Dichiaro solennemente (e voglio la prima pagina)

Panorami di una giornata di sciopero dell’informazione televisiva. Il tipo del TG legge il comunicato e non ha un attimo di esitazione prima di affermare :”GLI EFFETTI SULLA QUALITÀ DELL’INFORMAZIONE FORNITA A VOI CITTADINI SAREBBERO PESANTISSIMI. I GIORNALISTI ITALIANI LOTTERANNO IN TUTTI I MODI.”. A te ti cade la forchetta di mano e ti si blocca la mascella sul pavimento. Quel tizio in TV ha appena affermato che i telegiornali italiani non sono in fondo al fondo del fondo, nooo, hanno ancora un margine di peggioramento!!!!

E la mente vola. Chissà come sarà questo telegiornale di qualità ancora peggiore: Giorgino e Del Noce che si tirano palle di merda fischiettando Gigi D’Alessio. Maria Luisa Busi che mostra le diapositive della sua cresima a Marzullo vestito da chihuahua. E chissà, Carlo Rossella che si stacca i peli del naso con una tronchesi da fabbro. Chissà, chissà. Gli scenari si fanno veramente interessanti.

In questo TG ridotto all’osso, ha trovato però spazio una notizia fondamentale senza la quale non avrei potuto certamente dormire questa notte:Il cardinal Trujillo ha dichiarato che la famiglia è fondamentale e che bisogna negare la comunione ai politici che non la difendono. In effetti sono le notizie come queste che compongono un’informazione veramente di qualità.


A questo punto io, da estimatore dell’informazione di qualità, mi chiedo una cosa. Se Trujillo, come Ruini, in quanto cittadini hanno pieno diritto di esprimere le loro opinioni sulla politica italiana bacchettando censurando o addirittura scomunicando ( sanzione meravigliosa, ma che almeno una volta era prerogativa dei papi, non dei semplici cardinali) quelli che non gradiscono, perchè non posso farlo anche io?

Già proprio io, Francesco De Collibus. Uno qualunque. Mi accingo a fare delle dichiarazioni ben precise, e mi aspetto che il nove ottobre, alla fine del meritato sciopero dei giornalisti di qualità, queste mie dichiarazioni siano riportate, commentate, discusse, e analizzate in ogni angolo televisivo, da Porta a Porta a Matrix passando per Emilio Fede. E voglio le controrepliche di Mastella, Boselli, Giovanardi e Taormina.

Io dichiaro che

1) Chi non guarda Futurama non condivide i nostri valori sulle radici cristiane dell’Europa.
2) La Xbox è meglio della Playstation 2. Quindi la Microsoft deve esentarmi dal pagamento dell’ICI, ops, pardon dell Xbox 360 versione completa (399 euro, figlioli.)
3) Jezebelle Bond è la pornostar più figa dell’universo, seguita da Selene, che è la più sensuale dell’universo.Amen. Pertanto ella dovrà astenersi dall’avere rapporti con altri uomini per fare solo sesso con me per un’intera settimana. Al prossimo film, Jezebelle, astieniti dal fare le zozzerie con altri, falle con me!
4) Chi non ha giocato almeno una volta ad Half Life è nemico della nostra cultura e promuove un sordido meticciato.
5) Il relativismo etico fa schifo, ma le donne non depilate sono anche PEGGIO!
AMEN!

(Visited 5 times, 1 visits today)

5 Comments

  1. Amen..Condivido sopratutto il punto su futurama, ma la Playstation è meglio dell’Xbox…quindi chi non ama la Play è un infedele da mettere al rogo!

  2. insieme ad half life proporrei anche l’intera serie di monkey island.
    ci vieni domani al match libresco a pescara?
    :-)

Rispondi