Senza “se” e senza “ma”

Campagna per Orlando Portento ospite alla Fattoria

Copia & incolla per aderire alla campagna:

Clicca sul tasto Play
per vedere il video
o clicca qui per aprire una nuova pagina
e visualizzarlo nelle dimensioni originali

(Visited 5 times, 1 visits today)

32 Comments

  1. Te lo dico qui perchè non mi piace quando mi tappano la bocca (i commenti): sei proprio sicuro di volerti tenere quel Facci sul blog?

  2. Il 6×3 con “Ballacche, tricche” è meraviglioso, MyTwoCents sei un genio. Riassume… tutto in Italia ora. :)

  3. Ci sono iniziative che meritano a pieno titolo di essere appoggiate.
    Io non lo farò perchè non sono in grado di inserire alcunchè nel mio sito, ma per quello che vale condivido a pieno l’iniziativa.

  4. Giurerei (e chi era con me pure) di averlo visto stamattina a Milano. Oppure era uno dei sosia che ogni celebrità dovrebbe avere.

  5. Non posso che appoggiare l’iniziativa inserendo il banner nel mio blog e approfitto per segnalare che ieri sera è stato citato sia ad Amici sia a Parla con me. Ormai l’orlando curioso è senza confini.

  6. Il genio si manifesta all’improvviso. L’Orlando si è manifestato così, però, adesso dopo soltanto una settimana ha già stancato. Facciamolo crescere in pace questo nuovo/vecchio genio della tv italiana.

  7. Da quando hai scritto il tuo top10 delle cose che ti stanno sulle palle dei blog, che includeva l’abuso dei banner, questa è già il secondo banner che produci e sponsorizzi.
    In meno di dieci giorni. Viva la coerenza.

  8. Ho notato, con sommo dispiacere, che su wikipedia non è presente la voce Orlando Portento. Ho provato anche con cammellate e triccheballacche, ma niente. bisogna rimediare.

  9. E’ morto Luca Coscioni. Io parlerei di cose serie, invece di rimestare sempre nelle solite catene di S.Antonio da avanspettacolo.
    Avere un blog letto da migliaia di persone è una responsabilità, ma capisco che uno a un certo punto possa non aver più niente da dire e limitarsi ai soliti nani e ballerine.

  10. Il quinto punto della famosa lista sulle “Dieci cose che il Neri odia dei blog” recita:

    – Quelli che di qualsiasi iniziativa si tratti, loro mettono il banner.

    Mi pare palese che il bannerino sull’OrlandoFurioso possa essere annoverato tra le “qualsiasi iniziative”. Non mi pare infatti che rappresenti qualcosa di particolarmente rilevante ai fini sociali (è però anche possibile che sia io a non arrivare a comprendere i sensi alti di quest’iniziativa)

    Non riesco allora a capire quale siano le reali idee del Neri. Non riesco a capire se sia un po’ confuso o cerchi il pretesto per odiare ancora più i suoi lettori, o bloggisti (come li definisce l’ormai celebre Orlando Portento).

    Saluti.

  11. Non so Arcadio, non credo che i blogger abbiano una missione da compiere nel mondo, non li vedo come cavalieri senza macchia e senza paura in dovere di sensibilizzare l’opinione pubblica, trovo che questo modo di affrontare il blog sia piuttosto pretenzioso e sinceramente molto oltre la portata della maggior parte dei blogger.
    Anche io provo una certa avversione verso coloro che riempiono il proprio blog con bannerini dedicati ad ogni iniziativa sociale corra sul filo del web, ma una cosa è aderire alla protesta contro la caccia alle balene, in favore della ricerca sui pistilli dell’orchidea screziata o a sostegno dell’associazione dei portatori di riporto, un’altra è “giocare” con bannerini come questo che non hanno alcuna pretesa se non quella di far sorridere.
    Spesso trovo che i commentatori di questo blog siano del tutto privi del senso dell’umorismo.

  12. spettacolo vero. soprattutto il blog di orlando.
    non sarà che questa internet e blogsfera annienterà la mediazione (media giornalisti etc etc) ma ci schizzerà diretta diretta la merda in faccia? Non fate l’onda

  13. Vis, vada per l’umorismo.
    Ma in questo caso bastava solo quel bannerino messo lì, per far ridere, depositato in chissà quale meandro oscuro della rete.
    Invece c’è una proposta rivolta ai lettori/bloggisti: ci viene chiesto di aggiungere il bannerino sul nostro blog, l’ennesimo bannerino da inserire sotto quello contro la caccia delle balene in giappone.
    Non volevo generare niente di tutto questo col mio primo commento, solo far notare una piccola incongruenza con un precedente post che assai poco mi era piaciuto, se non per quel punto, proprio quello contro coloro che aderivano con un banner a qualunque iniziativa venisse loro proposta. =)

    Saluti

  14. beh VIS, a volte il senso polemico è divertente quanto quello umoristico.
    Oltretutto va bene un’iniziativa senza pretesa, ma quando prima fai i post (ironici pure quelli, per carità) deprecando proprio tali iniziative, poi in pochi giorni ne replichi ben due…beh, ti può esser fatta notare la poca coerenza? o significa essere troppo seriosi??

