Let it snow

Neve a Milano, 27 gennaio 2006Io, generalmente, non sono il tipo che esagera. Anzi, potrei dire di essere più il tipo che, quando il telegiornali se ne escono con i loro puntuali “Mai tanto freddo/caldo negli ultimi cento anni”, sorride. Epperò devo pur dire che tanta neve a Milano non cadeva, tipo, dal 1986.

(Visited 2 times, 1 visits today)

19 Comments

  1. 1985…

    E, comunque, il prossimo che mi racconta di quanto il pianeta si stia surriscaldando…si becca una stalattite di ghiaccio su per il….

  2. Ma come, le stalattiti SONO un effetto collaterale del surriscaldamento! Non sai che c’è un’isola di un arcipelago in Polinesia dove non c’è mai stato così tanto caldo da quando registrano i dati?

  3. Confermo l’86. Ce ne fu tanta nell’85, ma una spatafionata enorme nell’86. Parecchi si confondono.
    A Roma fece 15cm in una notte una.

  4. A Milano, la Nevicata, quella che tutti si ricordano, è dell’ ’85.
    Tanto per fare un esempio, il tetto del PalaSport crollò e gli U2 suonarono la loro prima data italiana il 4 febbraio al Palatenda.

  5. Vi invidio. Adoro il silenzio della neve, e quando è tanta, i ricordi che evoca: le scuole chiuse, non si va a lavorare, si tirano le palle di neve, si scivola con le buste di plastica, il cappellino con il pon pon, i guanti grandi, i Mon Booth (ma si scriveva così?).. 25 anni fa, eh sì…. ah e non dimentichiamo la succhiatina che ti fa gonfiare la lingua!

  6. Non oso pensare con cosa verrà fuori domani Studio Aperto.

    Dopo un fiocco di neve… servizio di 5 minuti in stile “Oggi, Milano, si è svegliata così. *Foto di repertorio, sempre quella*. Sentiamo cosa ne pensano i milanesi… *L’inviato di turno passa l’intero servizio a cercare di cavare qualche parola di bocca ai poveri malcapitati – che, infreddoliti, cercano invano di farsi gli affaracci propri – che gli/le capitano a tiro*”

    Dopo una nevicata di qualche minuto… “Temperature ‘record’ a Milano. La colonnina di mercurio non va oltre i -5°C. Non accadeva dal *riferimento temporale più o meno verosimile ma indubbiamente inutile*”.

    Dopo la nevicata che hai descritto… “Speciale ‘Catastrofi naturali’: Milano rischia il collasso a causa della colossale nevicata iniziata ieri pomeriggio, un cataclisma ambientale senza precedenti negli ultimi 2 secoli”?

  7. Era il 1985, e scesero su milano 85 cm. di neve.
    O almeno così ha appena detto Radio Popolare.

    (OffTopic mode on)
    Sambo scrive giustamente del crollo del Palasport, che si trovava nel piazzale di fronte a San Siro… Un anno prima del crollo ero li a vedermi il concerto dei Saxon e, qualche tempo dopo, quello dei Clash.
    Ah, l’adolescenza!
    (OffTopic mode off)

  8. Io invece ricordo la nevicata dell’85 a Roma. Fece talmente tanto freddo che si ghiacciarono le tubature e si ruppe l’impianto di riscaldamento della mia scuola. Risultato: 3 inattesi giorni di vacanza. Da allora aspetto il bis… :-P

  9. E noi avevamo fatto sciopero perché il riscaldamento non andava (e nemmeno la prof di latino ebbe nulla da ridire).
    Ora: oggi ero da un cliente, uno di quelli che hanno il nome su tutti i giornali tutti i santi giorni, e faceva un freddo della miseria. Ma, sarà che non c’era nessuna prof di latino, andarsene a casa non era un’opzione.

  10. 1985. 5 anni. Uno dei ricordi più vecchi: mi sveglio ed è tutto bianco, i fiocchi continuano a scendere giù per un bel pezzo. E’ durata solo un giorno ma ho riso tanto. La neve non l’avevo mai vista e l’ho rivista solo da grande, ma non nella mia città: a Cagliari non è più nevicato.

  11. Nell’85 io avevo appena sei anni. Facemmo un pupazzo di neve alto due metri e rotti, in Toscana. Ho le foto, fantastico!
    E l’Arno era completamente ghiacciato in superficie quell’anno…

  12. nel 1977 la festività della epifania, fu abolita

    fu reintrodotta nel 1985

    indovinate un pò che giorno nevicò a Roma ???

    coincidenze ??

    può essere…

    però, è anche bello sognare

    Saluti :)

  13. Si sta riscaldando, si sta riscaldano il nostro pianetino. Proprio perché ci sono zone in cui la temperatura sale oltre l’ordinario, accade che in altre faccia più freddo del solito.

  14. Torino,’85, facevo il liceo le scuole chiusero le auto non si muovevano giravamo tutti a piedi e cazzeggiavamo da mane a sera…

  15. io domani scendo armata dei dodici coltelli shogun e te lo abbatto quel cavolo di albero che hai davanti casa
    giuro

    che nemmeno andy warhol con “empire” o “sleep” a macchina fissa sul E.S. Building e su uno che dorme è stato tanto ossessivo.

Rispondi