Mr. Smith goes to CNN

Citizen JournalismDice: il “citizen journalism”. Senti che figata, o abitante alluvionato di New Orleans: invece che lasciarle ad ammuffire su Flickr, sul tuo blogghettino o su qualche newsgroup di mitomani come te, scrivi un articolo sul tinello allagato, fai una foto dell’acqua al ginocchio, mandaci la cassetta DV con il nonno che fa le bolle sott’acqua, che ogni inviato risparmiato è tutto grasso che cola, e poi non hai idea di quello che mettono in nota spese.
Sei un “citizen journalist” della CNN, mica cotiche. Sei il dramma del momento da qui a cinque minuti. Sei famoso: hai lavorato per noi. Err… ahem: gratis.
E ricordati che:

…you hereby grant to CNN a non-exclusive, perpetual, worldwide license to edit, telecast, rerun, reproduce, use, syndicate, license, print, distribute and otherwise exploit the materials you submit, or any portion thereof, as incorporated in any of CNN‘s programming or the promotion thereof, in any manner and in any medium or forum, whether now known or hereafter devised, without making payment to you or any third party.

Ah: le gif, massimo di duecento kappa.

(Visited 8 times, 1 visits today)

4 Comments

  1. Citizen journalism? Altro che la Settimana Enigmistica

    [Pass Christian House Before/After, photo by Craft Junkie] Sempre sull’uragano katrina e sull’informazione prodotta e/o veicolata da internet. Riprendo una segnalazione di Gianluca Neri. La Cnn.com chiede ai suoi lettori di inviare testi, foto o video …

  2. Citizen journalism? Altro che la Settimana Enigmistica

    [Pass Christian House Before/After, photo by Craft Junkie] Sempre sull’uragano katrina e sull’informazione prodotta e/o veicolata da internet. Riprendo una segnalazione di Gianluca Neri. La Cnn.com chiede ai suoi lettori di inviare testi, foto o video …

Rispondi