Nuovo Video Osama

Nel nuovo video, Osama Bin Laden ha parlato anche dell’Italia. Ma la parte che ci riguardava tutti è stata tagliata dalla Farnesina che ha pensato bene di non far parlare questo sostenitore di Prodi. Ecco il testo epurato con le sue dichiarazioni.

Italiani, non vi attaccheremo mai.
1) I vostri aereoporti sono nel caos. Non riusciremmo mai a decollare.
2) I vostri treni sono le peggiori armi chimiche che esistano, vi fate già del male da soli.
3) Se un nostro kamikaze entra nelle vostre metropolitane lo pestano e gli portano via la roba.
4) Se – ripresosi – lo stesso kamikaze attacca uno stadio finisce anche peggio.
5) Città devastate, ruderi ovunque e gran casino? Sono cose che avete già. Le avete chiamate “Grandi Opere”.
6) Filmati con ostaggi che piangono? Ieri è iniziato il “Grande Fratello 6”, avete già pure questo.
7) Avvelenarvi i cibi? Nemmeno noi avremmo pensato di intossicare il latte di bambini con i contenitori…
8) Mandarvi in caos le comunicazioni? Uff… il digitale terrestre ce l’avete già…
9) Ammazzarvi la stampa libera? Già… e quale?
10) Fornirvi di un dittatore? Be… (completate voi dopo i puntini)…

(Visited 12 times, 1 visits today)

15 Comments

  1. “Esempio: in un blog come questo, il cui tenutario si è più volte platealmente dichiarato anticlericale, c’è un prete. Un prete che, da quel che ho capito dalla sua pagina dei link, è persino ben lontano da posizioni sinistrorse.” (Gianluca Neri, qualche post fa, in particolare qui)

    Alla faccia del “persino lontano da posizioni sinistrorse…”
    Se era “vicino” cosa scriveva: nell’urna Stalin ti vede, Dio no?

  2. Premesso che il post di Don Diego è intelligente e divertente: Joker, l’hai guardata la pagina dei link in oggetto?

  3. MR
    Premesso che no, non l’ho guardato;
    Premesso che non intendevo far polemica;
    Premesso che non lo trovo molto divertente (un pò banalotto, no?) ma non importa;
    Premesso che passavo di qui per i sottotitoli di Lost;
    Premesso che ognuno pensa come gli pare e ci mancherebbe;
    Premesso che a maggior ragione fa scrivere chi gli pare sul suo blog;
    Premesso che non mi piace troppo Berlusconi;

    Tutto ciò premesso:

    La cosa che mi fa più ridere è definire “non sinistrorso” uno che scrive queste cose qui.
    Tutto qui.

  4. Anche io ho trovato il posto fuori luogo…vero l’Italia è uno scatafascio ma se dobbiamo valutare l’organizzazione di un Paese in base alla possibilità di essere bersagli terroristici non mi trovi d’accordo.

  5. Bravo Don Diego. Post divertente , anche se a dirla tutta alcuni dei punti sono un pò inflazionati ,già sentiti, per farmi strappare più di un sorrisetto. Comuque pollice su.

    Mi aggrego a Francjski nel trovare insostenibili quelli che anche di fronte a post umoristici, volutamente frivoli o comunque non politici, di Facci , Guia S. o chiunque altro, tirano fuori in maniera ingiustificata polemiche del tipo : “perchè… con Berlusconi”,”siete Comunisti….” etc.
    Più tutti gli altri pistolotti moralistici di altro genere.

    Ad esempio, in questo caso, è consentito anche ridere .

  6. Sir Kluz
    Ridere. Il punto è proprio questo.
    Posto che a me (per quel che conta) questo post non fa ridere perchè sembra la riedizione delle barzellette dei Carabinieri (vecchie, non originali, quanto mai banali e dunque poco divertenti nel complesso), ognuno pensi un pò quello che gli pare e rida di quel che vuole.
    Ad esempio: io trovo bizzarro che il tenutario dipinga l’autore di questo post come “lontano da posizioni sinistrorse” ergendolo ad esempio della poliedricità del sito, e l’autore stesso al primo post lo “ripaghi” con il post in questione.
    Lungi da me qualsiasi pistolotto morale. Che, come detto, ognuno fa quello che gli pare.

    Ecco, poi l’accostamento di tal Don Diego a gente del calibro di Guia o Facci mi pare quantomeno bizzarra.
    Ché “il porco bastardo” sta alla “stampa in Italia non è libera” come “il teorema della relatività” al famoso adagio “non ci sono più le mezze stagioni”. Come minimo.

  7. Ridicolissimi. Ma vi rendete conto? Sembra quasi speriate che ci sia un attacco terroristico in Italia per vincere le elezioni agevolmente!
    E’ inutile, il potere per voi è tutto, a tutti i costi!
    Spero solo che se dovesse mai succedere qualcosa le persone colpite siano quelle come lei e che quelle che la pensano allo stesso modo!
    COMUNISTI!

  8. Gentile autore,

    ti comunichiamo che il tuo post, visibile all’indirizzo http://liberoblog.libero.it/italia/bl2350.phtml, ritenuto particolarmente valido dalla nostra redazione, è stato segnalato all’interno di LiberoBlog, il nuovo aggregatore blog di libero.it

    Pensiamo che questo ti possa dare maggiore visibilità sul web e presumibilmente maggiore traffico sul tuo blog, in quanto Libero.it è visitato quotidianamente da milioni di persone.

    Nel caso tu fossi contrario a questa iniziativa, il cui fine è quello di segnalare ai nostri lettori i contenuti più validi rintracciati nella blogosfera, ti preghiamo di segnalarcelo via e-mail chiedendo la rimozione del tuo post dal servizio. Procederemo immediatamente.

    Per saperne di più di LiberoBlog e sulla sua policy

    http://liberoblog.libero.it/disclaimer.php

    Per suggerimenti e critiche, non esitare a contattarci a questo indirizzo e-mail: blog.n2k@libero.it

    Ringraziandoti per l’attenzione, ti porgiamo i nostri più cordiali saluti

    LiberoBlog Staff

  9. @ Tizio:
    Sei uno spasso! E dimmi chi è che ha modificato la legge elettorale colpendo i partiti del csx sotto il 2%? Chi vorrebbe modificare la par condicio a proprio favore? Chi ha epurato i giornalisti italiani più validi (che le cantavano sia a destra che a sinistra) solo perchè citavano dati oggettivi sulle condotte giudiziarie del tuo nanetto mafioso? Dimmi tizio…Chi è che ha taaaaanta paura di perdere le elezioni e di finire la propria carriera da anchorman ad HAMMAMET?

    Ritateci la destra storica, ridateci la possibilità di dichiararci elettori di destra.
    A testa alta.

  10. Mah, sembra che i commentatori qui si siano tramutati in una rigidissima giuria che deve dare una valutazione sulla comicità e posizioni politiche di chi scrive su Macchianera. Il tribunale della coerenza. Uno scrive un post divertente (chissenefrega se è il massimo dell’originalità o meno) e tutti a precisare se è o meno di sinistra, se fa ridere o sorridere o simili…

Rispondi