Per essere un cretino non serve bruciare un’ambasciata

Vergogna Equa e Solidale: dividiamo tra tutti quella di uno che dovrebbe provarne troppaVergogna equa e solidale. Sottotitolo: “Dividiamo tra tutti quella di uno che da solo dovrebbe provarne troppa”.

Io compro DaneseMalgrado sulla vicenda il sottoscritto abbia adottato una posizione chiara per quanto inusuale, non si può non tacere sul fatto che se, come già ampiamente constatato, la scemenza alberga spesso presso chi si riempie la bocca della parola “Dio”, pure “Patria” pare avere inqueitanti effetti collaterali scimunenti.

Per dirla “à la terzista”: peggio di quelli che bruciano le ambasciate ci sono solo quelli che sostengono che dovremmo bruciare loro perché bruciano le ambasciate.

Ovvero: quando uno la libertà si espressione ce l’ha, e la usa per pulircisi il sedere.
Dopo avere letto, ci scuserete se da queste parti si comprerà a comprare Lego e mangiare Kebab.

Dalla pagina “Io compro Danese“, commenti di adesione all’iniziativa (civile, peraltro, almeno nelle intenzioni di chi l’aveva lanciata):


(Visited 14 times, 1 visits today)

44 Comments

  1. “Questa gente dovrebbe essere cancellata dalla faccia del pianeta. Mi umilia pensare di appartenere alla stessa specie.”

    Sinceramente, mi sento umiliato anche io quando vedo quanto siano geneticamente vicini alle scimmie questi individui.

  2. “Questa gente dovrebbe essere cancellata dalla faccia del pianeta. Mi umilia pensare di appartenere alla stessa specie.”

    Sinceramente, mi sento umiliato anche io quando vedo quanto siano geneticamente vicini alle scimmie questi individui (i musulmani che bruciano le ambasciate, intendo).

  3. cazzata di post.
    allora prendete questo commento:

    “Negli anni ‘70, gente come Taormina come minimo sarebbe stata rapita, terrorizzata e forse pure ammazzata. Rimpiangere ciò che non abbiamo vissuto, ora.”

    e’ di Medo nel delirante post sulla Alpi (un post vergognoso, a proposito).

  4. …la gente che tira in mezzo l’Islam,non ha capito un cazzo,probabilmente nemmeno gli islamici.Il Corano non parla di odio,sono gli integralisti che lo usano come arma(non ne hanno come gli americani!),in un mondo dove regna l’ignoranza e la povertà,la religione è l’unica speranza a cui un essere umano si aggrapperebbe(Conosco musulmani in Italia da anni,che delle vignette non se ne son fregati proprio di nulla!!!…insomma…non è che tutti gli italiani son mafiosi…non cadiamo nel solito stereotipo per piacere,altrimenti si diventa come loro).
    Io non voglio difendere nessuno,loro sono sicuramente esagerati(bastava una manifestazione cazzo!),ma penso che qualcuno a volte preferisca aizzarla questa gente,magari poi si ha una buona scusa per invaderli,in modo da imporre il ns. modello di civiltà.
    Un modello che non è stato certo dall’oggi al domani,e che non è così perfetto come si vuole far pensare.
    Anche noi abbiamo avuto i ns bei morti(forse molti dimenticano che 50 anni fa,e volendo anche tutt’ora,in alcuni paesini del meridione,le donne non erano trattate tanto diversamente da quelle dei paesi islamici).
    Odio genera odio.
    …..e poi Dio o Allah o chi altro,non esistono….aprite gli occhi,servono solo per rincoglionire le persone…
    basterbbero 3 regole
    1-rispetto per se stessi
    2-rispetto per gli altri
    3-rispetto per la natura
    stop,
    fine delle seghe mentali.

  5. No, stavolta non aderisco! Sti qua, tutta questa vergogna se la devono portare da soli, eccheccavoli…per me è troppa!

  6. Nel mio ufficio sono tutti musulmani, tranne me, e nessuno concorda con la follia distruttiva degli ultini giorni.
    P.S. Non sono io quella Ele idiota del post…sono un’idiota altra.

