Google Earth: un buco della serratura nel cielo

Dedicato a chi era già entusiasta di Keyhole prima che lo acquistasse Google; a chi lo è diventato quando ha saputo che Google l’aveva acquistato; a chi l’ha provato ed è rimasto rapito: Keyhole va in cantina, sostituito da Google Earth (per il momento inviato in prova solo a coloro che avevano pagato i 29$ per acquistare la vecchia versione).
Inutile specificare che le migliorie sono innumerevoli, al punto di non poter indicarle tutte. Vi basti sapere che ora tutto il mondo è stato mappato per lo meno ad una risoluzione media (prima era bassa); il dettaglio sulle grandi città (già a risoluzione altissima) è stato incrementato; per le città più celebri è possibile anche una ricostruzione in 3d degli edifici; le immagine ottenute possono essere inviate utilizzando, a scelta, il programma di posta installato sul computer o il proprio account Gmail.
Come si dice? In casi come questo – ma specialmente in casi come questo – le immagini valgono più di mille parole.


New York vista dai
satelliti di Google Earth

La stessa visuale, con
gli edifici evidenziati

La stessa visuale, inclinata,
con gli edifici in 3 dimensioni

Visuale inclinata dell’Italia
vista dalla cima del Monte Bianco
(Visited 24 times, 1 visits today)

13 Comments

  1. Queste mappe 3d diventano sempre piu precise.non mi stupirei se fra 20 anni mi 3dcartografassero anche il cesso di casa mia. :)

  2. Oggi è proprio una bella giornata qui nello spezzino. Accenderò il pc per connettermi a goggle e mi faro un giro a Lerici a Portovenere e, perchè no, alle cinque terre,,, accendo il ventilatore per sentire la brezza di Manarola ed infine mi connetto a Macchianera che almeno ascolto un po di buona musica! :) ciao a tutti!

  3. Caro Babbo Google,
    per natale vorrei che mi fotografassi a 360° (sui 3 assi) quella gran figa che sta di fronte a casa mia, me la “mappi” tu per favore che la mia digitale fa cacare?
    grazie tuo x sempre

    :)

  4. Gianlù, sempre su tua segnalazione, lo scaricai tempo fa, ma non mi riuscì di farlo funzionare a dovere. Dopo un po’ mi sono scazzato e l’ho disinstallato. Peccato, non potrò farmi le foto dall’alto quando sono sul cesso, sigh.

    Sfuma così il mio quarto d’ora di celebrità, ohimè ;)

  5. Io continuo ad accontentarmi della foto dal satellite di Google Maps. Mi piace perché posso metterci l’indirizzo del mio ex americano ed esce fuori chiarissima la sua simpatica palazzina. Con gli alberelli e il sole. E con il segnalino rosso sopra. E una parte di me immagina di bombardare telepaticamente il segnalino.
    Quando esce per l’Italia ci metto su o’ bisnèss.

  6. caro gianluca, volevo fare alcune precisazioni per quanto hai detto: le immagini satellitari, (non mappe) con un banalissimo software possono essere utilizzate per fare immagini come quelle del monte bianco. ovviamente è necessario avere anche un DEM (digital elevation model) e si ottiene di tutto. notate una cosa: non vi sembra che l’immagine del monte bianco sia un pò schiacciata? è perchè non è stata usata una corretta “vertical exageration”… giusto per farvi capire che sono giochetti stupidi, mica roba dell’altro mondo (io li chiamo carta da culo, perchè fanno solo scena ma non aumentano l’informazione derivabile dalle immagini satellitari) per le altre di new york bisogna solo avere il vettoriale in 3 dimensioni degli edifici, cosa che manca in italia, per cui non ci sperate, non succederà mai.
    ciao a tutti, e se volete sapere qualcos’altro… mandatemi una mail, magari vi so anche rispondere (oh, non è detto , ci lavoro, ma non è che sappia tutto)

  7. Alessandro, ecco, vedi, non compare la mail.
    Non so se hai scordato di metterla o e GNeri che l’ha cancellata che sennò gli rovini la retepromozione e non ci prende più la stecca da gugol.
    Se puoi rimetterla… magari per sicurezza coprila con una pecetta, così non resiste e la svela lui

  8. E’ molto bello. E’ un atlante informatico. E’ emozionante vedere dei posti che si riconosce dall’alto. Vorrei poterlo usare più spesso.

  9. esse programa de vcs e uma bosta tudo em ingles naum da para entender porra nenhuma ….Traduza esse porcvaria de gugol rearti….para que essa bosta de ficar digitanu essas bostas de numeros..Me descurpa a forma de nois iscrivinha mais e qui nois num sabe digitar dereito e nois digita muito de gavar….by

1 Trackback / Pingback

  1. scavenger hunt ideas

Rispondi