.N.: Ma che ore sono?
  • H.S.: Le sei.
  • G.N.: Va bene, ora che devo fare?
  • H.S.: Un momento… [si schiarisce la voce] Ahem… Salve, sono Norton GoBack, un utile programma che si attiva prima che lo faccia quello scansafatiche del vostro sistema operativo. L’operazione che avete scelto è stata completata. Ora non dovete fare altro che riavviare il computer, e tutto sarà tornato a posto. Nel caso in cui, al riavvio, si attivi Scandisk, lasciatelo fare e lasciategli correggere gli eventuali errori che troverà sul disco.
  • G.N.: Ok.
  • […]
  • H.S.: Attenzione: Scandisk ha rilevato errori sul drive C:, provare a correggere?
  • G.N.: Vai, tranquillo: coso, prima, ha detto che è normale.
  • H.S.: Errore! Errore!
  • G.N.: Sì, sì, ok.
  • H.S.: Errore! Errore! Errore! Errore!
  • G.N.: Come no! Vai, vai…
  • H.S.: Scandisk ha terminato di correggere gli errori sul drive C:, attendere 15 secondi per il riavvio del sistema.
  • […]
  • H.S.: Salve, sono il fantastico e scintillante homeserver della Sony. Nel meeeeeeeentreeeeeeee ch… [mòrt]

ore 07,30:

  • G.N.: E allora sai che faccio? Ti reinstallo tutto Windows facendo il boot da CD. Così se è un errore software tagliamo la testa al toro.
  • H.S.:
  • G.N.: E sai anche cosa? Prima di installarlo ti cancello la partizione e la ricreo nuova, così vediamo.
  • […]
  • H.S.: Salve, questo è il programma di installazione di Windows. Premere “Invio” se si desidera procedere con l’installazione.
  • G.N.: [invio]
  • H.S.: Premere “Invio” se si desidera ripristinare una precedente installazione. Premere “F8” se si desidera reinstallare completamente Windows.
  • G.N.: [F8]
  • H.S.: Ora verrà presentata la lista dei dischi presenti sul sistema. Premere “D” per creare una nuova partizione. Premere “L” per creare una nuova partizione.
  • G.N.: [D]
  • H.S.: Attenzione, creando una nuova partizione tutti i dati presenti verranno persi! Premere “F8” per continuare.
  • G.N.: Eh, lo so, lo so. [F8]
  • H.S.: Non è stato rilevato alcun disco collegato al sistema. [mòrt]

ore 10,30:

  • H.S.: Salve, sono Norton GoBack, un utile programma…
  • G.N.: Sì, col cazzo.
  • H.S.: …che si attiva prima che lo faccia quello scansafatiche del vostro sistema operativo, per controllare che tutto sia a posto. Premere “spazio” per attivarmi.
  • G.N.: L’avevi detto anche prima.
  • H.S.: In alcuni casi può accadere che serva reinstallare più volte il sistema, utilizzando diversi punti di ripristino.
  • G.N.: Questo però prima non l’avevi detto.
  • H.S.: Non sei stato attento.
  • G.N.: Vabbè, a questo punto proviamo.
  • H.S.: Premi spazio per ripristinare il sistema.
  • G.N.: [spazio]
  • H.S.: Sei sicuro?
  • G.N.: Sì, sono sicuro! [spazio] [spazio] [spazio]
  • H.S.: L’accendiamo?
  • G.N.: [spazio] [spazio] [spazio] [spazio] [spazio] [spazio]
  • H.S.: Sto per riportare il sistema al punto di ripristino memorizzato 18 ore fa.
  • G.N.: Ehi, ma prima avevi detto che era possibile tornare indietro solo di tre ore!
  • H.S.: Ho cambiato idea.

ore 15,40:

  • H.S.: Salve, sono il fantastico e scintillante homeserver della Sony…
  • G.N.: E fin qui c’eravamo anche prima.
  • H.S.: …Nel mentre che si carica Windows, mi preme in modo particolare…
  • G.N.: Forza… Forza…
  • H.S.: …che notiate le mie rivoluzionarie prese d’aria…
  • G.N.: Su che ce la fai…
  • H.S.: …studiate per garantire un sistema di raffreddamento del processore…
  • G.N.: Ma vieni! Ce l’abbiamo fatta!
  • H.S.: che assicura la stabilità e la velocità del…
  • G.N.:
  • H.S.:
  • G.N.: …del…?
  • H.S.:
  • G.N.:
  • H.S.: [mòrt]
(Visited 11 times, 1 visits today)

48 Comments

  1. So che te l’avranno già consigliato, ma la prossima volta che ti succede un casino, inserisci nel tuo “scintillante homeserver della Sony con le rivoluzionarie prese d’aria” una bella distribuzione Linux live (lo tieni lì, masterizzato, sul tavolo di lavoro, per esempio http://www.knoppix.org) e con questa saprai al volo se il tuo è un problema hardware o software. Almeno ti eviti di restare in pensiero tutta la notte e chiami subito il tuo tecnico di fiducia per ordinare il pezzo nuovo.