  7. Allucinanti certi post.
    E colmi di ignoranza.
    Due millenni che esiste l’islam? @_@
    Ricordavo “qualche” secolo in meno io..

  8. Taormina ha ragione, siete voi che non sapete-un-cazzo.
    Che c’entra con quei PORCI ISLAMICI ?

  9. a filì, hai sfanculato il blog di rolli per lo stesso identico motivo.
    e per lo stesso identico motivo c’è questo post.

  10. non avresti dovuto copiarli. non avresti dovuto pubbliccarli. non avresti dovuto sottolinearli. magari farne accenno, come l’inevitabile componente di idiozia esistente da entrambe le parti, che purtroppo in casi come questo non mancherà mai.

  11. “Questa gente dovrebbe essere cancellata dalla faccia del pianeta. Mi umilia pensare di appartenere alla stessa specie.”

    decisamente in migliore commento, che non si rende conto per quel che scrive di appartenere proprio alla stessa categoria.
    Io credo che se una civiltà si trova ad un diverso stadio di “maturità” collettiva, come potevamo essere noi qualche secolo fa, non possiamo mica acelerare troppo le cose, sono cambiamenti lenti, che toccano il profondo delle società, richiedono secoli. Possiamo solo (senza rinunciare alle nostre conquiste semi-liberali) cercare di avere una maggiore sensibilità, e arginare gli episodi violenti, ricordando però che la chiusura e la rigidità van d’accordo solo con gli estremismi.

    Interessante era in tal proposito il punto di vista di Umberto GAlimberti in prima su Repubblica lunedì scorso, con l’articolo “Ma il sacro esige rispetto assoluto”.

  12. Ah,adesso il sacro esige rispetto assoluto?
    Il sacro PER CHI ?
    Le vignette su Gesu’ Cristo e il Papa si possono pubblicare da decenni,ma quelle sull’Islam no?
    Ma di’ a quelli di Repubblica che si vergognino.

  13. Che palle, come buttare in merda una buona idea, a cui avevano aderito peraltro nomi di garanzia come QP, Leibniz*, EmmeBi e Luthor.

    E comunque vale lo stesso, a parti inverse, per il commento su Taormina di cui parla Facci.

    E che cazzo, non si può essere critici, anche “ferocemente”, senza minacciare di morte qualcuno? Fanculo.

    Lego & Kebab, bravo Neri. :)

  14. Io, ve lo posso giurare con le ditina incrociate, c’ho provato! Ho provato a restare serio, leggendo le “adesioni”, ché il problema ha del serio, è grave, ci son di mezzo defunti e tensioni…
    E vabè, dai, non ce l’ho fatta. Anche perché questo post in realtà non parla più di faccende internazionali, bensì di miserie nazionali.
    Ora siam tutti qui davanti al monitor ad (e)leggere i nostri commenti preferiti. Il mio è questo:

    “l’islam e’ arretrato da almeno sei secoli ,basti guardare l’anno in corso secondo il loro calendario per rendersene conto !!! svegliatevi e gettate via quei pregiudizi a dir vero medioevali . IL MONDO MUSSULMANO NON SA STARE AL PASSO COI TEMPI”

    Capito? Se avessimo un mondo musulmano più trendy, tutto questo poteva essere evitato! :D

    Adotta anche tu il tuo Stronzy preferito.

  15. Non finisco mai di stupirmi dello sdegno impetuoso che suscitano quattro cazzate, a confronto con la comprensione quasi benevolente (accompagnata da dibattiti virtuosi e impetuosi) verso chi incendia le ambasciate. Come se chi spara delle cazzate o disegna vignette commettesse lo stesso tipo di reato o fosse affetto dallo stesso tipo di cretineria di chi incendia le ambasciate e relativi governanti.

  16. ElenaM, c’è il piccolo particolare che chi dice “cancelliamoli dalla faccia della terra” appartiene a quella parte del mondo che una cosa simile, 60 anni fa, ha già provato a farlo con gli ebrei.
    E che si dice civile ed evoluta.

