Le Americanate di dandyna

Si inaugura qui la nuova rubrica di dandyna: le americanate di dandyna, gossip e news lampo direttamente dalla vostra odiata mezzosangue californiana.

Un professore di inglese nello stato del Kansas è stato appena condannato per l’omicidio dell’ ex-moglie, che era in procinto di trasferirsi in California con la figlia di 4 anni dei due. Tale professore è stato giudicato colpevole nonostante la totale assenza di materiale o prove contro di lui. Comunque, aveva usato il computer dell’università per cercare su internet attraverso un search engine la chiave “come uccidere qualcuno e non essere scoperti.

Ah, il google rivelatore!

(Visited 19 times, 1 visits today)

46 Comments

  1. urca! c’è da stare attenti. se mi vengono a controllare il google mi danno 4 ergastoli…

  2. “come uccidere qualcuno e non essere scoperti”??!? Ma sul web si trovano siti dove ti dicono davvero come fare? Fatemi sapere, non si sa mai.

  3. Che accidenti di post è questo Dandyna? Dov’è la Mazzuccato a difenderti?
    Dandyna, volevi arrivare fino a qui, volevi arrivare su Macchianera e ora che ci sei, per favore, abbi il coraggio di rimanere te stessa, di scrivere come hai sempre scritto, di essere quello che sei e che hai mostrato.
    Il coraggio di mettere le proprie tette di ventenne in rete non manca a nessuno, quello di rimanere ciò che si è di fronte a ogni situazione è tutta un’altra cosa.

  4. Semmai mi mancano le mie di quanto avevo vent’anni:-))
    E poi voglio il tuo Prozac, le tue blogstar, la tua colazione, la tua anoressia, le tue scopate alla cieca le tue ricerche su google.
    Non quelle di un altro.

  5. Accidenti a te vis, m’hai rubato il commento.
    E a me neanche poteva dire che mi mancano le sue tette.
    Che, a dirla tutta, per una blogger non mi pare un gran pregio.
    Scusa dandy, ma per scrivere queste bischerate c’era proprio bisogno di aprire una rubrica?
    Insomma, della serie “dall’autoreferenzialità all’autolesionismo”

  6. vis, ci sono anche quelle, hai voglia! (specialmente le scopate alla cieca…hehe), però mi piace anche informarmi delle stronzate che succedono dalle mie parti :)

    (e per favore non dirmi che vuoi la mia anoressia, ti sembra cosa? casomai chiedimi di scriverne al riguardo, non di viverla, per favore, mi fa star male sapere che qualcuno la vede solo come piacere voyeristico)

  7. Non c’entra niente però dovete leggerla:

    “USS Lincoln contro A-853…”

    Conversazione realmente registrata sulla frequenza di emergenza marittima sul canale 106 a largo della costa di Finisterra (Galicia), tra galiziani e americani, il 16 ottobre 1997.

    SPAGNOLI: (rumore di fondo) … vi parla l’A-853, per favore, virate 15 gradi sud per evitare di entrare in collisione con noi. Vi state dirigendo esattamente contro di noi, distanza 25 miglia nautiche.

    AMERICANI: (rumore di fondo) … vi suggeriamo di
    virare 15 gradi nord per evitare la collisione.

    Spagnoli: Negativo. Ripetiamo, virate 15 gradi sud per evitare la collisione.

    Americani: (un’altra voce) Vi parla il Capitano di una nave degli Stati Uniti d’America. Vi intimiamo di virare 15 gradi nord per evitare la collisione.

    Spagnoli: Non lo consideriamo nè conveniente nè fattibile, Vi suggeriamo piuttosto di virare di 15 gradi per evitare di scontrarvi con noi.

