4 Comments

  1. Sarò stanca, ma questi post li trovo troppo “pieni” graficamente e mi sperdo. Questo ad esempio apre a commenti sul Natale, su Net to be, sui fumetti, sulle serie? (Non è che voi bloggers semi-professionisti siete un pò troppo autoreferenziali a volte eh).Ammetto di non aver seguito le altre puntate, perchè le cose lunghe mi annoiano. Concludendo quindi, apparte le strisce lunghe su cui c’è da chiedere, posso chiedere se colui che disegna questa strisce può darmi il suo telefono?

  2. @Laura2: le strisce a fumetti sono per loro natura “seriali”, e anche se possono essere autoconclusive nella maggior parte dei casi, spesso, per raccontare situazioni un po’ piu’ elaborate, si trasformano in piccole serie. Vedi le strip “stagionali” dei Peanuts (San Valentino, Halloween…) o quelle tematiche di Doonesbury. Ma più o meno tutti gli autori lo fanno. Se poi mi dici che 10-11 “puntatine” di fumetti di tre vignette l’uno sono una cosa lunga… beh :-)) Se ti serve il mio telefono scrivimi a robertograssilli@gmail.com. Ciao e Buonissime Feste

  3. Sto cercando un buon fumettista di satira socio-storico-politico-culturale per una rivista di cui sono (apparentemente) io l’editrice. Nove, dieci numeri l’anno. E’ un lavoro che ti proporrei di fare più per la gloria di altri (nè mia nè tua) però in redazione ci si diverte, lavoro con 4 baldi giovanotti…niente male. Ah, ci sarà presto pure una segretaria molto carina, non guasta mai. Ti scriverò.

Rispondi