Serie A in diretta su Macchianera

Paolo Bonolis - Serie ANel senso di recensione in tempo reale del programma di Bonolis, chevvicredevate?

  • 18:01Bonolis apre ringraziando Maurizio Barendson, Paolo Valenti, la Rai e tutti coloro che hanno fatto grande 90° minuto. E mica per niente: vent’anni dopo, la sigla di 90° minuto è ancora più bella e graficamente accattivante di quella di Serie A.
  • 18:02 – Uno si dice: bella l’idea di Bonolis di aprire la trasmissione in uno studio senza pubblico, seduto sulle sedie vuote della platea. Invece il pubblico c’è, ed è dall’altra parte. Le sedie sono scenografia e nelle intenziono vorrebbero simulare uno stadio. Aiuta il fatto che lo studio sia inutilmente grande come un campo regolare da 11.
  • 18:05Monica Vanali introduce la schermata della classifica del campionato: il grafico ha preso spunto dal Sudoku, la soluzione la prossima settimana.
  • 18:13Bonolis interrompe Longhi e si lancia in una domanda della durata di un minuto e mezzo. Utilizza ben due congiuntivi: Mancini è destabilizzato, guarda in camera con gli occhi pallati e ha l’aria di un Pokemon rimasto senza poteri.
  • 18:18Bonolis lancia la pubblicità dopo uno scioglilingua che, per la prima volta nella storia, induce lo spettatore ad augurarsi che la telepromozione lo liberi presto dalla sofferenza.
  • 18:23 – Il primo “qualora vogliate”, atteso con rassegnazione come un calcio nei coglioni.
  • 18:28Marcello Micci, in collegamento dallo studio in cui è ospite Angelo Peruzzi rende omaggio all’ex regina della domenica Simona Ventura coniando un formidabile “Transfùgo”.
  • 18:33 – Trentatré minuti, e ancora non si è detto nulla dell’unica partita sino ad ora presentata. In compenso un riporto con gli occhiali si lancia nella luttura di un’appassionante statistica riguardante il mese in cui i marcatori di questa giornata compiono gli anni.
  • 18:37Ferrero, l’inviato da Siena, ha l’aria di uno preso alla sprovvista dal collegamento e a cui scappa forte la pipì. Non potendo liberarsi utilizzando le vie canoniche, decide di sudarla.
  • 18:41 – Poco prima della pubblicità arriva anche il primo – inesorabile – “giustappunto”.
  • 18:51 – Puntuale come la morte, il primo “dacché”.
  • 18:52 – Esperimentone: fare commentare una partita da due tifosi delle squadre in campo. Marco Masini a petto nudo debutta come telecronista, commentando la partita della Fiorentina. Se la cava, non fosse che dopo qualche minuto, senza alcuna apparente spiegazione, la squadra di Della Valle si ritrova retrocessa in C2.
  • 19:01Dario Vergassola commenta la partita perdente della Sampdoria con la stessa verve di quando cantava che non gliela davano mai.
  • 19:04Bonolis, dopo avere intervistato gli ospiti, si trasferisce dalla parte opposta dello studio. Nel farlo esibisce il passaporto e cambia abbigliamento per adattarsi al clima meno temperato.
  • 19:08Claudio Raimondi da Reggio Calabria conferma un’iniziale sospetto: gli inviati sono stati scelti dopo un casting tra tutti quelli che meglio si presteranno ad essere presi per il culo per il proprio aspetto da Bonolis nelle puntate a venire.
  • 19:23Sebino Nela sula questione dell’esclusione di Cassano: “Se fosse solo una questione di denaro sarebbe veramente triste”. Lo dice davanti a Bonolis, lo dice.
  • 19:26Cassano è una firma bellissima del gioco del pallone”: a Bonolis la prima ammonizione per simulazione di vocabolario.
  • 19:31Monica Vanali, chiaramente, sta leggendo le notizie da Google.
  • 19:32Bonolis inciampa nella cravatta a strascico.
  • 19:34 – Alla faccia di Sebino Nela, siamo alla quarta telepromozione che vede protagonista Bonolis.
  • 19:35 – Nel corso del break pubblicitario va in onda un filmato in cui Maurizio Costanzo minaccia l’occidente: Luigi Necco sarà ospite fisso a Buona Domenica assieme ai Fichi D’India.
  • 19:42Gialappa’s a Bonolis: “Dì la verità: tu parli a caso, dici parole a vanvera strozzato dalla cravatta”, e chi siamo noi per rubare loro la chiosa perfetta?
(Visited 28 times, 1 visits today)

29 Comments

  1. Varie:
    – l’uso persistente e incongruo dell’aggettivo “pazzesco”. A Udine c’era un’acqua pazzesca. A me veramente pare che l’acqua fosse normale, semplice H20. Al massimo era tanta…
    – la regia splendida. Novellino parla e si inquadra Bonolis che fa una smorfia e si gira. Il meglio si raggiunge con le inquadrature oblique da un angolo imprecisato dallo studio, che ti costringono a stringere gli occhi per capire chi sta parlando…
    – né Vergassola né Masini hanno scritto i loro testi né visto la partita, ovviamente…

  2. non ho visto bonolis, ma la parte precedente con la telecronaca delle partite non mi é sembrata malvagia. io temevo facessero una specie di quelli che il calcio, che invece per fortuna hanno infilato nel programma di Bonolis :)

  3. Serie A (come gridano a Genova)

    Visto che siamo tutti troppo impegnati per permetterci di vedere 120 minuti di riepilogo dei gol quando un tempo ce la cavavamo con molto molto meno (e senza troppi spot), abbiamo chiesto ad un’esperta di calcio di seguire la…

  4. Allora non sono stato l’unico a fracassarmi i cosiddetti per un paio d’ore… Pure io ne ho scritto, visto le pause mostruose tra un servizio e l’altro me ne hanno dato tutto il tempo. Andrà a finire che rimpiangeremo Paola Ferrari? Tutto ma non questo, eh… saluti.