  15. Vis, personalmente non ho nulla contro le stronzate, che siano l’elemosina per la radio, il latte del bukkake, o quest’altra scemenza di orlando coso. Semmai mi riservo il diritto di criticarle se mi stanno sui coglioni.
    Quello che rilevo io (ma anche Arcadio e Abborigeno, mi pare) è la coerenza: se sali sul podio a spiegarci cosa ti piace e cosa no dei blog, ci si aspetta che almeno tu rispetti quello che dici.
    E’ quella storia del predicare bene e razzolare male: ti poni a un livello superiore (insegnare), è ovvio che appena sgarri qualche rompicoglioni che te lo fa notare lo trovi.

  16. No ragazzi, scusatemi se non la vedo così. Sarà forse perché non riconosco al Neri o a Macchianera alcun potere di guida spirituale dei nostri blog.
    La proposta rivolta ai lettori, il post in cui il Neri critica chi riempie il blog di bannerini, la presunta salita su un podio….ecco questi atteggiamenti a cui vi riferite, sono a mio avviso degni e quindi eventualmente criticabili, di chi riveste un ruolo educativo, o di leader, o comunque di punto di riferimento.
    Al Neri non piacciono i blog pieni di bannerini ma piacciono questi due banner, può essere? La giudicherei mancanza di coerenza se il suo decalogo avesse un valore assoluto, ma io ho interpretato il suo post di allora come quello di oggi, come semplici esternazioni di uno qualunque.
    A me non piacciono le crostate con la marmellata, magari ci faccio un post e poi mi capita una crostata alla marmellata che quel giorno ho voglia di assaggiare, e la mangio, vi chiedo l’argomento è davvero così importante da sostenere che sono incoerente? Ecco io lascerei l’incoerenza per argomenti più seri e più importanti.
    Neri????? aiuto!! vieni tu a spiegarti:-)

  17. vis, perdonami ma credo che, quando hai migliaia di visite al giorno, quando i tuoi post instaurano un contatto dialogico con il lettore, l’interlocutore, quando ti si viene offerto un bel codicino da incollare come a voler PROPORRE qualcosa: lì allora automaticamente ci si configura, volente o nolente, come leader di qualcosa, promotori di qualcosa (anche di un semplice e isolato bannerino dell’iniziativa taldetali). È quando tu adoperi queste strategie comunicative, più tu ottieni successo, più -ahimè- devi far attenzione a quanto dici, alla coerenza di quanto dici. O stai tranquillo che, prima o poi, un rompicoglioni che ti fa notare una piccola incongruenza salta sempre fuori!

  18. Arcadio, si e no, qui si entra nelle sabbie mobili della resposabilità del blogger.
    Personalmente ritengo che nel rispetto del buon senso, tutto sia lecito anche proporre scherzosamente un bannerino senza che la mia proposta abbia alcun valore vincolante.
    Certo il buon senso è un concetto astratto come ci insegna lo stesso Calderoli, ma fortunatamente in questo caso non sono in ballo questioni così importanti.

  19. Vis, fermo restando che fortunatamente si tratta di cose leggere e fondamentalente di cazzeggi, rimango della mia idea, condivisa da Arcadio e Joe Tempesta.

  20. Poi scusa Vis, se tu fai un post in cui dici che ti fa schifo la crostata alla marmellata, poi non solo la mangi, ma per due volte nella stessa settimana proponi di mangiarla a tutti i lettori, non posso dirti che sei incoerente? Per me sì, anche se non si tratta di un argomento di Stato.

  21. Gianluca a volte furbeggia un po’ troppo: un po’ fa il guru, un po’ l’iconoclasta. E i due non si parlano tra loro.

  22. Ab, come ben sai io ho poche idee ma confuse e se oggi ti dico che mi fa schifo la crostata di marmellata non farci troppo caso, il caso, il contesto, lo stato d’animo e molte altre cose possono infulire su certe certe cose perchè alla fine i fatti mi cosano:-)

  23. LA Ricciarelli è proprio un essere umano inutile. Si spiaccica sui muscoli dei giovani maschietti, che alla sua età è tutto grasso che cola, maltratta come la matrigna di Cenerentola le altre giovani donne. Ha subito evidenziato il bisogno di una terapia psichiatrica urgente e imponente. E già!! la competizione
    con curve meno adipose delle sue, non la regge proprio…..ha trattato Pamela con una cattiveria e pressapochismo che neanche le prostitute per spartirsi il marciapiede. .
    mettono in atto.L’atteggiamento
    da regina del c***o non la ripagherà a lungo. Maleducata e vipera. Però tocca e lava le mutande di Montano, visto che altro non può. Le opinioniste della PIPISTRELLA BARBARA poi……..la sora di turno, ignorante che non si può vedere, Mortimer ALBERTI, è stata riesumata dalla fossa, e la sciocca INCINTA …si capisce che è solo gelosa. La D’Urso è stata cacciata dalla conduzione del GF 6, poichè nell’edizione precedente da Lei condotta
    era stata censurata + volte dalla produzione per eccessivo protagonismo, vedrete e speriamo che la Fattoria 3 è l’ultimo lavoro che farà per la televisione.Inoltre tratta quel povero Salvi malissimo, e pilota tutte le risposte sia dei concorrenti che del pubblico in sala.
    Avrete notato che quandoqualcuno dice qualcosa che non le piace, lo taglia con evidente stronzaggine. Speriamo che si infortuni gravemente e stia a casa.

Rispondi