Juan Domingo Perón

Adesso che la sostanza marrone è stata messa nei ventilatori, e che agli stessi è stata data la massima velocità, non vi voglio preparare ai prossimi tre mesi di campagna elettorale. No, vi voglio dire cosa succede dopo.
Altri cinque anni col nano vi toccano.

(Visited 4 times, 1 visits today)

26 Comments

  1. assolutamente daccordo, purtroppo….triste ma alla fine sarà cosi…
    (perche “ci toccano”?)

  2. Non sarà certo per le cose che NON ha detto ieri che ce lo teniamo (ikn effetti non ha detto un cacchio), ma per i tre mesi di TV che si beccherà la ggente.

  3. L’annuncio sbandierato ai quattro venti di dire tutta la verità sui DS, sfociato in un incontro di mezz’ora e in un verbale “che non ha alcuna rilevanza penale”.
    Diciamo che poteva ampiamente risparmiarsela.

  4. Guardate che è solo l’inizio dei tre mesi. Poi l’incaxxatura con Vespa, che si piegherà ben bene al prossimo incontro. Poi la storia del dossier di Guzzanti padre. Poi tanta tanta altra cacca.
    Non avete scampo. Conquisterà gli indecisi alzando il livello del rumore di fondo. Stravince le elezioni.
    Auguri.

  5. Dov’è che avevo letto commenti su ” la differenza di stile tra la sinistra e la destra ” in quanto la destra non avrebbe puntato sul ” giustizialismo”.

    Infatti, un abisso di stile. Questo va direttamete in procura.

    ” non ha alcun rilevanza penale ” : ma va? Ma chi l’avrebbe mai detto.

  6. Invece secondo me la convinzione che rivincerà le elezioni, conseguente a tutta questa storia, spingerà molta gente che lo odia a votare Prodi anche se fino a qualche giorno fa pensava di non votare per nessuno dei due.

  7. “Mannaggia l’ingrato, ahò! Sò cinque anni che te portamo l’acqua cole recchie! Ma che ce voi pure ‘a scorza de limone? a Berlusco’! Me fa rabbia, ahò!”

  8. Berlusconi che prende lezioni di storia da Bertinotti, e che gli regala un orologio del Milan mentre l’altro gli regala la costituzione.
    Berlusconi che accampa per mesi scuse per non testimoniare ai processi che lo riguardano, ma che non ha problemi ha correre in procura per un discorsetto di mezz’ora su cose “giunte alle orecchie” (e ti credo, con l’ampiezza che hanno raggiunto prende anche la Tv croata).
    In un altro paese uno così prenderebbe il 3%. Ma siamo in Italia: la politica interna la fa il Vaticano, quella estera la CIA. Quindi non mi stupirei di rivederlo lì, anche perché, salvo casi rari (Pecoraro Scanio, Veltroni, Di Pietro) il centrosinistra navig nella mediocrità politica e morale.

  9. Passi per Veltroni (un po’ sopravvalutato a mio parere, molto meglio Cofferati) e DiPietro (comunque non proponibile come leader di coalizione) ma Pecoraro Scanio!!

  10. Ho dato tre esempi differenti:
    Veltroni: un leader credibile, con capacità di innovazione e di gestione;
    Di Pietro: un esempio di valore morale, e delle buone proposte di principio;
    Pecoraro Scanio: un punto di vista più giovane in una coalizione di vecchi.

    Io vivo anche a Bologna, e sinceramente non mi pare che Cofferati abbia suscitato particolari entusiasmi o abbia dimostrato grandi capacità. Se si esclude il casino sugli extracomunitari non ha preso particolari iniziative, né ha dimostrato particolare inventiva.

  11. “Pecoraro Scanio: un punto di vista più giovane in una coalizione di vecchi.”.
    Si ma essere giovani non significa valere qualcosa a priori. E da un punto di vista politico anche P.Scanio non è poi così tanto giovane.
    Confesso anche il mio giudizio negativo sui verdi (italiani), una componente politica inutile, utile solo a disperdere voti (tengo a precisare che non ho pregiudizi su politiche “verdi”).

  12. Boh. Per me l’altra sera il Berlusca non è andato granchè bene, ma Bertinotti è andato peggio. Un paio di minelle le ha tirate, da politico di razza qual’è, ma spesso doveva tornare a difendere in affanno e rilanciare lungo (era qui che si dileggiavano i paragoni calcistici?).
    E’ stata solo una mia impressione?

  13. Secondo me è partito troppo presto rische di arrivare a ridosso delle elezioni col fiato corto.

    Tacus

  14. NOOO ! Vi prego, No ! Altri 5 anni del Nano… non li reggerei… meglio emigrare altrove !!

    Fior

  15. ha fatto un tour de force di una settimana, per vedere come cambiavano i sondaggi.
    ha guadagnato 1%… quindi mi pare certo che continuerà su questa stessa solfa.
    temo anche io che gli italiani lo voteranno, perchè gli italiani sono come lui, o almeno vorrebbero esserlo.

  16. Si sono d’accordo. L’italiano ormai è completamente affascinato da “un furbacchione che ce l’ha fatta”.
    E lo voterà, perché “tanto sono tutti ladri allo stesso modo”.

    Forse è per questo che mi sento sempre più solo, con la mia utopistica idea che sia importante essere onesti, non furbi.

  17. hai propio ragione juan,ma il peggio e’ che non credo sia il male peggiore vista l’opposizione.

Rispondi