    La solita vecchia storia di travi e pagliuzze.
    E’ inutile additare gli altri di essere brutti e cattivi se poi noi partiamo in quarta con “buttiamo l’atomica” “bruciamoli tutti” “bush bombardali” e compagnia danzante.

  17. giorni fa, afflitto dalla marmaglia intollerante che Neri ha ben ammucchiato (a cui io aggiungerei quella che spacca i negozi e brucia le bandiere americane qua da noi, però, ma finiamola qui) ho cercato siti di associazioni islamiche “moderate”

    una l’ho trovata, ma secondo me non è islamica (mi sa che sono convertiti o atei), valutate voi… http://www.secularislam.org/

    quei commenti sono intolleranti, ma quel sito è lucido e distruttivo, speriamo abbiano torto

  18. Ancoraggio, fammi capire, ma prima di dire “vergognatevi” ad un intero giornale per l’articolo di un autore, almeno lo leggi il contenuto? Quello era il titolo dell’articolo, e tre colonne forse spiegano un idea meglio di 4 parole.

  19. Ancoraggio, fammi capire, ma prima di dire “vergognatevi” ad un intero giornale per l’articolo di un autore, almeno lo leggi il contenuto? Quello era il titolo dell’articolo, e tre colonne forse spiegano un idea meglio di 4 parole.

    Oltretutto, riguardo il tuo commento sopra, io di commenti di quel sito ne ho letti un bel po’, e a parte un po’ di commenti banali o esaltati, quello che prevale sono i deficienti di cui sopra, mi pare.

  20. stiamo dimenticando che gli islamici moderati sono come i cattolici moderati. non significa una sega.
    ci sono gli estremisti, i credenti ed i laici.
    esattamente come lo sono gli occidentali.

    e si dimentica che:
    il governo turco come il re giordano hanno detto chiaramente la loro.
    che il prete ammazzato combatteva contro il giro di prostituzione controllato dal gruppo di cui faceva parte l’assassino.
    che i morti erano manifestanti che si sono scontrati con la polizia locale.

    razzismo significa fare di un popolo una categoria.
    diciamo che alcune teste di cazzo islamiche stanno manifestando, anche con il peneplacito di alcuni governi a cui fa comodo, contro delle vignette fatte da delle teste di cazzo occidentali.
    tutti gli altri non c’entrano nulla con questa storia

  21. “Ragazzi….compagni e camerati….tutti quanti…dobbiamo unirci,l’Iatalia e l’europa sono nostre,non dei fottutissimi islamici che portano solo odio e distruzione infangando i nostri antenati che hanno combattuto per donarci questa terra….ITALIANI: FUORI I COGLIONI!!!!Via gli islamici e i musulmani dall’Italia!!!!!!! A casa tutti!!!!”
    Impressionante: pare un discorso di Bush.

  22. Un gruppo di giovani ha aggredito e minacciato un sacerdote a Smirne.
    È accaduto poche ore fa. «I ragazzi lo hanno preso per la gola e gli hanno urlato: ‘vi faremo morire tuttì».
    Il vescovo monsignor Luigi Padovese, Vicario Apostolico dell’Anatolia è ancora sconvolto mentre racconta all’Ansa quest’ennesimo episodio «frutto evidente di fanatismo».
    Teatro dell’aggressione: la piccola parrocchia di Sant’Elena dei frati conventuali. Il sacerdote aggredito si chiama Martin Kmetec ed è di nazionalità slovena.

  23. Io invece non non me ne vergogno affatto anzi alcune sono talmente ignoranti da risultare divertenti. Se molti anche su questo blog riescono a giustificare il comportamento di migliaia fanatici islamici non vedo perchè non possano comprendere la reazione rabbiosa da parte di alcuni di noi.

  24. Fantastico Guido. Ci state riuscendo anche questa volta. Piano piano siamo già all’ America, ai neocons, poi naturalmente a Bush.( e di sguincio a berlusconi). Tempo 2-3 giorni appariranno le prime vignette e vedrai questa volta che satira ficcante.

