Quarto Potere

quartopotere.GIF Orson Welles fece scuola, alla radio, con La guerra dei mondi: per quanto abbia sostenuto in seguito di non poter prevedere le reazioni smodate degli ascoltatori, sapeva bene a cosa andava incontro, simulando un atterraggio alieno nel bel mezzo degli Stati Uniti. Anni dopo, quando una sua trasmissione venne interrotta con l’annuncio di Pearl Harbor, molti pensarono al lupo! al lupo! Tutto ciò per dire che questa sera in macchina scovo una radio locale romana che parla di calcio e manda in onda due telefonate. In una, un tifoso romanista lamenta di aver dovuto rinunciare a recarsi allo stadio perché la strada che percorreva abitualmente era bloccata dai celerini e da gravi scontri fra questi e i tifosi (della Roma, ha specificato). Nella successiva una ragazza, sempre romanista, racconta terrorizzata l’esperienza della giornata odierna (per la cronaca si disputava Roma-Livorno), e del lancio di alcune bombe carta verso la Curva Nord (sic!).
Cerco conferme della notizia. Non trovo nulla, nè su internet nè su televideo nè in televisione.
Due ipotesi, dunque, che non possono coesistere:
1) la radio in questione ha mandato in onda telefonate inventate di sana pianta;
2) gli altri preferiscono tacere in merito.
Io non vedo – preferisco non vedere – i motivi di nessuna delle due ipotesi. Le trovo entrambe particolarmente gravi.
Chissà se qualcuno che capita da queste parti è testimone oculare in grado di fornire una versione degli accadimenti che permetta una scelta fra le due ipotesi e fra il quarto potere di una radio locale o quello dei colossi dell’informazione.

(Visited 3 times, 1 visits today)

9 Comments

  1. magari quelli della cooperativa che gestisce le 24 ore di repubblica stavano guardando le partite…

  2. Sicuramente quelli che scrivono quei ‘ficcanti’ commenti nelle ‘dirette’, con quel moderato e elegante uso della parola scritta e dei punti esclamativi ;-)
    Resta il fatto che le due versioni della *notizia* sono decisamente differenti – fatto salvo anche il filtro del sottoscritto che riporta quanto ha sentito in radio.

  3. sì, ma è anche vero che una notizia in diretta la butti senza la possibilità concreta di verificare tutto, e che da noi si tende a urlare. Basta fare le tare.

  4. L’osservazione è tutt’altro che banale. A mia (modestissima) opinione c’è stato, nel tentativo di “oscurare” la notizia, anche la consapevolezza che gli avvenimenti andavano contro l’opinione (comunemente diffusa e spacciata da tutti i giornalisti sportivi e no) che la curva romanista sia formata da tifosi di sinistra, mentre quelli di destra sarebbero gli ultras della Lazio.
    Ora, trasmettere e dare rilievo alla notizia avrebbe significato smentire il pregiudizio diffuso, e prendere atto che certi schemi sono fasulli. Un po’ troppo, da fare in diretta…

  5. ..sbaglio o tra le altre un “tifoso”, romanista, ci ha rimesso una mano (!) a causa di una bomba carta o simili che stava allestendo?

    Partite di calcio le chiamano?

  6. A dire il vero, esistono due versioni della *notizia*. Una vorrebbe lo stesso tifoso artefice della sua mutilazione. L’altra vorrebbe invece un lancio di bombe carta da parte del settore ospiti. Naturalmente, al momento non vedo come verificare quale sia la versione plausibile.

Rispondi