    Americani: (tono accalorato) VI PARLA IL CAPITANO RICHARD JAMES HOWARD, AL COMANDO DELLA PORTAEREI USS-LINCOLN, DELLA MARINA DEGLI STATI UNITI D’AMERICA, LA SECONDA NAVE DA GUERRA PIU’ GRANDE DELLA FLOTTA AMERICANA.CI SCORTANO 2 CORAZZATE, 6 DISTRUTTORI, 5 INCROCIATORI, 4 SOTTOMARINI E NUMEROSE ALTRE NAVI D’APPOGGIO. NON VI “SUGGERISCO” , VI “ORDINO” DI CAMBIARE LA VOSTRA ROTTA DI 15 GRADI NORD. IN CASO CONTRARIO CI VEDREMO COSTRETTI A PRENDERE LE MISURE NECESSARIE PER GARANTIRE LA SICUREZZA DI QUESTA NAVE. PER FAVORE OBBEDITE IMMEDIATAMENTE E TOGLIETEVI DALLA NOSTRA ROTTA !!!

    Spagnoli: Vi parla Juan Manuel Salas Alcantara. Siamo 2 persone. Ci scortano il nostro cane, il cibo, 2 birre, e un canarino che adesso sta dormendo. Abbiamo l’appoggio della stazione radio “Cadena Dial de La Coruña” e il canale 106 di emergenza marittima. Non ci dirigiamo da nessuna parte, visto che parliamo dalla TERRA FERMA E SIAMO NEL FARO A-853 di Finisterra sulla costa Galiziana. Non abbiamo la più pallida idea
    di che posto abbiamo nella classifica dei fari spagnoli. Potete prendere le misure che considerate opportune e fare quel ***** CHE VI PARE per garantire la sicurezza della vostra NAVE DI ***** , che si sfracellerà sulla roccia. Comunque insistiamo di nuovo e vi suggeriamo di fare la cosa più sensata : cambiate la vostra rotta di 15 gradi sud per evitare la collisione.

    Americani: Bene, ricevuto, grazie.

  8. Non può essere vero. Almeno non con dei dialoghi così. Vi prego, ditemi che non è vero.

  9. Ho forme di autolesionismo che più si adattano alla mia età e alla mia condizione, voglio il tuo prozac o la tua anoressia, esprimevano un desiderio umano e non fisico del tuo personaggio.

    Voglio che il coraggio e l’intraprendenza non si limitino ad una web cam piazzata tra le gambe per farsi notare quando non si sa chi c’è di là dal monitor.
    Voglio credere che tu sia qui perchè come dice la Mazzuccato vali qualcosa e non perchè come dicono tutti gli altri gliel’hai fatta annusare al Neri.

    Voglio ancora credere che sia tu che lui valiate un po’ di più.

  10. ahahah…il Neri quando non fa scoop mondiali va in giro annusando signorine?! che bello…e dove si può incontare? ;-)

  11. quella del faro é una barzelletta carina che viaggia su internet in varie versioni da almeno tre anni

  12. E’ una storia vera o una barzelletta? Se fosse vera dovrebbe essere in qualche modo verificabile.

  13. Barzelletta, barzelletta. A me l’hanno raccontata in tempi pre-internettiani, quindi figurati quanto e’ vecchia! Nella versione di allora, la nave era inglese, il faro in Sicila, e lo sborone era l’ammiraglio Nelson, ma la storia era identica.

  14. certo che valgo, viss, e non c’è bisogno del tuo consenso al mio valore. mi sembra, per altro, di averlo da pochi,pochissimi, eppure sono qui, e vi sottometto tutti :)

  15. Fake una minchia (filippofacci@tiscalinet.it).
    Per il resto, perdona se non ti rispondo.

  16. Facci, Lexi è un argomento già molto vecchio, non sei sulla notizia, accidenti, devi stare sulla notizia.
    …che io ci sto sotto, il mio autolesionismo consiste proprio in questo: voglio stare sotto a Dandyna.

