Il sesto vizio capitale

Boh.
Ma uno che guadagna un botto di soldi, con un sacco di attività e società e che per due anni di seguito denuncia al fisco praticamente la stessa cifra lorda (con una differenza di 30mila euri su dodici milioni) mi fa venire in mente tutti pensieri cattivi. Scatole fabbricate in Cina, isole sulla costa orientale degli Stati Uniti, paesi vicini a Olanda e Belgio e commercialisti; tutte storie che poi finiscono un giorno con l’arrivo di signori di grigio vestiti, col cappello e i gradi.

(Visited 14 times, 1 visits today)

6 Comments

  1. diciamo che nel caso di specie più che un sospetto, può essere una certezza; ma il fatto che il reddito sia costante, considerando che per la maggior parte deriva da emolumenti per cariche societarie ci potrebbe pure stare… insomma non è la cosa più sospetta di tutte ;-)

  2. E ora si becca pure la maledizione di MONTEZemolo…
    la cosa triste è che i sindacati sbottano solo dopo il capo degli industriali…e poi per qualcuno sarebbero un pilastro della sinistra?

  3. in effetti – come giustamente benché indirettamente denunciato da Dago – bisognerebbe sapere di che cosa si parla prima di parlarne. un attacco pretestuoso finisce per portare acqua al mulino sbagliato. ma che te lo dico a fare?

  4. Però è strano, con la riduzione dell’irpef avrebbe dovuto guadagnare quasi quel milioncino di euro in più….poverino

Rispondi