    Strano però che un prodotto Sony ti abbia tradito: io e la mia ragazza li usiamo da parecchio con grande soddisfazione.

    In bocca al lupo: quando ci si addentra nel ventre del computer è dura uscirne vivi (ma solo perché… dai, è già spento, cambiamo la ram, ma questa ventola è da pulire, ma… smania da upgrade).

  2. Neri sei stato capace ci strippare un homeserver Sony!
    Apparte gli scherzi, alla fine poi, che cazzo sarebbe successo? Hard disk saltati per surriscaldamento o scheda madre?

    P.S. Che bello vedere come il raffreddamento a liquido tiene hard disks e cpu al freschino :)

  3. So che non si dovrebbe ridere di un disgrazia…ma questo post è il più tragico episodio da reality show internettiano mai visto, altroché Vitespiate. ;-)

  4. Solidarietà totale. Schermata blu proprio lo scorso mese. Una notte intera in reparto rianimazione con il Dottor Norton, il suo amico Ghost, gli infermieri della Maxtor e bla bla bla. Quattro diversi backup inutilizzabili. Avevano contratto tutti l’aviaria già da tempo senza dirmelo.
    Nemmeno prendere a calci la scheda madre è servito a nulla.
    Inevitabile il trapianto di un disco nuovo.
    48 ore a reinstallare tutto il software e a riconfigurare tutto da capo.
    Come colonna sonora ho recitato tutti i santi del calendario di Frate Indovino, e non sono state gentile.

  5. Le mie condoglianze. So cosa stai attraversando.

    Mi pare comunque che il tuo Homeserver Sony prima di morire inizi a parlare in balenese. Prova a rispondergli: ciiiaaaooouuuu suuuuooonnnooo giuoooaaanluuooccaa

    Dopo il trapasso invece diventa Cattivik.

    Che sia questo dunque il destino di computer e server? Nell’oltretomba tecnologico ci si reincarna in protagonista di cartoni animati e fumetti?
    Mi sa che vado di là e sviluppo una nuova Mistica Siliconea.

  6. Divententissimo….. ehmm, scusa se rido delle tue disgrazie….
    Cmq, nonostante tutto, se i computer comunicassero con l’utente in questo modo sarebbe tutto molto più piacevole…. anche le disgrazie.
    Ad ogni modo anche secondo me è colpa di Outlook, la prossima volta installa Thundebird.
    Ciao!

  7. Poi parla male dei Mac.

    (in realtà, per la prima volta in sedici anni, ne ho trovato di recente uno che mi ha fatto penare fin quasi alla rinuncia. Poi l’illuminazione: ho tolto una stecca di RAM, e tutto è tornato a splendere. L’equazione è: malfunzionamenti randomici che sfuggono a qualsiasi logica = RAM bacata)

  8. Non si può consigliare al Neri di installare Thunderbird: è gratuito, vi rendete conto? Sarebbe come suggerire a Luca di Montezemolo di andare a mangiare alla Caritas :-)

  9. …. Mmmm.. e se fosse davvero la ram ..? In effetti una volta è capitato anche a me. .Era un banco nuovo nuovo .. invece della kingstone OEM mi son fatto ingolosire da una samsung a metà prezzo.. Death Screen fino a quando non l’ho sostituita.Il tipo della essedi mi guarda ancora male..

  10. Ma qual’è il problema, bastano un paio di dozzine di macchianera dette in radio e il Neri può comprarsi il server nuovo.
    Anzi inizio io la colletta;
    macchianera, macchianera, macchianera, macchianera :-) :-)

  11. Allora, analizzando la telenovela, appare piuttosto difficile che si trattino di problemi su hdd. Errori così random si riconducono solitamente alla Ram, ma questa ha l’abitudine di o morire subito o di divenire immortale (certo ci sono pure i surriscaldamenti che ne accorciano la vita). Più probabili sono problemi a Cpu, chipset o aggeggi simili. Questo spiegherebbe meglio i blocchi quasi immediati durante la fase di avvio. Potrebbe trattarsi di overheating della Cpu, magari il dissipatore che ha smesso di lavorare, ma dovrebbe esserci la protezione dall’overheating in fase di avvio.

    Per una diagnostica migliore sarebbe utile conoscere il messaggio della schermata blu. In realtà l’errore di memoria insufficiente fa pensare di più a problemi software, ma la reinstallazione di Windows senza risultati dovrebbe significare che non è questo il caso.

    Sarebbe opportuno ripristinare il BIOS alle condizioni iniziali, vedere se all’avvio vede tutta la Ram ed utilizzare delle utility serie e non quelle ciofeche della Norton. Un bel MemTest86 accompagnato dalle utility di test specifici del disco sarebbero buona cosa.

    Sicuramente la cosa più rapida sarebbe inviare il server in assistenza, ovviamente adeguandosi ai tempi epici dell’astinenza (non è un refuso!) tecnica.

    Sicuramente meglio sarebbe prendere un Server (o una workstation, che sembra più adatta) da una società specializzata nella produzione di questi prodotti, e non da una società che sa a malapena produrre computer. Il consiglio è Dell oppure, se si vuole spendere, IBM.

