Stile in bianco e nero

Nei giorni scorsi sono successe due cose in qualche modo normali, ma che decisamente denunciano le cadute di stile in quel di Torino:
1. Anche se io ho gli occhiali gialli e rossi, la partita di sabato scorso è stata la solita storia, da Turone in poi. Veramente brutta.
2. Ma soprattutto all’uscita delle motivazioni del processo per doping, con racconti terrificanti di ragazzi che hanno rischiato veramente grosso sul piano fisico, neanche uno straccio di dimissioni da parte della dirigenza. Niente.

(Visited 13 times, 1 visits today)

9 Comments

  1. non c`e´ nulla di piu´ divinamente juventino che osservare gli altri mentre rosicano. forza real!

  2. Silvestro, la Juventus ha avuto Davids squalificato per nandrolone, nel 2001: condanna per 5 mesi ridotta a 4 in appello. Nello stesso anno, furono fermati Fernando Couto, Stefano Torrisi, Jean Francois Gillet, Stefano Sacchetti e Nicola Caccia.
    L’anno precedente, Stam. L’anno passato, Kallon.

    Davids è stato l’unico caso di squalifica per doping di un giocatore juventino negli ultimi anni.

    Livefast, non sai quanto oggi sia contento che il Real ti abbia deluso.

  3. Ehilà, ragazzi, ho un gomito gigante per tutti voi, compari gobbi a parte. E’ qui, a vostra disposizione, un pezzetto per uno che tanto ce n’è per tutti: ROSICATE GENTE, ROSICATE.

  4. Raccoss, hai ragione. Infatti vedrai che a breve anche la toponomastica capirà e la città verrà direttamente ribattezzata Juventus. Pare che la prestazione di ieri abbia sciolto gli ultimi dubbi in sede comunale.

  5. Certo che di teste alla Simone mica se ne trovano ancora tante in giro.
    Complimenti.

Rispondi