  25. Caro Gianluca,

    Di fatti, pubblicando le vignette, è come se tu avessi dato ragione a quei signori che hanno scritto i commenti che tu hai ripreso nel tuo post odierno perché con la storia delle vignette- architettata ad arte e si vede – è quello che volevano. Sul mio blog (*), ho già sottolineato che così facendo, anche tu – da una sponda laica e razionalista – hai buttato benzina sul fuoco della crociata neocon. Mi dispiace.

    (*) http://salamelik.blogspot.com/2006/02/quella-sponda-laica-e-inconsapevole.html

  26. commentatori come quelli citati nel post da Gianluca Neri in occidente, per fortuna, non sono sostenuti da nessun governo, al massimo più o meno ipocritamente corteggiati da alcune forze politiche (o da alcuni settori di alcune forze politiche) che spesso cercano più di sfruttare (o organizzare?) il malcontento a fini elettorali che alimentarlo per distorti fini politici.
    Nei paesi islamici sono gente come quella rappresentata nei commenti di cui sopra è utilizzata sempre più direttamente come importante strumento e riferimento politico. Vedete un po’ voi se è una differenza importante o meno.

    Detto questo va sempre bene mettere alla berlina la stupidità.

  27. Non abbiamo molto tempo per contrastare sti mussulmani che vengono a casa nostra morti di fame perche nel loro paese protetto da Maometto
    l’unico dio per la loro ignoranza e imbecillità.
    Vengono per lavorare e ci impongono le loro leggi, le loro regole, e noi imbecilli li sopportimo , ma sbattiamoli fuori tutti e prendiamo solo cittadini di altri paesi più rispettosi.

  28. mi fate vomitare con i vostri insulti razzisti leggendo quello che scrivete mi vergogno di essere italiano come voi!!! siete semplicemente ridicoli

  29. LEGGENDO QUESTI COMMENTI DI UN RAZZISMO VERGOGNOSO,MI RENDO CONTO CHE ALCUNE PERSONE SONO COMPLETAMENTE PRIVE DI MEMORIA STORICA ,VORREI CHE SI REINCARNASSERO IN QUELLI CHE ORA INSULTANO.MAGARI RIESCONO A CAPIRE LE RAGIONI DELL”ALTRO.

  30. Sinceramente l’ignoranza sarebbe nulla, se non ci fosse aggiunta un’infinità dose di arroganza e presunzione: chi ha scritto qua forse non sa che dal 1251 al 1806, quando Napoleone abolì questa consuetudine, gli ebrei in Europa dovevano indossare un segno distintivo su ordine della Chiesa Cristiana; persecuzioni e massacri ai danni della popolazione ebrea somigliano molto a quelli che adesso vediamo nei confronti della popolazione araba ed islamica: non impariamo proprio niente, ma per forza, visto lo stato miserrimo e straziante in cui versano le nostre istituzioni educative. Questi ignoranti che credono che la nostra civiltà sia così avanzata e antica non sanno che nei territori attualmente denominati Iraq, Iran e Syria già nel 3000 a.C. erano presenti fiorenti civiltà che sono durate per migliaia di anni, ben più di quanto la nostra potrà durare: erano civiltà più vicine alla Natura, più tolleranti e più libere, anche se meno “comode”: da queste civiltà la nostra “cultura”, religione, filosofia e scienza è derivata e, in seguito, degenerata nell’illusione assolutista dei filosofi e statisti e scienziati Occidentali che, con infinita arroganza e presunzione, che hanno passato e stanno continuando a passare a tutti, ritengono di avere capito come va e come dovrebbe andare il mondo. Ci sono in realtà enormi errori di fondo nella nostra civiltà e cultura, errori che non siamo in grado di vedere perchè le comodità e i privilegi che ci sono concessi a spese di coloro che disprezziamo e vogliamo “atomizzare” (anche se non parlo per me, in questo caso)ci accecano: si chiama ipocrisia ed è uno dei peggiori errori ammessi dalla religione cristiana…

  31. rispondo a Giannetto, sappiamo benissimo che i paesi mediorentali denominati come IRAQ. IRAN e SIRIA erano paesi con fiorenti civiltà tolleranti e libere , ma adesso cosa sono.

Rispondi