Sport estremi…

Burj Al Arab HotelA Dubai c’è un hotel a 7 stelle, il Burj Al Arab Hotel, quello famoso, a forma di vela, in cima al quale c’è una specie di padellone bianco, che altro non è se non un eliporto – complemento oggigiorno indispensabile per qualsiasi hotel a 7 stelle che si rispetti, of course.

Ora, siccome la gente non sa più che diamine inventarsi, in occasione del Dubai Duty Free Men’s Open, un torneo di tennis del quale ignoravo bellamente anche solo l’esistenza fino a qualche minuto fa, hanno deciso di trasformare l’eliporto dell’hotel in campo da tennis, per cui, lì sopra, sul sopramenzionato padellone evidenziato dal circoletto rosso, qualcuno ha avuto il coraggio di tirare di dritto, di rovescio e magari pure di volée e smash come se fosse niente.

Per la precisione, i due “qualcuno” della situazione sono stati Andre Agassi e Roger Federer:

Dubai Duty Free Men's Open - Federer vs Agassi

Dubai Duty Free Men's Open - Federer vs Agassi

(Immagini: © Getty Images)

(Visited 14 times, 1 visits today)

29 Comments

  1. notizia già passata su repubblica almeno da una settimana!
    fuffa si ma alameno di giornata.
    cari saluti MDE

  2. Siccome la gente non sa più cosa inventarsi parla dei propri simili che non sanno più cosa inventarsi e viene commentata da altri che non sanno più cosa inventarsi.

  3. MDE – su repubblica, ok, ma qui no.
    e io l’ho letto oggi, quindi lo segnalo oggi.
    mi pare un ragionamento lineare.

  4. chi se ne frega di quando è stato pubblicato da repubblica. Notizia carina. Promozione interessante. Letta qua per la prima volta, thanks.

  5. Posso dire che, in barba ad ogni precauzione e ad ogni protezione, mi cagherei letteralmente addosso a giocare lassù?

  6. la prima volta che ho visto quei due giocare sopra quel “coso” pensavo fosse un fotomontaggio per qualche pubblicità.

  7. beh allora seguite poco i telegiornali o leggete poco i giornali visto che la notizia ha girato abbastanza

  8. Assolutamente pazzi! Io che soffro di vertigini mi sarei messo a centrocampo, sdraiato e con gli occhi chiusi e non mi sarei mai mosso di lì! ARGH! :S

  9. Dire che hanno giocato è una parola grossa…..
    diciamo che hano fatto degli scambi, in effetti tra linea di fondo e balaustra (alta mezzo metro)c’era si e no 2 metri. un pò pochino…

  10. Lo stesso Hotel a forma di vela ha dei piani inferiori che scendono sotto il mare. Ecco, tu mangi e vedi niente. Vai a Dubai, compri il cellulare per tuo cugino, la digitale per tua mamma, il notebook per tuo fratello, sei flash pen per gli amici e l’I pod per te e poi ceni sott’acqua. Poi hai un aereo. Arrivi a Roma e ti trovano le stecche di Marlboro.

  11. RAGAZZI, D’ACCORDO CHE SPESSO I TG E I GIORNALI COPIANO I BLOG, MA QUESTA NOTIZIA E’ PASSATA SU TUTTI I MAIN MEDIA DA UNA VITA, E CHECAVOLI!

  12. Dev’essere un mio limite ma non comprendo quale sia il motivo per cui in un blog ci debbano essere notizie fresce o inedite.
    Voglio dire, per quelle leggo il giornale o mi guardo un TG, qui cerco un approfondimento o anche solo (come in questo caso) un sorriso.

    p.s Michele perchè urli?

  13. vis – esattamente. grazie per aver detto quello che volevo dire io, ma che non ho potuto dire perché ho avuto altro da fare. caffè pagato.

  14. Vis, hai ragione: se ci aggiungi le tue considerazioni, la notizia la puoi commentare anche dopo un anno. E’ il semplice darla, come h fatto Giorgia, che IMHO rende il post inutile, perché vecchio. Solo la mia interpretazione.

  15. joe tempesta – non ho mai preteso di fare un post “utile”. e poi, se ci pensi un attimao, sarebbe stata una notizia “inutile” comunque, anche se l’avessi data in anteprima mondiale…

  16. Joe, si, no, forse, magari è che questo è solo un blog da prendere per quello che è.
    Mi meraviglio sempre della delusione dei lettori quando inciampano in un post che non soddisfa le loro aspettative.

  17. dato che ho iniziato chiudo, mi sembra carino.
    1) la fuffa se non è fresca, puzza
    2) ok che puoi non averla vista in giro (la notizia), ma scoperto che è passata dappertutto e dato che questa non è carta stampata ma un mezzo che permette le correzioni (cha hai anche fatto dopo la prima versione), magari iniziare con:” Mi accorgo solo ora…” oppure “segnalo da …” ecc… sarebbe stato più carino nei confronti dei tuoi lettori.
    In ogni caso probabilmente abbiamo perso tempo a discutere su qualcosa che non anadava neanche commentato.
    Chiedo scusa e saluto MDE

  18. MDE, neanche i quarti di manzo che imperversano su questo blog sono roba freca, non perchè siano di carne frolla ma perchè la Canalis l’abbiamo (avete) già vista in tutte le salse e tutte le posizioni.
    Eppure abbiamo il nostro post quotidiano di gnocca da commentare e nessuno se ne lamenta.
    Un tormentone che non trova mai una fine ma a cui, oltre che uno certo silenzio nei commenti, non viene opposta alcuna critica.

  19. MDE – “in occasione del Dubai Duty Free Men’s Open, un torneo di tennis del quale ignoravo bellamente anche solo l’esistenza fino a qualche minuto fa”. io l’ho scritto che ignoravo la notizia fino a poco prima, e sono troppo pigra per correggere.
    eppoi, scusa, se per te la fuffa stagionata puzza, puoi sempre tapparti il naso (o alt+f4 e via, insomma.)…
    insomma, magari l’ho scritta male, chennesò, comunque non voleva essere una “breaking news!” ma soltanto una “ma-tu-guarda-‘sta-ggente (mica-tanto)news!”, ecco.

  20. mamma mia, quanto rumore per nulla. Ragazzi, se la notizia la avete già letta, girate “pagina” senza commentare. Fine. Non ci sono grosse teorie su questo…

  21. Chissà ke bello!!! Cosa darei per essere al loro posto!!!! Ke figata raga… LA CITTà PIù BELLA DEL MONDO è DUBAI

Rispondi