    Dandyna, non tirare fuori gli aculei, non è necessario te lo assicuro, il tuo valore non devi dimostrarlo a me, già riuscissi ad autoconvincerti tu stessa che vali qualcosa, sarebbe un risultato di cui andresti fiera per tutta la vita:-))

  17. Ascolta, fenomena…se ‘ste boiate le spedisci alla “Settimana enigmistica” per la rubrica “Strano ma vero” ti spediscono a casa 5 euro…

  18. Salve, sono l’InvidiaRosicona che invade vis e altri sfigati che stanno tutto il giorno chiusi in casa a osservare le persone che lavorano, hanno successo, fanno delle cose, insomma VIVONO. Vi invito a fare altrettanto. Grazie per l’attenzione.

  19. Lo so che è vecchio, frega un cazzo che è vecchio. Ribadisco.
    E ribadisco, pure, che Dandyna non merita che le vanga spiegato chi e che cosa sia. Per signorilità: è pur sempre una donna; per quanto col latte alla bocca. In secondo luogo: presente il fucile e la zanzara?

  20. La barzelletta del faro l’ho sentita la prima volta almeno 10 anni fa (sicuramente prima del 1997). Non penso proprio sia vera, mi sa molto di storiella costruita ad arte per sfottere un po’ gli americani… ma tutto è possibile.

    P.S.
    foto.

  21. Sarà un caso ma coloro che accusano di invidia gli altri, si nascondo sempre dietro a nick fasulli.
    Sarà mica che la miseria morale della vigliaccheria non riesca che a partorire solo malignità?

  22. Tanta fatica per arrivare a scrivere un post così, su uno dei blog più letti di internet, è da ammirare: il coraggio di certo non manca.
    Sull’esistenza del resto invece continuo a nutrire forti dubbi, ma sono pronto a ricredermi quando dovesse venire fuori qualcosa da quell’esibito pseudo-esibizionismo.

  23. Ahhh ,.,… ma proprio non volete capire il gioco eh…si sostenta dei/coi rosiconi….l’importante è che se ne parli , anche male , ma che se ne parli.
    E’ caruccia, ventenne, sbarazzina , esibizionista, ogni tanto azzecca una qualche battuta/post taglienti , il reggiseno di qualche misura in meno in modo tale che gonfi/rassodi/ingrandisca e via..
    anche il Prozac farà la sua parte probabilmente (non alle zinne ovviamente,,credo)
    Che si ‘diverta’ ,.,. ventenni lo si è solo una volta nella vita..,, la si vizi un po’ sta cucciola di donna , che magari gli fa bene….
    Vai così Dandy … ; ))

    “Juventutis hic formosa
    Floret inter rosas rosa,
    Subito dum venit mors:
    Ecce Homo! Ecce Deus!
    Si sic modo esset meus
    Genius misericors!”

    [Masolino d’Amico a Oscar Wilde]

  24. Durango73, mi hai tolto le parole di bocca. Anch’io comincio ad amare Dandyna. E’ assurdo ma è così.

  25. Cara InvidiaRosicona
    all’esame per la patente nautica ti raccontano la vecchia storia dei salami che si prendono la barca più sfaccimma, si mettono il cappello da capitano ed escono in mare spernacchiando tutti. Passa il tempo. Dopo un bel pezzo gli sfaccimmoni emergono sul canale di emergenza, urlando a squarciagola:
    “Bene, siamo partiti, siamo in mare da otto ore, è notte, il mare si sta gonfiando – ma da che cazzo di parte è la Sardegna?”

    Nessuna invidia, solo che il post di avvio d’una rubrica d’argomento tosto – gli americani, cazzo -magari andava concepito in modo un po’ più accurato.
    Le barche, più importanti sono e meglio bisogna saperle portare, e questo vale per i Navigatori di qualunque mare.

  26. Dandyna su Macchianera??????????

    Neri, dì la verità: ti ci hanno costretto gli americani per evitare rappresaglie dopo il Pecetta-Gate, giusto?

    Non me lo spiego altrimenti.

Rispondi