  12. Beh Neri , Intanto che se ne faceva un homeserver di una Geforce 6600? Di la verità ci giocavi a ProEvolution o a Baldur’s Gate e ti si è impiantato il pc. Chiedo venia se mi permetto ma quando ti si impianta il led di lettura hd come sta? luce fissa?
    In teoria se ti salta la Ram o la mother il pc manco se accende , poi dipende hai più banchi o uno solo?
    Ho avuto un problema simile e ho scoperto che il problema erano i cavi Eide che collegano mother e hd. Luce fissa , cpu alle stelle , e infine saltava il file system. Se fosse partito un hd sentiresti un rumorino tipo grattugia di formaggio. Scollega tutto lascia solo il master e fai due prove scambiando i cavi.Good Luck
    p.s. i programmi della Norton sono come la peste bubbonica.

  13. X Alg ,
    ma se durante l’installazione di win non ha trovato gli hd, il problema sta li. Gli hd rovinati spesso e volentieri crepano lentamente ,se poi il suddeto hd è pure responsabile del boot questo spiega molte cose. Capita che in errore di os random si scriva sul mbr rendendolo inutilizzabile.Con xp mi è gia successo. Mi è gia successo pure che l’errore in questione sia dovuta ai cavi che collegano hd e mother.
    P.s . I maxtor si impiantano eccome , i Fireball frizzano i samsung si polverizzano.
    Se fosse il chip o la mother non dovrebbe dare segni di vita.

  14. G.N.: Non mi fare incazzare che ti distruggo e prendo un Mac…
    H.S.: TzTz ahò nun te potevi da comprà n’assemblato der cazzo, costo na barca de sordi, ogni pezzo de ricambio te costa na cifra, oo sa er monno ‘ntero, e tu me compri come homme server? che t’ascoli i giapponesi d’aa Sony tztz Con tutti i sordi che cc’hai con addesense… e dillo che me vuoi menà…
    G.N.:No.. non è per i soldi, chissenefrega, quella volta che arrivano 4 donne in blocco, tu ti rompi.. e allora dillo che sei bastardo.
    H.S.: tztz mortacci tua… un homme server nun se pò manco ‘mozzionà…

  15. Certo che il server, abituato a Facci e Sasaki, deve avere avuto una bella botta dalla propsettiva di aver un manipolo di femmine…non è stato un problema hardware o software, è stato uno scompenso ormonale.

  16. Sarei coriuso di leggere il testo di Mastelloni, Da Crema ecc.., e mi chiedo come mai manchi Giampiero Mosconi.
    Comunque, se per leggere un bel post come questo bisogna sacrificare una puntata di Macchiaradio (e forse pure qualcos’altro) bhè, ben venga. E scusa la presa per il culo :P

  17. Beh … all’inizio mi hai fatto spisciare dal ridere (so che non è carino, ma non riuscivo a tenermi). Poi mi è venuto in mente che ho appena appena comprato il mio primo computer (son tarda io) e che non ho assolutamente idea di cosa siano tutte quelle cose coi nomi strani che avete elencato lì sopra … e adesso sono terrorizzata!

  18. E’ peggio che dopo una partita della nazionale di calcio…son tutti diventati Commissari Tecnici (in senso lato).

  19. “You have failed me for the last time”

    L’homeserver di MacchiaRadio crasha. Sony crolla in borsa e viene rilevata per un dollaro da una rosticceria pakistana.

  20. Insomma dalla disgrazia di Neri è venuto fuori un post bellissimo con la più divertente serie di commenti letti da tempo. Siamo dei fottuti bastardi ;-b

  21. BLOGGER SULL’ORLO DI UNA CRISI DI NERVI

    Oggi il mio blogger di riferimento ha sbroccato di brutto. Me lo immagino vicino al suo amato server, intento a leggere geniali e stimolanti confessioni, scrivendo sui muri 4-8-15-16-23-42 con le sue feci. Una prece.

  22. G.G.Marquez “Cronaca di una morte annunciata”

    Tutti sanno che deve morire. Tutti sanno perchè deve morire. Tutti sanno come morirà. Tutti raccontano la stessa vicenda, ma, clamorosamente, ci si rende immediatamente conto che i racconti si differenziano tra loro. Marquez, sfruttando l’esposizione…

  23. G.G.Marquez “Cronaca di una morte annunciata”

    Tutti sanno che deve morire. Tutti sanno perchè deve morire. Tutti sanno come morirà. Tutti raccontano la stessa vicenda, ma, clamorosamente, ci si rende immediatamente conto che i racconti si differenziano tra loro. Marquez, sfruttando l’esposizione…

  24. G.G.Marquez “Cronaca di una morte annunciata”

    Tutti sanno che deve morire. Tutti sanno perchè deve morire. Tutti sanno come morirà. Tutti raccontano la stessa vicenda, ma, clamorosamente, ci si rende immediatamente conto che i racconti si differenziano tra loro. Marquez, sfruttando l’esposizione…

Rispondi