  5. E poi ti sei scordato del bamboccione delle statistiche (pareva il bambino che recita la poesia a Natale davanti alla famiglia) il cui intervento è stata la vera perla del programma. “Dei 18 giocatori andati a segno oggi due sono nati di lunedì, tre di martedì…” e così via tra la costernazione generale.

  6. Uhm, Stark, no, a dire la verità mi è sfuggito il nome del bamboccione (io l’ho definito “un riporto con gli occhiali”), ma non mi sono dimenticato di citarlo.
    La statistica sui compleanni dei marcatori è stato qualcosa di troppo trash persino per il Processo di Biscardi.

  7. La notizia del giorno:Quelli che il calcio probabilmente verranno denunciati da metiaset per aver dato in diretta l’annuncio dei gol!
    Fino a qualche anno fa mediaset mandava(quando non aveva i diritti)le partite di coppa in diretta differita..cioè in ritardo di 5 secondi rispetto alla diretta!Ciao

  8. Lo si può dire finalmente che Mediaset, a parte Freccero, non ha inventato nulla. Ha solo copiato. Il nano è come un giap. Va in giro, fotografa e copia. Durerà ancora un po’, ma poi si spengerà.

  9. vi siete dimenticati la battuta alla moviola di maurizio micci (quella di monzon novellino contro tyson peruzzi).
    ho sentito anche un cronista – non ricordo chi – rispolverare, e per ben due volte nel giro di un minuto, che “la traversa dice di no”. se la prossima settimana dirà che il pallone fa la barba al palo, il premio gianni vasino per la stagione 2005-2006 sarà indiscutibilmente suo.
    aridatece il novantesimo minuto anni settanta -ottanta, trenta o quaranta minuti al massimo di immagini e gol.

  10. Sono tornato a casa giusto in tempo per vedere la parte con i Gialappa’s: ho come la sensazione di non essermi perso nulla…

  11. Stai a guardare la differita di 5 secondi? Ma se la fininvest trasmetteva abusivamente a livello nazionale mentre era espressamente vietato dalla legge. Quindi non occorre citare i sotterfugi per ricordare che quando Forza Milanset denuncia chicchessia si finisce sempre nel grottesco!

  12. …ed i “busti (o tronchi – se non ricordo bene) in luce” nel fuorigioco..
    dove Bonolis ha detto: “… era dai tempi del mostro di Milwaukee che non sentivo parlare di busti…”

    …che gran simpaticone…Eh!!

  13. Credetemi…la Rai ruberà anche i soldi con il canone…non stà a me dirlo…ma sanno….Ops! sapevano fare il loro lavoro….a mediaset sembra che quello che hanno fatto in rai da una vita…non sono capaci di farlo.Questo è un dato di fatto!Credetemi

  14. Credetemi…la Rai ruberà anche i soldi con il canone…non stà a me dirlo…ma sanno….Ops! sapevano fare il loro lavoro….a mediaset sembra che quello che hanno fatto in rai da una vita…non sono capaci di farlo.Questo è un dato di fatto!Credetemi

  15. ecchì l’avrebbe detto che essere nato nel 1970 mi avrebbe fatto comunque rimpiangere i bei tempi… cazzo, ma il novantesimo tutto calcio – linguaggio da bar, immagini, risultati, tifo.. insomma calcio – era proprio un’altra cosa. Bonolis fa del suo meglio, ma non è il suo mestiere, sembre sopra le righe senza righe. Complimenti per il post.

  16. ecchì l’avrebbe detto che essere nato nel 1970 mi avrebbe fatto comunque rimpiangere i bei tempi… cazzo, ma il novantesimo tutto calcio – linguaggio da bar, immagini, risultati, tifo.. insomma calcio – era proprio un’altra cosa. Bonolis fa del suo meglio, ma non è il suo mestiere, sembre sopra le righe senza righe. Complimenti per il post.

  17. un calcio nelle palle

    Attesa e curiosità sono tante, soprattutto dopo l’epica svolta etimologica promessa da Bonolis. Si sa, i fruitori dell’arte della pedata del vecchio conio se ne fottono e preferiscono ragionare sul fuorigioco passivo.

  18. permettete: esco or ora dal processo di Biscardi. 60 minuti di polemica tra la Ventura e Sposini sulle marachelle Rai. Strano che si facciano polemiche tra Rai e Mediaset e a La 7. Ancora: il grante Biscarde ha contotte pen vente minute di trashcmisscione sulle spute (avrebbe voluto dire rashcate, lo so, lo so) di Samuele (Inter) su Neddvedd. La 7!

    (se necessario, posso tradurre)

  19. Ma voi guardate ste cose?!!
    Io non ci riesco proprio. Non ce la faccio a guardare Bonolis, Ventura, Gialappa’s e compagnia!

  20. Potevi risparmiarti il commento su Marco Masini cmq “Marco Masini a petto nudo debutta come telecronista, commentando la partita della Fiorentina. Se la cava, non fosse che dopo qualche minuto, senza alcuna apparente spiegazione, la squadra di Della Valle si ritrova retrocessa in C2”
    Ma questi commenti da idioti nn ci fanno ne caldo ne freddo…. se credete ancora a queste cose posso solo chiamarvi IGNORANTI
    Pensate prima di scrivere è un consiglio

Rispondi